Come creare un mercato di prodotti fisici come Etsy (su WordPress)

TL; DR: "WordPress ed eCommerce"? Chi avrebbe indovinato solo 5 anni fa che questa sarebbe una possibilità praticabile. Sicuramente nessuno nella mia classe universitaria. Tuttavia, siamo qui. E WordPress è ora perfettamente in grado di gestire un’attività di e-commerce di qualsiasi tipo, in pratica. Quindi, per verificarne la portata, stiamo esaminando l’argomento della creazione di un mercato di prodotti fisici come Etsy … tutto su WordPress. Ecco il punto di vista di Colin sull’argomento e il suo esatto processo dettagliato:


Stai cercando di saltare sul treno del marketplace multi-vendor? In tal caso, creare un mercato di prodotti fisici come Etsy è un ottimo modo per farlo. Soprattutto, questo può essere fatto con WordPress.

A partire dal 2016, Etsy aveva oltre 1.6 milione venditori con $ 677 milione nelle vendite lorde di merci solo nel terzo trimestre del 2016. Sono molti i venditori che cercano aiuto per vendere un sacco di merce!

Ma probabilmente hai l’impressione che i mercati multi-vendor debbano essere costosi. Voglio dire, Etsy ha un enorme team di sviluppatori che lavora per loro … dovrai spendere migliaia di dollari per creare qualcosa di simile, giusto?

Non proprio! In risposta alla popolarità dei mercati online, sono comparsi numerosi strumenti di mercato multi-vendor. Ciò significa che non è più necessario rompere la banca su una soluzione personalizzata se si desidera un mercato come Etsy.

In effetti, puoi iniziare per meno di cento dollari usando WordPress, WooCommerce e un plugin chiamato WC Vendors.

Ecco come farlo esattamente:

Mercato dei prodotti fisici come Etsy su WordPress

Come creare un marketplace di prodotti fisici come Etsy su WordPress:

Innanzitutto, cosa sono i venditori di WC e in che modo ci aiutano a fare ciò che vogliamo fare?

WC Vendors è un plugin freemium che estende le funzionalità di WooCommerce per trasformarlo in un mercato di prodotti fisici come Etsy. Ho optato per i venditori di WC per questo tutorial perché:

  • È progettato per prodotti fisici.
  • La versione gratuita è abbastanza potente per iniziare (anche se vorrai assolutamente la versione premium per il mercato più user-friendly).
  • Include funzionalità essenziali come pagamenti di commissioni facili, invio di prodotti front-end per i proprietari di negozi (solo in modalità premium) e altro.
  • La versione premium include un tema dedicato per sfruttare tutte le funzionalità dei venditori di WC.

Poiché i venditori di WC sfruttano la potenza di WordPress, tutto ciò che serve per usarlo è:

  • Un dominio e hosting (maggiori informazioni)
  • Un’istanza funzionante di WordPress
  • Un tema (o il tema incluso con WC Vendors premium)
  • Venditori di WC + WooCommerce

Ecco esattamente come è possibile impostare un mercato di prodotti fisici come Etsy utilizzando WC Vendors e WooCommerce:

Passaggio 1: scegli il tuo hosting

Con un blog, potresti essere in grado di pattinare con un hosting tutt’altro che stellare (anche se non è mai una buona idea). Ma con un negozio di eCommerce multi-vendor, non puoi lesinare sull’hosting.

Akamai ha intervistato Consumatori di e-commerce e ho trovato alcune conclusioni che meritano un’attenzione particolare ai tempi di caricamento della pagina per i negozi di e-commerce:

E non sono solo i dati di Akamai in gioco qui. Altri studi hanno costantemente scoperto che tempi di caricamento della pagina più lenti significano meno conversioni per l’eCommerce. Per esempio, Intuit trovato che ogni secondo rasato dal tempo di caricamento della pagina equivale a Aumento dell’1% del tasso di conversione o più! Questo è enorme.

Per ogni secondo di aumento delle prestazioni:Tempo di caricamento originale
Modifica del tempo di caricamento
Cambio di conversione
Sopra 7s-1s+3%
Tra 5-7 secondi-1s+2%
Sotto i 4 secondi-1s+1%

Quindi, se vuoi che il tuo marketplace multi-vendor abbia successo, inizia con un hosting di qualità. Perché non importa quanto ottimizzi il tuo sito, l’hosting è ancora la chiave per velocità supersoniche di caricamento della pagina.

A questo punto, se sei un normale qui, sai esattamente quali aziende ti consigliamo in termini di hosting. In caso contrario, dai un’occhiata: i risultati del nostro sondaggio. In breve:

  • Per iniziare, SiteGround ti offrirà un ottimo equilibrio tra velocità e convenienza. Per il prezzo, ha le migliori prestazioni di qualsiasi hosting conveniente.
  • Man mano che il tuo mercato cresce, potresti prendere in considerazione l’upgrade a un host premium come Kinsta. Ecco la nostra recensione di Kinsta.

Passaggio 2: installare un tema, i fornitori WooCommerce e WC

Dopo aver configurato l’hosting e il dominio, è il momento di farlo installa WordPress, scegli un tema e inizia ad arrotondare i plug-in necessari.

Se non vuoi ancora sfoggiare un tema premium, puoi iniziare con un tema WooCommerce gratuito. Per questo tutorial, userò la nostra versione gratuita ShopIsle. Ma sentiti libero di usare qualunque tema incentrato su WooCommerce solletica la tua fantasia.

Shopisle

Una volta installato e attivato il tema, devi installare i fornitori di WC e WooCommerce. È essenziale installare entrambi perché i fornitori di WC hanno bisogno di WooCommerce per funzionare correttamente.


WooCommerce WooCommerce

Author (s): Automattic

Versione corrente: 4.1.1

Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2020

woocommerce.4.1.1.zip


92% di commenti


5.000.000 + Installa


WP 5.0 + Richiede


Mercato dei venditori di WC - La soluzione del mercato multivendor per WooCommerce Mercato dei venditori di WC – La soluzione del mercato multivendor per WooCommerce

Author (s): Venditori di WC

Versione corrente: 2.1.20

Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2020

wc-vendors.2.1.20.zip


90% di commenti


10.000 + Installa


5.0.0Requires

Installa prima WooCommerce ed esegui la procedura guidata di configurazione.

Procedura guidata di configurazione di WooCommerce

Quindi, vai avanti e installa i fornitori di WC. Se stai iniziando con la versione gratuita, puoi installarla direttamente dalla dashboard di WordPress.

Naturalmente, ci sono un certo numero di altre modifiche generali a WordPress che dovresti fare, ma mi concentrerò solo sulla funzionalità del marketplace multi-vendor in questo tutorial.

Passaggio 3: configurare i fornitori di WC

Va bene, questo passaggio è importante. È qui che imposterai dettagli come commissioni, registrazione del fornitore e dettagli di pagamento.

Inizia andando a WooCommerce → Venditori di WC.

3.1: Impostazioni generali

Sul Scheda Generale, assicurati di impostare la tariffa di commissione predefinita che desideri offrire ai fornitori:

Come creare un mercato di prodotti fisici come etsy

In seguito puoi impostare tariffe personalizzate per singoli prodotti, ma questa sarà la tariffa predefinita inizialmente applicata a tutti i prodotti.

Dovresti anche impostare le tue opzioni di registrazione qui. Se non desideri approvare manualmente le applicazioni del fornitore, puoi disabilitarlo. Ma non lo consiglierei. Non vuoi che il tuo marketplace venga rovinato dagli utenti di spam.

È inoltre necessario configurare il modo in cui si desidera gestire i soldi raccolti per le tasse e la spedizione. Fondamentalmente, stai scegliendo se mantenere tali pagamenti o se vanno al fornitore.

Più in basso nella pagina, è possibile configurare la lumaca URL per le pagine del fornitore e alcune altre opzioni di stile. Va bene lasciare questi come valori predefiniti, però.

3.2: Prodotti

Sul Prodotti scheda, sceglierai quali campi sono disponibili per i tuoi fornitori quando creano un nuovo prodotto. Ad esempio, se non desideri che i tuoi fornitori siano in grado di creare tipi di prodotto virtuali o scaricabili, dovresti selezionare quelle caselle per nasconderli:

Poiché stai creando un mercato di prodotti fisici come Etsy, probabilmente vorrai nascondere un numero di questi campi per semplificare il processo di creazione del prodotto per i fornitori.

Questi campi sono validi per i normali negozi WooCommerce, ma probabilmente non vuoi che i tuoi fornitori siano in grado di raggruppare i prodotti o impostare imposte personalizzate.

3.3: Funzionalità

Il funzionalità La scheda ti consente di impostare le autorizzazioni che avranno i tuoi fornitori.

Per il Ordini e Rapporti opzioni, ti consiglio di lasciare tutte le opzioni selezionate (impostazione predefinita).

L’opzione importante qui è Prodotti. Ti consente di decidere se i prodotti inviati dai tuoi fornitori richiedono l’approvazione manuale dell’amministratore prima che vengano visualizzati. Inoltre, puoi anche decidere se i fornitori possono modificare i prodotti dopo che sono stati pubblicati.

Penso che le impostazioni predefinite siano un buon punto di partenza, ma se hai intenzione di gestire un enorme marketplace multi-vendor, potresti non essere in grado di approvare manualmente ogni prodotto.

3.4: Pagine

Il pagine la scheda è semplice. Ti consente solo di scegliere quali pagine desideri utilizzare per visualizzare l’interfaccia del fornitore. WC Vendors crea automaticamente la maggior parte delle pagine necessarie, ma se desideri personalizzare i loro nomi / URL, puoi farlo qui:

Ancora una volta, va bene lasciarli come predefiniti.

3.5: Pagamenti

Il pagamenti scheda è importante. È dove ti imposterai Pagamenti adattivi PayPal. PayPal Adaptive Payments ti consente di dividere all’istante i tuoi pagamenti e di pagare le commissioni automaticamente.

Se hai bisogno di aiuto, puoi seguire la guida dettagliata dei venditori di WC. E se paghi per un’estensione premium, puoi anche utilizzare Stripe per suddividere automaticamente i pagamenti in modo simile.

Oltre a impostare pagamenti adattivi, devi anche scegliere il tuo programma di pagamento.

Puoi scegliere di pagare i fornitori immediatamente (potenzialmente pericoloso per gli storni di addebito) o impostare un programma giornaliero, settimanale, bisettimanale, mensile o manuale.

Nota: non puoi fare entrambe le cose. Quindi, se desideri pagare i fornitori secondo un programma, assicurati di deselezionare la casella Pagamento istantaneo.

Passaggio 4: abilita la registrazione dell’account in WooCommerce

WC Vendors ti offre funzionalità multi-vendor, ma solo se WooCommerce lo consente! Quindi, per consentire ai fornitori di registrarsi effettivamente per il tuo mercato, devi andare a WooCommerce → Impostazioni → Account e spunta il Abilita la registrazione sul "Il mio account" pagina:

Ora, i fornitori dovrebbero essere in grado di registrarsi su Il mio account pagina. Utilizzerà la stessa interfaccia degli utenti normali, ma aggiungerà un po ‘ Fai domanda per diventare un fornitore casella di controllo:

Questo è anche il punto in cui potresti dover applicare un po ‘di CSS personalizzato. A seconda di come il tuo tema visualizza il modulo di registrazione, potresti voler cambiare il suo stile. Se paghi per la versione premium del plugin, puoi semplicemente usare il tema dedicato ai venditori di WC per evitare di dover usare CSS personalizzati.

Passaggio 5: assicurarsi che gli account fornitore funzionino correttamente

In realtà hai quasi finito ora! Il tuo mercato di prodotti fisici dovrebbe funzionare, ma è una buona idea creare un account fornitore di prova per assicurarsi che tutto funzioni.

Dopo aver creato il tuo account fornitore fittizio, dovrai passare al tuo account amministratore e approvare l’account fornitore andando al utenti scheda. Basta cambiare il ruolo utente da Venditore in sospeso per venditore:

Se hai disabilitato l’approvazione manuale, puoi saltare questo passaggio.

Una volta approvato, dovresti essere in grado di vedere il tuo Dashboard del fornitore nel tuo account fornitore di prova:

Ancora una volta, a seconda del tema che hai scelto, potresti dover aggiungere uno stile CSS personalizzato per abbellire la tua dashboard del fornitore. Oppure, questo è un altro motivo per cui potresti voler usare solo il tema Premium WC Vendors.

Nella pagina delle impostazioni del negozio, i fornitori possono aggiungere il loro indirizzo e-mail PayPal, scegliere il nome di un negozio e aggiungere una descrizione:

Nella versione gratuita, i fornitori possono solo aggiungere prodotti utilizzando la normale interfaccia WooCommerce back-end. Ma se paghi per la versione premium, sarai in grado di creare moduli di invio di prodotti front-end.

E una volta che un fornitore crea un prodotto approvato, gli acquirenti saranno in grado di visualizzarlo sul front-end:

Verifica delle commissioni e visualizzazione dei rapporti

Per vedere come sta andando il tuo mercato di prodotti fisici, puoi prendere rapporti in due aree.

Prima di tutto WooCommerce → Commissioni ti darà tutte le commissioni individuali generate dal tuo marketplace. Puoi ordinare in base ai singoli fornitori e allo stato della commissione (scadenza, pagamento o annullamento):

Puoi anche visualizzare statistiche più dettagliate andando a WooCommerce → Rapporti → Venditori WC:

Allo stesso modo, i tuoi venditori saranno anche in grado di visualizzare ordini e commissioni, nonché contrassegnare i prodotti come spediti:

Motivi per acquistare la versione pro dei venditori di WC

Mentre puoi creare un marketplace di prodotti fisici come Etsy gratuitamente utilizzando i venditori di WC, se sei serio sul tuo marketplace, dovresti andare con la versione premium.

  • Darà ai tuoi venditori a tanto esperienza migliore.
  • I fornitori ottengono vetrine più dettagliate e invii front-end.
  • Possono anche generare i propri coupon.

Perché i tuoi fornitori sono la spina dorsale del negozio, vuoi renderli felici.

Inoltre, la versione pro ti consente di addebitare più tipi di commissioni. Mentre la versione gratuita ti consente di addebitare solo una percentuale fissa, la versione pro ti consente di combinare tariffe e percentuali forfettarie. Ad esempio, puoi imitare la struttura delle commissioni di Etsy di $ 0,20 forfettario + 3,5%.

Viene fornito anche con quel tema dedicato che ho citato. Quindi non avrai bisogno di CSS personalizzati per rendere belle le pagine dei tuoi fornitori.

E puoi persino implementare un sistema di feedback in stile eBay per i fornitori, che è importante per creare fiducia.

Quindi, bagnati i piedi con la versione gratuita, ma se vuoi creare un marketplace multi-vendor veramente funzionale, dovresti considerare acquistando la versione pro per $ 199.

E questo è tutto! I venditori di WordPress e WC semplificano la creazione di un mercato di prodotti fisici come Etsy. In caso di domande sulla procedura, lasciarle nei commenti seguenti e cercherò di dare una mano.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Layout, presentazione e modifica di Karol K.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map