Utilizzo della teoria dei colori nel Web Design

In un post precedente, abbiamo discusso il concetto alla base della teoria del colore nel modo in cui si riferisce allo spazio bianco o negativo.


La teoria dei colori ci dice che diversi colori lavorano insieme – o non lo fanno – per motivi specifici. (Per una definizione più approfondita della teoria del colore, controlla Questo articolo dalla New York University.)

Anche se potresti non pensare a come il colore influenzerà coloro che visitano il tuo blog, durante il processo di web design il designer lo considera come un componente molto critico nella creazione del sito Web perfetto.

Come ci fa sentire il colore

Dai un’occhiata a questo blocco di colore:

giallo

Come ti fa sentire?

E che dire di questo blocco:

blu

Ti sei sentito diversamente guardando l’esempio A rispetto a quando hai visto l’esempio B?

In tal caso, non è una sorpresa.

  • Il giallo è elettrico, energizzante.
  • L’azzurro è calmante.

Il colore conta. Tutti abbiamo associazioni psicologiche istintive con determinati colori. Alcuni di questi sono associazioni psicologiche comuni con il colore, mentre altri sono associazioni individuali create dal contesto della nostra vita. Anche la tonalità utilizzata farà la differenza. Una tonalità più tenue di blu evoca sensazioni calmanti mentre tonalità più forti indicano forza.

Tre categorie di colori

È probabile che tu abbia appreso la teoria del colore durante le lezioni di arte elementare; è probabile che te ne sia dimenticato molto a meno che non lavori nella progettazione grafica!

La ruota dei colori contiene tre tipi di colori:

  1. Primario
  2. Secondario
  3. Terziario

Colori primari non può essere creato mescolando insieme altri colori.

Colori secondari si formano mescolando due colori primari: blu e giallo rendono verde, rosso e giallo rendono arancione.

Colori terziari sono derivati ​​combinando i colori primari e secondari: blu-verde o rosso-arancio.

I web designer utilizzano questi tipi di colori per evocare sentimenti durante la progettazione di un blog.

Colori complementari

Per padroneggiare il design devi anche capire quali colori stanno bene insieme. I colori complementari si trovano sui lati opposti della ruota dei colori l’uno dall’altro. Se usati insieme, questi colori contrastano l’uno con l’altro, dando ai tuoi disegni un aspetto vibrante. Questi colori complementari possono anche essere usati per migliorare un sentimento specifico o per sovrapporre ulteriori sentimenti oltre all’emozione principale che vuoi regalare al tuo visitatore. Ad esempio, potresti usare il rosso sui pulsanti di invito all’azione per comunicare l’urgenza e combinarlo con i verdi in tutto il layout per dare ai tuoi visitatori un senso di sicurezza.

Puoi usare uno strumento come il Calcolatrice colore sul sito web del Sessions College per trovare la coppia perfetta di colori complementari per il tuo progetto.

Crea l’atmosfera del tuo blog attraverso il colore

Vuoi sapere quali colori sono associati a quali tipi di sentimenti? Ecco una guida pratica:

  • Rosso – Caldo, elettrico, energizzante. Ottimo come accento per creare movimento.
  • Blu – Calmante, forte, professionale. I siti di viaggio o relax funzionano bene con questa tonalità.
  • Giallo – Emozionante ed elettrico. Troppe cose possono causare distrazione su un sito, quindi usalo per gli accenti.
  • arancia – elettrico; tuttavia, i browser visualizzano questa tonalità in modo diverso, quindi attenersi ad essa come accento. Verde: fresco, calmante, professionale; ottimo per siti che fanno riferimento a natura, finanze, affari.
  • Nero – Forza e potenza. Mentre il nero è stato usato come colore principale nel web design, può anche sforzare gli occhi di un lettore.
  • Grigio – Può essere usato per forza, calma, potenza, autorità. Ottima tonalità da incorporare con la maggior parte degli altri colori; oggi il grigio è molto utilizzato nel web design.
  • bianca – Sebbene possa sembrare un colore non necessario nel web design, non dimenticare ciò che abbiamo detto sullo spazio bianco o negativo. I tuoi lettori hanno bisogno di alcune aree bianche in modo che il resto del sito venga messo a fuoco. Senza questo spazio bianco, è probabile che tu possa sopraffare i tuoi lettori e che probabilmente si allontaneranno.

Alcuni esempi di teoria del colore in uso

Per mostrarti come viene utilizzata la teoria dei colori nello sviluppo web, cosa c’è di meglio che offrire alcuni elementi visivi?

Forse l’esempio più famoso di un sito Web che utilizza il colore blu per evocare una sensazione di sicurezza e fiducia è Facebook:

Utilizzando la teoria dei colori nel web design: Facebook

Risvegli naturali, una rivista di vita sana, usa una combinazione di verdi e blu per mettere i lettori in uno stato d’animo calmo ed energico. C’è anche una piccola spruzzata di arancia per incoraggiare l’azione.

Risvegli naturali

Oi Polloi è un sito di e-commerce che utilizza una varietà di colori vivaci per attirare i clienti nel loro negozio. Inizialmente, la loro combinazione di colori potrebbe sembrare caotica, ma la varietà è intenzionale: rappresenta la vasta gamma di marchi disponibili nel loro negozio.

Oi Polloi

Consiglio finale

Se il tuo sito web non sta ottenendo la trazione che desideri, ci sono buone probabilità che il colore faccia parte del tuo problema. Prenditi il ​​tempo per capire davvero cosa vuoi che le persone sentano quando accedono al tuo sito Web, quindi costruisci un nuovo design che utilizza i colori scelti per evocare quei sentimenti.

Per ulteriore aiuto con le basi del blog, dai un’occhiata ai nostri articoli 5 di un ottimo design del blog e un’intera guida su come avviare un blog.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map