WordPress 5.0 è uscito e il mondo non è finito – Rapporto sulla trasparenza n. 46

WordPress 5.0 è uscito e il mondo non è finito – Rapporto sulla trasparenza n. 46

WordPress 5.0 è uscito e il mondo non è finito – Rapporto sulla trasparenza n. 46
СОДЕРЖАНИЕ
02 июня 2020

Rapporto sulla trasparenza n. 46


Benvenuti alla 46a edizione del rapporto mensile sulla trasparenza (per novembre 2018). In questa serie, discuto di ciò che è successo nel settore e condivido i miei apprendimenti e le mie strategie lungo la strada. Clicca qui per vedere i rapporti precedenti.

Questo mese parliamo:

  • La nostra esperienza del Black Friday quest’anno
  • WordPress 5.0 è qui; il mondo non è finito
    • Come 5.0 influenzerà il mercato?
  • AdSense è ancora una cosa (per i proprietari di siti)?
  • AdSense può migliorare le tue classifiche organiche?
  • Modelli di business: chiacchiere reali!
  • Quando sbaglio …

La nostra esperienza del Black Friday nel 2018

Quest’anno ci sono stati due lati principali dei nostri sforzi del Black Friday: abbiamo ospitato un’offerta esclusiva su ThemeIsle.com e abbiamo anche pubblicato una carrellata delle migliori offerte nello spazio WordPress su questo blog. Parliamo di come è andata:

��️ Cominciamo con il primo: il nostro accordo per il Black Friday.

Abbiamo deciso di fare qualcosa di molto simile alla promozione del nostro ultimo anno. Abbiamo applicato uno sconto a livello di sito senza codice coupon richiesto. Ogni nuovo abbonamento aveva uno sconto del 30% per il primo anno (in precedenza aveva uno sconto del 25%).

Nel complesso, abbiamo visto un Aumento del 50% delle vendite rispetto a questo ottobre. Questo è un risultato molto simile ai numeri che abbiamo visto l’anno scorso. Detto questo, non abbiamo fatto pubblicità questa volta, rispetto al precedente Black Friday, quando abbiamo speso qualche migliaio di dollari in pubblicità su Facebook. Puoi leggere ulteriori informazioni al riguardo nel rapporto sulla trasparenza n. 34.

Alla fine della giornata, il Black Friday 2018 non è stato troppo grande per noi, tutto considerato. Conosco altre aziende in questo spazio che hanno fatto molto meglio. Penso che avere una vendita di una settimana con uno sconto del 25-30% sia generalmente una buona strategia per i negozi di temi / plugin.

�� Ora, per l’altro lato della barricata, pubblicare un riepilogo degli affari del Black Friday su questo blog.

Abbiamo deciso di rendere i post di quest’anno molto più piccoli di un anno prima. In precedenza, avevamo quasi 200 affari in totale, il che si traduceva in un serio investimento di tempo nella gestione della posta. La cosa doveva essere aggiornata ogni giorno, con nuove offerte che apparivano, diventavano disponibili, finivano, ecc. Era un sacco di lavoro.

Quest’anno abbiamo presentato solo una quindicina delle migliori offerte.

Abbiamo scelto quelli in base a ciò che i lettori sembravano apprezzare di più lo scorso anno e abbiamo anche considerato la reputazione generale delle aziende che offrono le offerte.

Lo abbiamo fatto sia per rendere le cose più facili per i lettori, sia per rendere il carico di lavoro significativamente meno brutale per noi stessi.
venerdì nero post

A quanto pare, molti altri blog hanno pubblicato elenchi di oltre 100 offerte, la maggior parte delle quali illeggibili. Inoltre, personalmente non sono così convinto che enormi rastrellamenti del genere siano effettivamente utili a chiunque. Ci sono troppe cose, quindi alcune offerte eccellenti possono facilmente perdersi nel mix.

Tuttavia, il nostro piano per ridurre al minimo il carico di lavoro ha avuto solo metà successo. Mentre il roundup era effettivamente 1/10 delle dimensioni dell’anno scorso, abbiamo ancora ricevuto tonnellate di email da aziende che volevano essere presentate. Molte di quelle richieste che abbiamo semplicemente eliminato, ma molte potrebbero usare una risposta / spiegazione, in particolare se provenivano da un partner o da qualcuno che conoscevamo.

Una nota a margine; il volume di vari messaggi di sensibilizzazione che riceviamo sta diventando sempre più fastidioso. Anche se abbiamo una persona dedicata che li gestisce (non io), è ancora molto tempo perso. Abbiamo sempre fatto del nostro meglio per rispondere e trovare modi creativi e preziosi per lavorare con chiunque stia raggiungendo. Ma la maggior parte delle persone si occupa solo di spam e non sono pronte a dedicarsi a lavori diversi da quelli che leggono in alcuni "come fare sensibilizzazione" guida su SomeRandomBloggingAdviceBlog [dot] com.

Per riassumere, quest’anno abbiamo ottenuto circa tre volte più traffico organico verso il Black Friday post rispetto all’anno precedente.

Questi erano i le 3 migliori offerte più popolari quest’anno:

  1. Envato
  2. Tim creativo
  3. Temi eleganti

WordPress 5.0 è qui; il mondo non è finito, va tutto bene

Non credo che ci sia mai stata un’altra cosa nell’ecosistema WordPress che fosse odiata tanto quanto Gutenberg.

La gente lo odiava con passione. Alcuni lo fanno ancora. Soprattutto ora: fa parte di WordPress 5.0.

E ho capito. Come esseri umani, siamo naturalmente riluttanti a cambiare. O meglio, siamo riluttanti se il cambiamento ci viene imposto.

Gutenberg è un grande cambiamento. Anche per coloro che hanno intenzione di continuare a utilizzare l’editor classico, non saranno in grado di farlo indefinitamente. TinyMCE sta semplicemente andando via. E quel cambiamento sembra difficile se sei abituato a interagire con TinyMCE sin da quando sei entrato nella dashboard di WordPress.

Posso collegarmi a questo personalmente. Mentre sono entusiasta di cose nuove e curioso di cose, odio praticamente cambiare le mie abitudini e devo imparare di nuovo le cose. E non fraintendermi, mi piace imparare cose completamente nuove, non cose che cercano di sostituire qualcosa che non è stato rotto e ha funzionato perfettamente. Immagino sia quello che pensano le persone dell’editor di WordPress.

Tuttavia, guardando questo oggettivamente, il nuovo editore è ovviamente una grande idea. Anche se l’esecuzione attuale non è l’ideale – non può essere – è comunque un’ottima cosa che dovrebbe essere portata avanti e migliorata.

nuovo editor di wordpress

Mentre avremmo potuto aspettare un po ‘di più e migliorare l’editor prima della versione finale, come si suol dire, i tempi non sono mai giusti. A causa del modo in cui funziona l’ecosistema WordPress, la spinta fondamentale era necessaria per offrire un incentivo abbastanza grande per gli sviluppatori di plugin e temi per iniziare a costruire per il nuovo editore.

Altrimenti, essendo uno sviluppatore, è sempre più interessante lavorare su funzionalità che i tuoi utenti pagheranno rispetto all’integrazione di un nuovo editor che probabilmente è a distanza di anni dall’essere incluso nel core. Con tutto ciò che ha accelerato così tanto, abbiamo iniziato a vedere plug-in e temi creati per Gutenberg molto rapidamente.

Questo mi porta alla mia lezione qui. Non ho davvero invidiato Matt Mullenweg quando tutto questo stava succedendo. Ho visto la terribile posizione in cui si trovava, da una prospettiva personale, non commerciale.

Siamo tutti umani e ci piace essere apprezzati e amati. Ad esempio, mi sento frustrato abbastanza facilmente ogni volta che leggo alcuni messaggi cattivi sui canali social o di supporto, dicendo qualcosa di brutto su di me o sulla società. Posso solo immaginare quanto sia stato difficile per Mullenweg.

Da un lato, sapeva che quello che stava facendo era il modo migliore per far avanzare la piattaforma e mantenerla pertinente in quanto sempre più strumenti iniziano a offrire migliori esperienze centrate sull’utente per la costruzione del sito. Dall’altro, vedeva regolarmente persone che discutevano sui social media e sui blog di quanto fosse schifosa l’idea di Gutenberg. È facile immaginare come alcuni di questi argomenti si trasformerebbero in attacchi personali, il che deve aver reso doloroso passare.

Dover affrontare cose del genere ti fa sentire più un politico che un CEO. Hai certamente bisogno di molto supporto per bilanciare tutta questa negatività.

Alla fine della giornata, però, come possiamo vedere tutti, il mondo non è finito con WordPress 5.0. Nessuno ha rotto il sito e la maggior parte delle persone che hanno provato il nuovo editor di blocchi ha finito per amarlo.

Come WordPress 5.0 influenzerà il mercato?

Personalmente non vedo nulla di radicale qui. Voglio dire, mi è chiaro al 100% che la modifica era necessaria per far avanzare la piattaforma e rende molto più facile lavorare con WordPress per l’utente finale, che ora può finalmente mostrare i propri contenuti in modo piacevole.

Naturalmente, alcuni trarranno maggiori benefici rispetto ad altri da questo cambiamento e il mercato dei temi e dei plug-in probabilmente si ridurrà un po ‘nel complesso. Inoltre, con vari host web che offrono soluzioni WordPress più integrate ogni mese, può essere più difficile convincere gli utenti a installare nuovi temi e / o plugin in aggiunta a ciò che l’host ha già fornito gratuitamente; ma questo è un argomento per un’altra volta.

Allo stesso tempo, non sono sempre d’accordo con le cose che Automattic e la fondazione WordPress stanno facendo, e come Mullenweg inquadra alcune delle decisioni che sta prendendo. Tendo a concentrarmi maggiormente sui fatti e sulle tendenze che potrebbero emergere per l’ecosistema WordPress.

Non vedo l’ora di vedere dove andrà il mercato per quanto riguarda temi, plug-in e persino contenuti aziendali a seguito di tutto ciò.

AdSense è ancora una cosa?

Qualche mese fa, mentre cercavo di trovare un modo per crescere e migliorare le nostre finanze, ho deciso di fare qualcosa di vecchio stile. Ho reintrodotto AdSense sui nostri siti. Sì, stai leggendo questo nel 2018, non nel 2008.

Ho iniziato con JustFreeThemes e poi aggiunto ThemeIsle anche al mix. Sidebar solo a questo punto – quindi niente di troppo brutale.

annuncio su ThemeIsle

Concesso, gli annunci della barra laterale non sono i migliori in termini di CTR e potenziale complessivo. Tuttavia, non hai molte opzioni se non vuoi influenzare troppo l’esperienza di lettura. Non volevo trasformare i blog in pubblicazioni ad-first in cui devi superare una manciata di blocchi AdSense prima di poter arrivare all’articolo reale.

In ogni modo. Con questo chiamato rapporto sulla trasparenza, ora ti aspetteresti alcuni numeri grezzi su quanto sia stata utile l’intera esperienza di AdSense. Bene, secondo AdSense T&C, non sono autorizzato a condividere dati specifici. Quindi restiamo solo alla seguente conclusione generale:

Non vale la seccatura.

Immagino di non sorprendere nessuno dicendo che ci sono davvero modi migliori per monetizzare un blog.

Tuttavia, lo considero un esperimento utile. Ottieni molta esperienza di prima mano, inoltre puoi impostare un punto di riferimento per il tuo sito su quello che dovrebbe essere considerato un livello di monetizzazione di successo superiore a quello che puoi ottenere da AdSense.

Per non parlare del fatto che, mentre esegui AdSense sul tuo sito e non blocchi gli annunci nel tuo browser, impari molto sul panorama e su chi fa pubblicità al pubblico come il tuo. Alcuni dei prodotti ti sorprenderanno. Ma non sono solo gli inserzionisti che contano; è anche interessante scomporre quanto queste persone sono disposte a spendere e qual è la durata della campagna media.

Questo tipo di informazioni è davvero prezioso se si dispone di un prodotto concorrente nello stesso spazio.

AdSense può migliorare le tue classifiche organiche?

Per rimanere sull’argomento di AdSense, c’è questa piccola cosa che è cresciuta fino a diventare un hype a livello di teoria della cospirazione.

Ecco la domanda: l’aggiunta di AdSense aumenta effettivamente le tue classifiche organiche? Come in, se hai AdSense sul sito, l’unico fatto ti aiuta a classificare?

Sembra strano, va bene, ma ci sono alcuni buoni argomenti per cui Google potrebbe voler dare una spinta ai siti AdSense. Il principale di loro è il semplice fatto che più siti basati su AdSense sono tra i primi 10, più denaro torna nelle tasche di Google.

Sebbene abbia un senso (in qualche modo), non credo che sia ciò che sta realmente accadendo. Un argomento è che gli annunci della ricerca di Google generano molte più entrate di qualsiasi cosa provenga dalla rete di contenuti (AdSense sui siti).

Ma vediamo cosa dicono i nostri dati al riguardo:

a) Blog di ThemeIsle

Sfortunatamente, abbiamo aggiunto AdSense esattamente un giorno dopo aver lanciato la riprogettazione dell’intero blog, quindi è difficile puntare le dita su AdSense come causa di eventuali fluttuazioni nelle nostre classifiche.

Nel complesso, abbiamo effettivamente riscontrato miglioramenti ad alcuni numeri (aumento del traffico del 10%), ma lo attribuirei di più alle modifiche molto più sostanziali all’intero sito.

miglioramenti della classifica 1

b) JustFreeThemes

Abbiamo registrato un aumento del 5% nel traffico organico. Accidenti! Non ho davvero un caso forte per sballare il mito, vero?

miglioramenti della classifica 2

Ad ogni modo, alla fine, ti incoraggio a fare alcuni esperimenti per conto tuo e vedere come AdSense si comporta sul tuo sito, sia in termini di ottenere entrate aggiuntive che anche di segnare alcuni punti migliori nella ricerca di Google.

Modelli di business: chiacchiere reali!

Il documenti di Facebook trapelati di recente sono un gioiello.

Nonostante il documento sia lungo 250 pagine, vale davvero la pena dare un’occhiata. Ci sono alcuni punti interessanti lì, soprattutto se vuoi imparare come funziona la strategia su scala di Facebook.

Ad esempio, l’unica parte che è stata davvero interessante per me è stata una questione di modelli di business. In particolare, come un modello aziendale migliora con la scala.

Ad esempio, supponiamo che tu stia vendendo temi WordPress e che tu abbia 100 temi al mese. Se cresci fino a 1000 temi al mese, otterrai quasi 10 volte i soldi, ovviamente. Tuttavia, il modello di business stesso non migliora con la scala.

In confronto, se si guarda al modello di business di un blog di successo, è spesso possibile che possano guadagnare molto di più rispetto a quanto potrebbe indicare la loro crescita lineare. Ad esempio, se il principale modello di monetizzazione per un blog è il reddito delle affiliazioni, molti commercianti aumenteranno le tue commissioni più lead genererai. Ad esempio, potresti ottenere $ 50 per lead quando generi 10 vendite, ma $ 150 quando generi 100. Non è una pratica insolita.

A parte questo, più popolare diventa il tuo blog, più persone vogliono scrivere per te, più influencer influenti iniziano a mettersi in contatto, le aziende più grandi vogliono fare affari con te, i partner più grandi vogliono fare pubblicità e così via. Il modello di business migliora con la scala.

Per semplificare l’idea, pensala in questo modo; avere 10 aziende come la tua sarà lo stesso di avere un’azienda che è 10 volte più grande?

Per dirla in altro modo, pensi che avere 10 o 50 blog CodeinWP sia lo stesso di avere un TechCrunch – considerando che ottieni lo stesso traffico quando riassunto?

Penso di no.

D’altra parte, avere 10 negozi a tema più piccoli e avere un negozio più grande non fa molta differenza. O potrei sbagliarmi. È?

A proposito di errori:

Quando sbaglio …

Sto facendo così tanti errori e passi falsi su base regolare che penso che dovrei creare un "errore del mese" colonna qui. In ogni modo:

Esattamente un anno fa, ho fatto una scommessa per introdurre una raccolta di modelli di landing page e aggiungerli Orbita Fox.

Dal punto di vista di un utente, puoi semplicemente scegliere da un design predefinito (basato su Elementor) e utilizzarlo con qualsiasi tema; tutto in un paio di clic.

Il piano era anche il porting dei template per lavorare con Gutenberg in seguito.


Orbit Fox di ThemeIsle

Author (s): Themeisle


96% di commenti


400.000 + Installa


WP 4.7 + Richiede

Ulteriori informazioni

themeisle-companion.zip

Versione corrente: 2.9.8

Ultimo aggiornamento: 28 aprile 2020


96% di commenti


400.000 + Installa


WP 4.7 + Richiede

Pagina del plugin di WordPress.org


Orbit Fox di ThemeIsle

Ero molto entusiasta di questa idea e ho deciso di perseguirla come la prossima cosa all’ordine del giorno. Mentre l’idea stessa potrebbe essere stata geniale ��, non ho pensato molto al fatto che siamo davvero la compagnia giusta con la posizione migliore per eseguirla.

Ad esempio, molto più tardi, Envato ha lanciato il proprio plugin mirando a un’idea simile e mi sono reso conto che sono in una posizione molto migliore per farlo funzionare.

Il design non è qualcosa che possiamo semplicemente estrarre da un cappello e averlo fatto rapidamente, mentre Envato può praticamente lanciare una raccolta di 100 landing page durante la notte.

È difficile realizzare queste cose, ma a volte non sei la persona che persegue una determinata idea, anche se all’inizio sembra geniale.

Ma tu cosa ne pensi Dovremmo anche preoccuparci di queste cose? Dopotutto, qualunque cosa tu voglia fare, c’è sempre qualcuno più grande là fuori che può entrare e dominare il mercato dall’oggi al domani.

Ok, questo è tutto ciò che ho per te questo mese. Grazie per aver letto e per averci supportato! Rimani aggiornato e ricevi nuovi rapporti a te abbonandoti qui:

Tutte le modifiche e le riscritte spiritose di Karol K.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Это интересно
    Adblock
    detector