ManageWP vs Jetpack Manage vs InfiniteWP vs MainWP vs iThemes Sync – Strumenti di gestione di WordPress a confronto

Gestire un singolo sito Web WordPress è abbastanza complicato, non importa se ne eseguono due, cinque o anche una dozzina. Tuttavia, anche se richiede una disciplina esperta da parte tua, non è impossibile, soprattutto con l’aiuto di alcuni strumenti di gestione di WordPress.


Gli strumenti di gestione di WordPress ti consentono di tenere d’occhio tutti i tuoi siti da un’unica interfaccia. Immagina di avere una dashboard da cui puoi gestire tutti i siti contemporaneamente, in modo simile Multisito di WordPress, ma con strumenti migliori a tua disposizione e un’interfaccia più pulita.

Se stai destreggiando tra più siti Web WordPress contemporaneamente, aiutaci ad alleggerire il carico! Esamineremo i cinque migliori strumenti di gestione di WordPress per il nostro sistema di gestione dei contenuti (CMS) prescelto, tra cui facilità d’uso, gestione degli aggiornamenti e una miriade di altri aspetti.

Iniziamo!

Strumenti di gestione di WordPress: ManageWP vs Jetpack Manage vs InfiniteWP vs MainWP vs iThemes Sync

I migliori strumenti di gestione di WordPress confrontati (in breve)

Se hai fretta, puoi consultare il riepilogo dei nostri risultati nella tabella seguente:

ManageWP vs Jetpack Manage vs InfiniteWP vs MainWP vs iThemes Sync

ManageWP
Jetpack Manage
InfiniteWP
MainWP
iThemes Sync

* Sul livello gratuito.** Abbiamo preso una decisione editoriale di agganciare iThemes Sync di mezzo punto a causa della limitazione del numero di siti sul suo livello gratuito. Altrimenti, sarebbe legato con MainWP a 4.5 o 5.
Modello di prezzofreemiumGratuitofreemiumfreemiumGratuito + pagato
N. di siti supportati *IllimitatoIllimitatoIllimitatoIllimitato10
Affidabilità42343
Facilità d’uso55245
Gestione dei plugin55555
Gestione degli aggiornamenti52555
COMPLESSIVAMENTE4.753.53.754.54 **

Abbiamo valutato ciascuno di questi strumenti di gestione di WordPress da uno a cinque in base a affidabilità, facilità d’uso, gestione dei plug-in e gestione degli aggiornamenti: questi punteggi sono stati quindi mediati per produrre un risultato complessivo.

Per le sezioni sull’affidabilità, discuteremo in termini generali se ciascuna piattaforma ti consente di gestire correttamente i tuoi siti includendo criteri chiave come backup, sicurezza, prestazioni e collaborazione. La gestione di plug-in e aggiornamenti verrà discussa separatamente.

I migliori strumenti di gestione di WordPress confrontati (per intero)

Diamo ora un’occhiata ai cinque strumenti di gestione di WordPress: alla fine, saprai esattamente quale è l’opzione giusta per te.

ManageWP (Freemium)

Strumenti di gestione di WordPress: ManageWP

ManageWP è stata fondata nel 2010 – in un momento in cui c’erano pochissimi strumenti di gestione di WordPress sul mercato – per offrire agli utenti una soluzione semplice che potesse aiutarli a gestire più siti in modo efficiente. Hanno attratto oltre 100.000 siti Web durante il loro primo mese di attività – lo definiremmo un successo clamoroso, ma vediamo come regge sotto esame.

Affidabilità

In poche parole, ManageWP è uno degli strumenti di gestione di WordPress più affidabili disponibili. Il suo livello gratuito esegue un backup mensile per ciascuno dei tuoi siti e ti consente di attivare o disattivare l’opzione individualmente secondo necessità, anche se non possiamo immaginare il motivo per cui vorresti!

La dashboard principale di ManageWP include anche informazioni che possono essere utilizzate per potenziali ottimizzazioni, tra cui il numero di commenti spam sulle pagine, il numero complessivo di revisioni su ciascuno dei siti, che possono gonfiare il database, e le dimensioni complessive del database. Tutti questi possono essere risolti con la semplice pressione di un pulsante:

ottimizzazione di managewp

ManageWP ti consente anche di tenere traccia delle tue analisi dalla sua dashboard. Per impostazione predefinita, lo strumento utilizza il proprio metodo per contare le visualizzazioni di pagina, ma può anche connettersi con il tuo statistiche di Google account per presentarti informazioni più dettagliate.

Infine, puoi eseguire controlli di prestazioni e sicurezza dalla dashboard selezionando una proprietà e navigando verso le rispettive schede:

controllo delle prestazioni di managewp

Nota dell’editore. Per quanto sia bello, ManageWP ha i suoi singhiozzi ogni tanto. Ad esempio, qualche tempo fa, hanno rotto i nostri siti dimostrativi a tema su ThemeIsle, il che ha causato "un po ‘di inconveniente."

Facilità d’uso

ManageWP è straordinariamente semplice da usare. La piattaforma è semplicissima da navigare e include utili descrizioni comandi per spiegare come funziona ogni sezione.

C’è anche documentazione completa disponibile se hai bisogno di ulteriori indicazioni per qualsiasi passaggio. Nel complesso, siamo fiduciosi nel dire che un normale utente di WordPress potrebbe apprendere i dettagli di ManageWP in breve tempo.

Gestione dei plugin

Tutti i plug-in che devono essere aggiornati verranno visualizzati nella dashboard ManageWP principale e potranno essere gestiti in modo microscopico accedendo alle impostazioni di ciascuno dei tuoi siti. Qui è possibile attivare, disattivare ed eliminare qualsiasi plug-in desiderato e aggiungerne di nuovi tramite un menu che include il repository WordPress.org, l’archiviazione cloud e semplici vecchi URL o file ZIP.

L’unica cosa che non puoi fare da ManageWP è cambiare le impostazioni uniche per ogni plug-in – per questo dovrai comunque andare alla tua normale dashboard di WordPress.

Gestione degli aggiornamenti

Le notifiche di aggiornamento del core di WordPress verranno visualizzate nella dashboard ManageWP principale non appena esegui l’accesso e puoi monitorare se i tuoi siti eseguono versioni diverse controllando la barra Panoramica sul lato sinistro dello schermo.

aggiornamenti di managewp

Conclusione

Nonostante sia uno strumento freemium, ManageWP include una notevole quantità di funzionalità nel suo livello gratuito. Inoltre, è perfettamente utilizzabile per un numero illimitato di siti WordPress, a parte alcune caratteristiche uniche che richiedono componenti aggiuntivi premium, ma la maggior parte degli utenti potrebbe farne a meno.

A parte questo, la facilità d’uso di ManageWP rimane il suo principale punto di forza. Quando si tratta di strumenti di gestione di WordPress, consigliamo questo a utenti che desiderano un’esperienza a tutto tondo senza una curva di apprendimento ripida.

Vai a ManageWP

Jetpack Manage (gratuito)

jetpack

Jetpack Manage può vantare un pedigree impressionante, dato che è sviluppato da Automattic. Tuttavia, questo strumento ha un approccio un po ‘diverso rispetto alle altre inclusioni nel nostro elenco: il monitoraggio dei siti è gestito dal tuo WordPress.com dashboard, anziché WordPress self-hosted.

Affidabilità

Come previsto, Jetpack Manage ha prestazioni decenti in termini di affidabilità. Anche se non può pretendere di includere lo stesso livello di funzionalità di ManageWP, funziona comunque bene.

Per accedere alle sue funzionalità principali, dovrai installare il plug-in Jetpack sul tuo sito WordPress ospitato da te, attivarlo, quindi collegarlo al tuo account WordPress.com dal pannello di amministrazione. Una volta completato, il sito apparirà sul tuo elenco di proprietà quando navighi nella scheda I miei siti su WordPress.com. Qui, facendo clic sul tuo sito si aprirà una nuova dashboard con analisi dettagliate:

jetpack gestisce le statistiche

Jetpack Manage ti consente anche di modificare le impostazioni standard di WordPress dalla sua dashboard, nonché di creare nuovi post o pagine di blog, anche se nessuna delle funzioni avanzate abilitate sulla tua installazione self-hosted, come i costruttori visivi.

Facilità d’uso

Se ti sei dilettato con WordPress.com prima di fare il salto in WordPress self-hosted, utilizzare Jetpack Manage sarà una passeggiata nel parco. Tutte le sue opzioni sono facili da capire e puoi passare rapidamente da un sito all’altro accedendo dalla scheda I miei siti.

Gestione dei plugin

Nonostante lavori interamente sul backend di WordPress.com, Jetpack Manage ti consente di gestire sorprendentemente bene i plugin delle tue installazioni self-hosted. La sua scheda Plugin include un elenco di tutti quelli che hai installato e include opzioni per aggiornarli singolarmente, tutti in una volta o persino abilitare gli aggiornamenti automatici oltre ad alcune impostazioni generali:

jetpack gestisce i plugin

Mentre l’impulso di impostare tutti i plugin per l’aggiornamento automatico può essere forte, ti consigliamo di prestare attenzione con questa impostazione: corri il rischio di causare errori di compatibilità lungo la linea se uno dei tuoi plugin non gioca bene con il resto dopo un aggiornare.

Gestione degli aggiornamenti

Nonostante la sua eccellente dimostrazione quando si tratta di gestione dei plugin, Jetpack Manage non supporta gli aggiornamenti di base a questo punto (anche se apparentemente lo sono lavorando su di esso per un futuro aggiornamento). Significa che dovrai andare su ciascun sito e aggiornarli manualmente ogni volta che viene rilasciata una nuova versione, a meno che tu non abbia abilitato gli aggiornamenti automatici sul back-end del tuo sito, ovvero.

Conclusione

Jetpack Manage è molto semplice da raccogliere se lo sei già familiarità con WordPress.com, e gestisce la gestione dei plugin molto bene. Nonostante questi aspetti positivi, non ci sentiamo a nostro agio a consigliarlo completamente a causa della sua mancanza di funzionalità avanzate come la gestione degli aggiornamenti di base e delle sue tendenze verso WordPress.com: molti utenti si sono laureati da WordPress.com molto tempo fa e sono riluttanti per affrontarlo di nuovo. Detto questo, Jetpack offre anche alcune interessanti funzionalità aggiuntive, come i backup giornalieri e una maggiore sicurezza contro lo spam.

Vai a Jetpack

InfiniteWP (Freemium)

InfiniteWP

InfiniteWP è stato lanciato due anni dopo che ManageWP ha dato il via alla corsa all’oro degli strumenti di gestione di WordPress. Entro tre mesi, InfiniteWP ha accumulato 10.000 siti rispettabili sulla piattaforma, un numero che è salito a oltre 500.000 nel 2016.

Affidabilità

InfiniteWP ti consente di gestire un numero illimitato di siti WordPress, creare backup per tutti da una singola schermata e mettere i siti in modalità manutenzione.

Sebbene il set di funzionalità sia decente, alcune funzionalità non sono incluse nel livello gratuito di InfiniteWP incluso in altre soluzioni: informazioni di analisi, controlli di velocità, gestione dei commenti, monitoraggio dei tempi di attività e backup pianificati. La mancanza di alcune di queste opzioni è comprensibile, considerando che stiamo parlando di un servizio gratuito, ma le informazioni di analisi e la gestione dei commenti sono affari piuttosto importanti per tutti gli strumenti di gestione di WordPress.

Detto questo, InfiniteWP brilla quando si tratta di monitoraggio della sicurezza per la tua dashboard. Può limitare l’accesso solo a IP specifici, forzare HTTPS, utilizzare l’autenticazione a due fattori e inviare notifiche via e-mail quotidianamente o settimanalmente o disattivarle del tutto per eventuali aggiornamenti disponibili:

sicurezza infinitewp

Tuttavia, sebbene queste funzioni di sicurezza siano fantastiche se devi concedere l’accesso a più collaboratori, vale la pena notare che sono efficaci solo quanto le pratiche di sicurezza che imponi su ogni singolo sito WordPress.

Facilità d’uso

Per essere schietto, InfiniteWP non è facile da installare e ha un’alta curva di uscita. Sono disponibili tre metodi di installazione, uno dei quali prevede la condivisione delle credenziali di cPanel. C’è anche una configurazione manuale e un’opzione che richiede di installare un plug-in sul tuo sito WordPress: abbiamo scelto questo metodo per il nostro test e quindi abbiamo dovuto installare un secondo plug-in.

infinitewp crea login

Mentre il plug-in di installazione ti tiene in mano l’intero processo, nessuna di queste opzioni è molto amichevole per gli utenti con poca esperienza – che per i nostri soldi sono gli utenti più importanti.

Passando, il pannello di amministrazione di InfiniteWP non è difficile da navigare (anche se il suo layout potrebbe utilizzare alcuni miglioramenti), tuttavia, non include alcun link alla sua documentazione per i nuovi utenti. Per accedervi, dovrai tornare alla pagina principale di InfiniteWP e navigare fino al suo piè di pagina.

Gestione dei plugin

Su una nota più positiva, InfiniteWP si comporta bene quando si tratta di gestione dei plugin. Puoi gestire facilmente sia i plug-in che i temi per tutte le tue proprietà da un’unica scheda, consentendoti di attivare, disattivare o eliminare tutti i plug-in desiderati, nonché gestire gli aggiornamenti.

Gestione degli aggiornamenti

Una volta effettuato l’accesso al pannello di amministrazione di InfiniteWP, la prima cosa che vedrai è una sezione Aggiornamenti che offre una panoramica di tutti i siti con le azioni che devono essere intraprese:

aggiornamenti di infinitewp

Ciò significa che è impossibile mancare quando è necessario aggiornare qualsiasi sito a meno che non si faccia uno sforzo deliberato per ignorare questa sezione. Inoltre, puoi anche configurare promemoria via e-mail per eventuali aggiornamenti disponibili su installazioni core, plugin e temi.

Conclusione

InfiniteWP offre alcune importanti funzionalità di sicurezza – utili per più collaboratori – nonché una solida gestione degli aggiornamenti per plugin, temi e file core. Tuttavia, gli utenti inesperti possono avere difficoltà a installare questo strumento in primo luogo o trovare la documentazione necessaria per capire come usarlo.

Inoltre, alcune funzionalità che dovrebbero essere disponibili per impostazione predefinita, come l’analisi, sono vendute in cima al livello gratuito come componenti aggiuntivi. Se nulla di tutto ciò ti spaventa e ti serve solo uno strumento di gestione in grado di gestire backup e aggiornamenti, InfiniteWP potrebbe fare al caso tuo.

Vai su InfiniteWP

MainWP (Freemium)

MainWP

MainWP è uno di quegli strumenti di gestione di WordPress completamente open-source e orgoglioso di proteggere la privacy degli utenti. È una soluzione self-host in esecuzione interamente su WordPress e si basa su un sistema di plug-in per connettersi tra ciascuno dei tuoi siti: un sito funge da hub MainWP, mentre gli altri diventano parte della rete utilizzando un plug-in separato che consente l’interazione.

Affidabilità

Questo strumento offre un eccezionale set di funzionalità, incluso l’accesso con un clic a tutti i siti e un sistema di backup che funziona con tre diversi plug-in e supporta la pianificazione, il contenuto e la gestione degli utenti.

programma di mainwp

Considerando che si tratta di un’opzione ospitata autonomamente, è affidabile solo come il tuo provider di hosting. Se il server su cui si trova la dashboard MainWP subisce dei tempi di inattività, non sarà possibile accedervi fino alla risoluzione del problema; ciò potrebbe influire anche sui backup pianificati, sebbene le probabilità che si verifichino siano scarse.

Una delle nostre funzionalità preferite di MainWP è l’inclusione delle sezioni Post recenti e Pagine recenti, che ti consente di tenere traccia degli ultimi sviluppi sui tuoi siti WordPress senza dover navigare verso le singole sezioni di ciascuna.

Facilità d’uso

Poiché MainWP funziona interamente su WordPress, i nuovi utenti non dovrebbero avere problemi con l’apprendimento delle corde. Dopo aver installato il plug-in MainWP sul tuo server primario, sul pannello di controllo apparirà una scheda corrispondente che ospita tutte le sue opzioni. C’è anche una scheda che ti conduce verso il centro di documentazione di MainWP inserito per buona misura:

documentazione di mainwp

Gestione dei plugin

Tutti gli strumenti di gestione di WordPress trattati finora gestiscono la gestione dei plugin con aplomb e MainWP non fa eccezione. La scheda Plugin sulla tua dashboard ti consente di aggiornare i plug-in per sito o su base globale, anche se puoi anche aggiornarli singolarmente se lo desideri.

Esiste anche un’impostazione che ti consente di ignorare le notifiche di aggiornamento per un determinato periodo, il che potrebbe essere utile se stai trattenendo un aggiornamento importante fino a quando non sei sicuro che tutti i bug di compatibilità siano stati eliminati.

Inoltre, MainWP ti avvisa anche quando temi o plug-in sono stati potenzialmente abbandonati controllando quando è uscito il loro ultimo aggiornamento. Se non sono stati apportati nuovi aggiornamenti per un anno intero, MainWP presume che potrebbero essere diventati obsoleti e ti mostra un avviso.

Gestione degli aggiornamenti

Le opzioni per gli aggiornamenti generali di WordPress con MainWP sono minime. Lo strumento include una scheda Aggiornamenti per tenerti informato su eventuali rilasci principali e ti chiede di aggiornare i tuoi siti quando necessario. È semplice e funziona!

Conclusione

MainWP è un ottimo strumento per gli utenti che amano abbandonare le soluzioni SaaS (Software as a Service). Offre molte funzionalità, diverse estensioni se hai bisogno di funzionalità avanzate e funziona in aggiunta al normale WordPress – significa che non è necessario imparare come utilizzare una piattaforma completamente nuova per utilizzare la soluzione. Una volta che sei abituato all’interfaccia del plug-in, sei pronto per partire!

Vai a MainWP

iThemes Sync (gratuito con piani premium disponibili)

iThemes Sync

Sync è un altro prodotto della gamma iThemes di rinomati strumenti WordPress, che include BackupBuddy (l’abbiamo testato qui, contro altre soluzioni di backup popolari), Security Pro, Scambio, e anche diversi temi propri.

Affidabilità

iThemes Sync è un prodotto solido in grado di gestire aggiornamenti, backup, sicurezza, contenuti, utenti e commenti da un’unica dashboard.

I backup e la sicurezza richiedono la configurazione dei plug-in BackupBuddy e Security Pro di iTheme e, sebbene entrambi svolgano un lavoro abbastanza decente, questa seccatura aggiunta potrebbe essere un punto di svolta per alcuni utenti. Senza questa funzionalità, iThemes Sync consente essenzialmente di gestire solo aggiornamenti centralizzati.

Facilità d’uso

Oltre a dover installare plugin aggiuntivi in ​​alcuni casi, iThemes Sync è straordinariamente semplice da usare. È dotato di un’interfaccia moderna che mostra tutte le informazioni necessarie senza doverle cercare.

sincronizzazione principale

Ogni opzione è chiaramente identificata e non sono disponibili molte funzioni avanzate. Significa che è improbabile che ti imbatti in qualcosa che non sai come usare.

Gestione dei plugin

La gestione dei plugin su iThemes Sync è molto semplice. Puoi gestire gli aggiornamenti per l’intera rete dalla scheda Aggiornamenti principale situata nella dashboard …

aggiornamenti di sincronizzazione di ithemes

… oppure esaminali singolarmente controllando ogni sito e accedendo alla loro scheda Plugin. Include tutte le opzioni della tua normale dashboard di WordPress ed è praticamente la stessa per i temi.

Gestione degli aggiornamenti

La schermata principale della dashboard di iThemes Sync include una notifica quando sono disponibili aggiornamenti principali. In tal caso, sarai in grado di applicarli dalla scheda Aggiornamenti, insieme a eventuali aggiornamenti di temi e plugin che potrebbero essere disponibili.

iThemes Sync include anche semplici log per tutti i tuoi aggiornamenti, che tiene traccia delle date e dei numeri di versione.

Conclusione

L’ultima voce nel nostro elenco di strumenti di gestione di WordPress offre funzionalità decenti e un’interfaccia moderna e utilizzabile – è ostacolata solo dalla necessità di installare plug-in aggiuntivi per gestire backup e sicurezza. Se non ti dispiace saltare attraverso questi – certamente semplici – cerchi extra, sarai soddisfatto dei risultati.

Vai a iThemes Sync

In sintesi

Giocare a più siti WordPress contemporaneamente non è un compito semplice. Devi tenere traccia degli aggiornamenti e rivedere tutto il loro contenuto, insieme a una miriade di altre responsabilità. Gli strumenti di gestione di WordPress che abbiamo descritto in questo articolo ti consentono di affrontare tutti questi compiti in modo efficiente.

Esaminiamo un breve riepilogo dei punti di forza di ogni strumento:

ManageWP: Il nostro strumento consigliato, eccellente e straordinariamente semplice da usare.

iThemes Sync: Uno strumento moderno che funziona in combinazione con altri plugin iThemes per offrire una buona esperienza a 360 gradi.

InfiniteWP: Un po ‘complicato, ma offre alta sicurezza e funzionalità di aggiornamento, nonché backup decenti.

MainWP: Una soluzione open source basata su WordPress con un set completo di funzionalità.

Jetpack Manage: Perfetto per i fan di WordPress.com che vogliono gestire la gestione dei plugin e nuovi post da un’unica interfaccia. Inoltre, se si sceglie di optare per uno dei piani a pagamento di Jetpack, si ottengono backup giornalieri e protezione antispam, il che significa molto per la sicurezza in corso di un sito.

Se preferisci ottenere una valutazione numerica di questi strumenti di gestione di WordPress, abbiamo valutato ogni soluzione per te. Ancora una volta, ecco la tabella riassuntiva con i nostri risultati:

Strumenti di gestione di WordPress a confronto

ManageWP
Jetpack Manage
InfiniteWP
MainWP
iThemes Sync

* Sul livello gratuito.** Abbiamo preso una decisione editoriale di agganciare iThemes Sync di mezzo punto a causa della limitazione del numero di siti sul suo livello gratuito. Altrimenti, sarebbe legato con MainWP a 4.5 o 5.
Modello di prezzofreemiumGratuitofreemiumfreemiumGratuito + pagato
N. di siti supportati *IllimitatoIllimitatoIllimitatoIllimitato10
Affidabilità42343
Facilità d’uso55245
Gestione dei plugin55555
Gestione degli aggiornamenti52555
COMPLESSIVAMENTE4.753.53.754.54 **

Quale di questi strumenti di gestione di WordPress è il tuo preferito? Condividi le tue scelte con noi nella sezione commenti qui sotto!

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Layout e presentazione di Karol K.

* Questo post contiene link di affiliazione, il che significa che se fai clic su uno dei link del prodotto e poi acquisti il ​​prodotto, riceveremo una piccola tassa. Non preoccuparti, pagherai comunque l’importo standard in modo che non ci siano costi da parte tua.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map