Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole: qual è il migliore per ottimizzare le immagini di WordPress? Confronto diretto

Mantenere le prestazioni del tuo sito Web in ottima forma è una delle chiavi del suo successo. Ciò include l’ottimizzazione delle immagini in modo che non si esauriscano le risorse del tuo sito. Tuttavia, può essere difficile scegliere tra gli strumenti migliori per farlo – come decidere tra Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole.


Questi quattro plugin di WordPress ti consentono di ottimizzare facilmente le tue immagini e persino di personalizzare il modo in cui funziona il processo. Inoltre, l’utilizzo di un plug-in significa che non devi cercare una soluzione esterna.

Tutti questi strumenti gratuiti per l’ottimizzazione delle immagini possono svolgere il lavoro, ma ognuno ha il proprio set unico di vantaggi e funzionalità.

Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole

In questa recensione, spiegheremo brevemente perché l’ottimizzazione delle immagini di WordPress è una mossa intelligente. Quindi confronteremo Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole, per aiutarti a fare la scelta migliore per il tuo sito. Facciamo un salto!

Perché è intelligente ottimizzare le immagini del tuo sito WordPress

Le immagini sono fondamentali per quasi tutti i siti Web. Migliorano l’aspetto del tuo sito, possono essere utilizzati per mostrare i tuoi prodotti o il tuo lavoro e molto altro ancora. Tuttavia, più immagini hai sul tuo sito, più lavoro deve fare il browser di un visitatore per caricare le sue pagine.

Questo perché le dimensioni dei file di immagine possono essere abbastanza grandi e tutti i dati si sommano rapidamente. Di conseguenza, il tuo sito può rallentare man mano che aggiungi contenuti multimediali, il che è dannoso per attrarre e trattenere i visitatori. La soluzione, come avrete intuito, è l’ottimizzazione delle immagini.

Abbiamo contattato Alex Florescu di ShortPixel, e ha detto questo sull’importanza di scegliere il giusto plug-in di ottimizzazione dell’immagine:

Per me, un buon plug-in di ottimizzazione delle immagini è uno che può ridurre notevolmente le immagini mantenendo la qualità visiva. Deve anche essere facile da usare e avere abbastanza funzionalità per coprire la maggior parte dei casi d’uso. Se per di più il plugin è attivamente supportato, allora per me è un vincitore!

Alex Florescu

Quando tu ottimizzare le immagini del tuo sito, stai riducendo le dimensioni dei file e riducendoli. Allo stesso tempo, ciò può essere realizzato senza una notevole riduzione della qualità delle immagini. Fortunatamente, tutto ciò che serve per raggiungere questo obiettivo è il plug-in WordPress giusto, motivo per cui stiamo confrontando Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole in questa recensione.

Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole: in poche parole

Nel resto di questo articolo, esamineremo quattro popolari plugin di ottimizzazione delle immagini: Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole. Tuttavia, se sei di fretta, analizziamo i dettagli principali di ogni strumento in anticipo.

Tutto di queste statistiche si riferiscono alle versioni gratuite dei plugin (ad eccezione della riga dei prezzi finale, che indica il costo per le versioni premium):

Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole in breve criteri
Imagify
WP Smush
ShortPixel
Optimole
Piano gratuitoYYYY
Ottimizzazioni dell’immagine gratuite (al mese)Circa. 250Illimitato1001 GB (circa 1000 immagini)
Dimensione massima del file2MB1MBSenza limitiSenza limiti
Facilità d’uso (su 5)5555
Performance (su 5)4254.5
Prezzi (a partire da)$ 4,99 al mese$ 49 al mese$ 4,99 al mese$ 9,99 al mese

Questa è solo un’istantanea, ovviamente. Continua a leggere per la storia completa su come Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole in un confronto diretto.

Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole: un confronto completo

Prima di vedere come si confrontano Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole, dobbiamo presentarli. Diamo una rapida occhiata a questi plugin, uno per uno.


Smush: comprime, ottimizza e carica le immagini in modo pigro Smush: comprime, ottimizza e carica le immagini in modo pigro

Author (s): WPMU DEV

Versione corrente: 3.6.3

Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2020

wp-smushit.3.6.3.zip


96% di commenti


1.000.000 + Installa


WP 5.2 + Richiede

Innanzitutto, WP Smush è forse il plugin di compressione delle immagini più popolare per WordPress.

Questo strumento è sviluppato dal team di WPMU DEV, e vanta alcuni server potenti per abbattere rapidamente le tue immagini. È anche compatibile con una vasta gamma di plug-in di miglioramento della libreria multimediale, che può essere un vantaggio utile.


Imagify - WebP e compressione e ottimizzazione delle immagini Imagify – WebP & Compressione e ottimizzazione delle immagini

Author (s): WP Media

Versione corrente: 1.9.10

Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2020

imagify.1.9.10.zip


90% di commenti


300.000 + Installa


4.0.0Requires

Successivamente, abbiamo Imagify.

Anche una scelta popolare; questo plugin offre vari livelli di compressione, in modo da poter raggiungere un solido equilibrio tra prestazioni e qualità.

Ottimizza anche le immagini in miniatura e Retina, il che è un bel tocco.


ShortPixel Image Optimizer ShortPixel Image Optimizer

Author (s): ShortPixel

Versione corrente: 4.18.1

Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2020

shortpixel-image-optimiser.4.18.1.zip


92% di commenti


200.000 + Installa


3.2.0Requires

Poi abbiamo ShortPixel.

Questa è un’opzione più semplice e più leggera, che è l’ideale se vuoi solo ottimizzare le tue immagini rapidamente e senza troppa confusione.

Allo stesso tempo, offre una buona dose di personalizzazione in termini di compressione delle immagini.


Ottimizzazione dell'immagine e Lazy Load di Optimole Ottimizzazione delle immagini & Lazy Load di Optimole

Author (s): Optimole

Versione corrente: 2.3.1

Ultimo aggiornamento: 21 aprile 2020

optimole-wp.zip


96% di commenti


50.000 + Installa


WP 4.7 + Richiede

Ultimo ma non meno importante, c’è Optimole.

È fatto davvero da te – ThemeIsle.

Questa è in realtà un’intera soluzione di ottimizzazione delle immagini all-in-one per i siti Web WordPress e oltre. È interamente basato su cloud e non carica alcun carico sul tuo server web principale.

Fare la sua magia in questo modo consente anche a Optimole di ottimizzare su misura ogni immagine per adattarsi perfettamente al browser e al viewport del visitatore, non servendo immagini più grandi di quanto devono essere, ad esempio.

Con queste presentazioni fuori mano, andiamo un po ‘più dettagliati su ciò che questi plugin hanno da offrire.

Round 1: confronto tra funzionalità chiave e prezzi

In un senso molto semplice, questi quattro plugin di WordPress fanno quasi la stessa cosa. Comprimono tutte le tue immagini in modo da ridurre il consumo delle prestazioni del tuo sito, mentre tentano di mantenere la massima qualità possibile. Inoltre, questi strumenti comprimeranno sia le immagini esistenti che quelle nuove caricate.

Questo può rendere un po ‘confuso quando si tenta di confrontare Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole e scegliere un vincitore. Tuttavia, ognuno offre un set di funzionalità leggermente diverso. Inoltre, mentre tutti e quattro i plugin sono gratuiti nelle loro versioni base, i loro livelli premium arrivano in una varietà di prezzi.

WP Smush

Caratteristiche principali:

  • Imposta le dimensioni massime per le immagini del tuo sito e i caricamenti verranno ridimensionati automaticamente quando necessario.
  • Comprimi le immagini in qualsiasi cartella o directory sul tuo sito, non solo nella tua libreria multimediale.
  • Ottimizza le immagini JPEG, GIF e PNG una alla volta o alla rinfusa (fino a 50 file contemporaneamente).
  • Converti automaticamente i PNG in JPEG, conserva copie delle tue immagini a dimensione intera come backup e ottimizza le immagini fino a 32 MB (solo premium).

Prezzi:

La versione Pro di WP Smush offre una gamma più ampia di funzionalità, semplificando l’attività di ottimizzazione delle immagini e offrendo più opzioni di personalizzazione. Tuttavia, sarà necessario un abbonamento a WPMU DEV per accedervi, che ti costerà $ 49 al mese (ma viene fornito in bundle con una serie di altri plugin e strumenti utili).

Imagify

Caratteristiche principali:

  • Ottimizza immagini regolari, miniature e immagini della retina da WP Retina 2x.
  • Comprimi tutti i file di immagini esistenti in blocco.
  • Scegli tra tre livelli di compressione: Normale, Aggressivo e Ultra.
  • Archivia le tue immagini originali a dimensione intera in un backup sicuro, in modo che possano essere ripristinate in qualsiasi momento.

Prezzi:

In questo caso, le versioni gratuite e premium del plugin offrono lo stesso set di funzionalità. La differenza sta nel numero di file che puoi ottimizzare. Il plug-in gratuito ti consente di ottimizzare 25 MB di dati al mese (che sono circa 250 immagini), mentre i piani pagati iniziare a $ 4,99 al mese per 1 GB di dati (circa 1.000 immagini).

ShortPixel

Caratteristiche principali:

  • Comprimi in blocco tutte le tue immagini con un solo clic.
  • Ottimizza le immagini all’esterno della libreria multimediale, come quelle aggiunte tramite altri plug-in.
  • Comprimi file JPEG, PNG, GIF, WebP e PDF, sia in un formato con perdita o senza perdita.
  • Ridimensiona automaticamente le immagini per impostare le dimensioni prima che vengano ottimizzate.

Prezzi:

Come Imagify, il libero e livelli premium di ShortPixel offrono la stessa funzionalità. Tuttavia, la versione gratuita ti consente di ottimizzare fino a 100 immagini al mese. In alternativa, puoi pagare $ 4,99 per ottimizzare 5.000 immagini al mese (che dovrebbe essere più che sufficiente per la maggior parte dei siti).

Optimole

Caratteristiche principali:

  • Ottimizza le tue immagini automaticamente.
  • Seleziona la dimensione dell’immagine corretta per il browser e il viewport del visitatore.
  • Serve immagini tramite un CDN di immagini veloce.
  • Utilizza il caricamento lento per visualizzare le immagini senza librerie JS gonfiate.
  • Fa tutto il suo processo nel cloud.
  • Piena compatibilità con i più famosi generatori di pagine come Elementor, Beaver Builder e il nuovo editor di blocchi.
  • Se il visitatore utilizza una connessione Internet a bassa velocità, Optimole riduce di conseguenza la qualità dell’immagine.

Prezzi:

La versione gratuita di Optimole è tutto ciò di cui hai bisogno per la maggior parte del tempo su un sito Web o blog WordPress abbastanza popolare. È possibile elaborare mensilmente fino a 1 GB di immagini, il che si traduce in circa 1000 immagini (supponendo che ogni immagine sia in media 1 MB). Ottieni anche una larghezza di banda di visualizzazione di 10 GB.

I piani premium ti consente di espandere la larghezza di banda e l’elaborazione a 10 GB di immagini al mese e 50 GB di larghezza di banda. Inoltre, ottieni anche il supporto prioritario.

Round 2: confronto tra facilità d’uso e prestazioni

Ora abbiamo visto in teoria ciò che ogni plug-in ha da offrire, diamo un’occhiata a com’è effettivamente usare Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole. In questa sezione, esamineremo come ottimizzare un’immagine utilizzando la versione gratuita di ciascun plug-in.

L’obiettivo qui è duplice. In primo luogo, forniremo una panoramica della facilità d’uso e della personalizzazione offerti quando si utilizza Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole. Inoltre, daremo uno sguardo alla qualità risultante delle immagini compresse per vedere quanto resistono dopo essere state ottimizzate. Andiamo a lavorare!

Imagify

L’installazione di Imagify non è abbastanza per far funzionare il plugin: dovrai fare un ulteriore passo. Sotto Impostazioni > Immagina, dovrai generare e inserire una chiave API gratuita.

Basta inserire la tua e-mail per creare un account gratuito.

Immissione di una chiave API in Imagify.

Verrai quindi indirizzato alla dashboard di Imagify, dove puoi personalizzare le impostazioni del plug-in (ad esempio, scegliendo un livello di compressione):

La dashboard dell'account Imagify.

Puoi ottimizzare le tue immagini qui se vuoi. In alternativa, prendi la chiave API nell’e-mail che hai ricevuto dopo la registrazione per un account e inseriscila nella dashboard di WP. Questo ti darà accesso alle stesse opzioni all’interno di WordPress stesso:

Le impostazioni del plug-in Imagify.

Sarai in grado di scegliere se ottimizzare automaticamente e eseguire il backup delle immagini, impostarne una dimensione massima e così via. Se attivi la funzione di ottimizzazione automatica, dovrai solo caricare un’immagine nella tua libreria multimediale e lasciare che il plug-in funzioni:

Ottimizzare un'immagine usando Imagify.

Abbiamo scelto l’impostazione media, Aggressive, e abbiamo verificato i risultati per un’immagine PNG e JPEG caricata sul nostro sito di test:

  • �� Il JPEG originale
  • �� Il JPEG ottimizzato

Immagina l’immagine compressa del 39,7% e, come puoi vedere, la qualità è stata ben mantenuta. C’è una leggera sfocatura nella seconda foto, ma è in gran parte impercettibile.

Ora, per il test PNG:

  • �� Il PNG originale
  • �� Il PNG ottimizzato

Questo è stato ridotto del 36,0% e anche la riduzione della qualità è molto lieve. C’è una differenza, ma non tremendamente significativa.

Nel complesso, il plug-in ha fatto un ottimo lavoro nel ridurre il peso delle nostre immagini di prova senza influire sulla loro qualità. Inoltre, la personalizzazione offerta qui è una funzione utile.

ShortPixel

Come Imagify, la configurazione di ShortPixel richiede alcuni rapidi passaggi. Sotto le nuove impostazioni > Scheda ShortPixel in WordPress, dovrai richiedere una chiave API gratuita:

Immissione di una chiave API in ShortPixel.

Dovrai creare un account con ShortPixel, quindi inserire la chiave nella pagina sopra. Successivamente, ti verrà presentata la pagina delle impostazioni complete:

Le impostazioni del plug-in ShortPixel.

È possibile scegliere un tipo di compressione, decidere se eseguire il backup delle immagini, impostare una dimensione massima del file e così via. In effetti, l’intero processo e il set di opzioni qui è notevolmente simile a Imagify.

L’ottimizzazione automatica è sempre attiva con questo plugin. Pertanto, è sufficiente caricare una nuova immagine nella libreria multimediale per comprimerla. Tuttavia, non vedrai lo stesso livello di informazioni su quanto è stata ridotta la dimensione del file con ShortPixel: dovrai controllare direttamente la nuova immagine se vuoi vedere i risultati.

Ecco di nuovo il nostro JPEG originale. Per un confronto equo, siamo di nuovo andati con l’impostazione centrale (Lucida):

  • �� Il JPEG originale
  • �� Il JPEG ottimizzato

Questa volta l’immagine è stata compressa del 50,0%. Ancora una volta, è solo un po ‘sfocato, ma è molto simile all’immagine originale (e indistinguibile dalla foto Imagify compressa).

Successivamente, i nostri test PNG:

  • �� Il PNG originale
  • �� Il PNG ottimizzato

Questo è stato ridotto del 62,3%. C’è solo la minima riduzione di qualità dall’immagine originale, ma il risultato è un po ‘più chiaro e più luminoso di quanto non fosse il PNG Imagify compresso.

Rispetto a Imagify, ShortPixel sembra quasi un aggiornamento diretto. Ha ridotto le dimensioni dei file di entrambe le nostre immagini di prova di una percentuale maggiore, mantenendo un livello di qualità simile o superiore. L’unico aspetto negativo è che vedrai meno informazioni su ciò che sta facendo.

WP Smush

Dopo aver attivato il plug-in WP Smush, otterrai immediatamente alcune opzioni per personalizzare il funzionamento della funzione di compressione delle immagini. Quindi, verrai indirizzato direttamente alla nuova scheda del plug-in:

Le impostazioni del plugin WP Smush.

Qui, se lo desideri, puoi comprimere in blocco le immagini esistenti. Puoi anche attivare o disattivare l’ottimizzazione automatica per tipi specifici di immagini e decidere se ridimensionarli al momento del caricamento:

Altre impostazioni del plugin WP Smush.

Se selezioni l’opzione di compressione automatica, devi solo caricare un’immagine per ottimizzarla. Quando lo fai, vedrai alcune informazioni su quanto è stato compresso il file.

Diamo un’occhiata ad alcuni esempi di immagini ottimizzate utilizzando WP Smush. Innanzitutto, la foto JPEG originale ancora una volta:

  • �� Il JPEG originale
  • �� Il JPEG ottimizzato

In questo caso il processo di compressione è stato molto rapido, sebbene la dimensione del file sia stata ridotta solo dell’1,6%. Di conseguenza, la qualità non è cambiata.

Lo stesso vale per la nostra immagine di test PNG.

  • �� Il PNG originale
  • �� Il PNG ottimizzato

La riduzione qui è stata solo del 2,4%, e di nuovo non ci sono cambiamenti reali nella qualità (che è prevedibile).

Tutto sommato, WP Smush ha tariffe relativamente scarse rispetto alle due opzioni precedenti. Non ha avuto alcun effetto reale sulle nostre immagini di prova e non offre un modo per personalizzare il livello di compressione. Per questo, invece avrai bisogno della versione premium.

Optimole

L’installazione di Optimole non è più difficile rispetto agli altri plugin in questo elenco. Basta attivare il plug-in, ottenere la chiave API e abilitarlo nella sezione Media → Optimole della dashboard di WordPress.

Quindi, sarai anche in grado di impostare alcuni dettagli su come desideri che Optimole gestisca le tue immagini.

impostazioni di Optimole

Puoi decidere il livello di compressione, abilitare il caricamento lento e anche scegliere la dimensione massima accettabile dell’immagine (solo per assicurarti di non caricare un’immagine super enorme per caso).

Quando si imposta il livello di compressione, Optimole mostrerà una breve demo di come apparirà un’immagine di esempio prima e dopo la compressione. In base a ciò, puoi scegliere le impostazioni che ti sembrano più adatte.

campione di optimole

Ai fini di questo test, sto impostando il livello di compressione su Medio, che consente buoni risparmi lasciando intatta la qualità visiva dell’immagine.

Vediamo ora come si comporta Optimole sulle nostre immagini di esempio. Ecco i risultati per il JPEG:

  • �� Il JPEG originale
  • �� Il JPEG ottimizzato

L’immagine è stata compressa del 53,6%. Questo è un ottimo risultato, soprattutto considerando che entrambe le immagini – prima e dopo – sembrano uguali.

Ora per il test PNG:

  • �� Il PNG originale
  • �� Il PNG ottimizzato

Questa volta, l’immagine è stata compressa del 17,8%. Questo non è un numero enorme, ma non stiamo vedendo alcuna apparente perdita di qualità.

Nel complesso, Optimole offre buoni risultati e ti consente anche di controllare il livello di compressione con cui stai bene.

Un’altra cosa che distingue Optimole rispetto agli altri giocatori è che funziona nel cloud e non sovrascrive alcuna immagine sul tuo server web principale.

In effetti, prima di visualizzare qualsiasi immagine, Optimole esamina il dispositivo, le dimensioni dello schermo e il browser del visitatore e seleziona l’immagine più ottimizzata per loro. Inoltre, carica anche le immagini da un’immagine CDN, il che consente di risparmiare larghezza di banda e fornire la pagina molto più velocemente nel complesso.

Per quanto abbiamo testato, nessuna delle altre tre soluzioni in questo elenco lo fa.

Conclusione

Siamo entrati in questa recensione non sapendo cosa aspettarci, poiché tutti e quattro i plugin di ottimizzazione delle immagini che abbiamo esaminato sono opzioni popolari e ben riviste. Tuttavia, nel nostro confronto tra Imagify vs WP Smush vs ShortPixel vs Optimole, dobbiamo dire che Optimole è la nostra scelta generale.

Il motivo è piuttosto semplice: è bello avere funzionalità aggiuntive oltre alla compressione delle immagini. Il fatto che Optimole sia basato sul cloud, non sostituisce le immagini originali, serve tutto da una CDN e ottimizza anche le immagini per il browser del visitatore, rendendolo molto più interessante nel complesso.

Hai mai usato uno di questi plugin per l’ottimizzazione delle immagini di WordPress prima e cosa ne pensi? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto!

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Testo originale di John Hughes e Karol K.
Layout e presentazione di Karol K.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map