La nostra onesta valutazione dell’hosting WordPress di Kinsta dopo 3 anni

La nostra onesta valutazione dell’hosting WordPress di Kinsta dopo 3 anni

La nostra onesta valutazione dell’hosting WordPress di Kinsta dopo 3 anni
СОДЕРЖАНИЕ
02 июня 2020

TL; DR: Abbiamo spostato il blog CodeinWP su Kinsta WordPress ospitando un paio di anni fa. In questo post, vorremmo darti la nostra onesta valutazione della piattaforma di Kinsta, essendo il risultato della nostra esperienza diretta con essa. In altre parole, proviamo a rispondere alla domanda se l’hosting di Kinsta WordPress è davvero fantastico come dicono tutti.


Abbiamo avuto la nostra giusta quota di esperimenti di hosting qui a CodeinWP. All’inizio dell’inizio del 2013, come la maggior parte dei blog, non prestavamo molta attenzione alla configurazione dell’hosting in cui ci trovavamo. Dato che il traffico era comunque basso, non vedevamo il valore di investire molto nell’hosting.

Ma le nostre esigenze sono cresciute nel corso degli anni e con oltre 10.000 persone che visitano il blog in media ogni giorno, è diventato chiaro che dovremmo davvero ripensare a come è ospitato il sito, come può essere ottimizzato e cosa possiamo fare per offrire ai nostri utenti un’esperienza coerente, indipendentemente dal carico.

Avanti un po ‘, il nostro precedente host immediatamente prima dell’hosting di Kinsta WordPress era WiredTree. E onestamente non posso dire nulla di negativo sull’azienda, né c’era qualcosa di sbagliato nella piattaforma di hosting stessa.

È solo questo nel tempo e con Di Più siti unendo il nostro portafoglio, abbiamo scoperto che l’offerta di Kinsta è più allettante.

Recensione di hosting WordPress di Kinsta

Una manciata di fattori ha contribuito a questo. Ad esempio, senza alcuna memorizzazione nella cache sul lato server, il sito ha iniziato a funzionare molto lentamente ad un certo punto e il TTFB (tempo al primo byte) non è stato sorprendente. Quindi avevamo bisogno di un cambiamento.

Abbiamo anche considerato Pagely quando pensavamo alla mossa. Tuttavia, alla fine, abbiamo deciso di andare con Kinsta perché ci hanno permesso di impostare gratuitamente un proxy inverso per il blog. Pagely ha messo un prezzo di $ 200 al mese su quello.

Nel complesso, ci siamo appena convinti della grande reputazione di Kinsta e della sua attenzione verso "hosting WordPress gestito + facilità d’uso" combo. Inoltre, l’input dell’utente che abbiamo ricevuto dal nostro ultimo sondaggio sull’hosting di WordPress ha anche indicato l’hosting di WordPress di Kinsta come una delle soluzioni di alta qualità.

Ma cominciamo dall’inizio:

Che cos’è l’hosting Kinsta WordPress comunque?

Allora, cos’è comunque Kinsta e il suo pacchetto di hosting WordPress per Kinsta? Inoltre, ciò che li rende diversi da ogni altro piano di web hosting per WordPress?

Kinsta WordPress hosting

Per me, il riassunto di una frase dell’offerta di Kinsta sarebbe: Il potere dell’hosting della piattaforma Google Cloud reso accessibile e facile da comprendere per chiunque.

E scusami se questo suona un po ‘promozionale da parte mia, ma è sinceramente come mi sento. Solo per darti un rapido esempio di ciò che intendo (prima di approfondire più avanti in seguito), Kinsta non sembra credere nel tradizionale amministratore cPanel per la gestione del tuo account di hosting. Invece, ti danno la loro soluzione personalizzata, che è molto più facile da usare e ti porta direttamente ai dettagli / metriche più importanti.

Ma cominciamo dall’inizio. Sotto l’egida, l’hosting di WordPress per Kinsta è:

  • Una piattaforma di hosting WordPress completamente gestita. E lo so "gestito" è un’etichetta che molti host preferiscono utilizzare, ma con Kinsta, la loro attenzione nella gestione di tutto ciò che riguarda la gestione per te è molto evidente. Ad esempio, il pannello di amministrazione di cui sopra non ha nemmeno opzioni puramente gestionali.
  • Funziona Google Cloud Platform.
  • Offre soluzioni di hosting aziendali, aziendali e personalizzate in base alle tue esigenze.
  • Il piano più semplice ti dà:
    • La possibilità di eseguire un sito WordPress
    • 10 GB di memoria SSD
    • Fino a 20.000 visite al mese uniche
    • 1 migrazione del sito gratuita
    • 1440 controlli di uptime giornalieri per sito
    • La possibilità di collegare un CDN di tua scelta
    • Supponiamo di crittografare il supporto
    • Supporto HTTP / 2, PHP 7
    • Supporto SSH, WP-CLI, Git
    • Ottimizzazione automatica del database a settimana per migliorare le prestazioni.
    • Tecnologia PHP autorigenerante
    • Gestione DNS premium
    • (ulteriori informazioni sulle funzionalità principali di Kinsta Qui)
  • Puoi scegliere la posizione del tuo data center
  • Aree di stadiazione disponibili
  • esteso base di conoscenza a disposizione

Per noi, le caratteristiche di Kinsta che si sono alzate di più sono state queste quattro:

Loro Supporto SSL tramite Let’s Encrypt. Fondamentalmente, dal tuo pannello di amministrazione di hosting WordPress di Kinsta, puoi facilmente installare un certificato SSL sul tuo sito ed è tutto gratuito (parte del tuo piano attuale). Inoltre, dal momento che stiamo parlando di Encrypt di cui stiamo parlando, ciò significa anche che non è necessario passare attraverso l’intero processo di vecchia scuola (e che richiede tempo) per ottenere le chiavi del certificato, ecc..

Puoi usare un CDN a tua scelta. È spesso con le società di hosting che hanno alcune restrizioni su quali altre soluzioni ti è consentito utilizzare con i loro server (ad esempio, WP Engine ha anche un elenco di plugin di WordPress vietati), quindi è bello vedere che Kinsta è disposta a lavorare con l’attuale CDN.

Backup ottimizzati e ponderati. I backup giornalieri sono in qualche modo una caratteristica standard tra le aziende di hosting, ma Kinsta riesce ancora a distinguersi con la loro specifica implementazione. I backup vengono creati istantaneamente e senza sovraccarico del server. Inoltre, invece di essere backup degli elementi del tuo sito Web separatamente (ad es. Database, file, impostazioni, ecc.), È in realtà un backup dell’intero sistema isolato. Per questo motivo, i backup possono essere ripristinati con un solo clic.

Migrazione libera. Questo è ovvio. Quando cambi host, non vuoi davvero pagare per la migrazione, né devi farlo da solo. Nel nostro caso, posso solo confermare che la migrazione di Kinsta funziona senza problemi.

Che aspetto ha la dashboard di Kinsta

Ho citato brevemente la natura della dashboard sopra, ma ora diamo un’occhiata a come appare realmente dal punto di vista di un utente:

dashboard kinsta 1

cruscotto kinsta 2

cruscotto kinsta 3

cruscotto kinsta 4

Come puoi vedere, è molto diverso da quello a cui ci siamo abituati con soluzioni come cPanel. Per dirla semplicemente, il pannello di Kinsta si concentra maggiormente sulle attività quotidiane / regolari in relazione alla tua piattaforma di hosting, piuttosto che all’amministrazione del server in sé.

Tramite il pannello puoi accedere facilmente a:

  • I tuoi siti: è anche il luogo in cui è possibile ottimizzare l’impostazione iniziale, creare nuovi account FTP, visualizzare i backup precedenti, aggiungere HTTPS, ecc..
  • Migrazioni del sito – una bella panoramica di tutte le migrazioni del sito eseguite sul tuo account + la possibilità di ottenere di più.
  • Impostazioni DNS.
  • Analytics: questa sezione mi piace molto. È una bella aggiunta a ciò che ottieni da uno script di analisi di terze parti.

analisi kinsta

Ci sono anche sezioni per Fatturazione, Impostazioni, Registro attività e Guida dell’utente.

La nostra prima impressione dell’hosting WordPress di Kinsta

Nel complesso, l’impressione è stata positiva, ma ci sono stati alcuni problemi minori lungo la strada.

Innanzitutto, l’installazione e la migrazione sono state eseguite senza problemi. Un giorno il sito era su Pagely, l’altro era su Kinsta.

(Personalmente, non ero affatto coinvolto nel processo di migrazione e l’unica ragione per cui ho notato che qualcosa era cambiato era perché, sfortunatamente, stavo modificando un post proprio al momento della migrazione. Quindi ho fatto il mio lavoro, salvato tutto , ho aggiornato la pagina … e le modifiche erano sparite. Alla fine, ho lavorato su quelle modifiche sulla vecchia versione, e poi ho visto Kinsta quando ho aggiornato tutto.)

Subito dopo lo spostamento, abbiamo visto un bel calo dei tempi di risposta, da circa 400 ms a circa 50 ms.

tempo di risposta kinsta

Le prestazioni sono state forti, per non dire altro, con notevoli miglioramenti anche quando si accede al sito manualmente senza strumenti di misurazione.

Ma per non rendere la storia troppo perfetta, abbiamo anche sperimentato dei tempi di inattività imprevisti. In totale, i tempi di inattività sono stati aggiunti fino a 1: 30 ore nell’arco di un solo mese.

Alcune delle nostre statistiche su UptimeRobot:

uptime 1
uptime 2

Non importa come lo guardi, 1: 30h è molto. Se facciamo un po ‘di matematica, quell’1: 30h si traduce nel 99,79% del tempo di attività complessivo, il che non è un risultato di cui sarai soddisfatto immediatamente dopo esserti trasferito in un nuovo host.

Alla fine, il problema è stato risolto e non abbiamo visto tempi di inattività significativi da quel primo mese (settembre 2016). Complessivamente, da allora siamo rimasti soddisfatti delle prestazioni di Kinsta.

Circa un mese dopo il trasferimento, abbiamo anche deciso di passare al sito SSL. Il processo stesso è stato gestito senza intoppi, ma alla fine ciò ha comportato un aumento dei nostri tempi di risposta leggermente al di sotto del segno di 100 ms (lo si può vedere in uno degli screenshot sopra).

Questo è in qualche modo previsto, però. SSL è sempre più dispendioso in termini di risorse, poiché il software / browser all’altra estremità deve decodificare la risposta ogni volta prima di visualizzarla.

Prestazioni dell’hosting WordPress di Kinsta

Le prestazioni sono forse la seconda caratteristica più importante di un buon host WordPress – la prima è l’affidabilità.

E la velocità del sito in sé ha ottenuto molta stampa negli ultimi anni. Alcuni credono che sia fondamentale per la SEO, mentre altri non sono altrettanto convinti. Tuttavia, tutti sono assolutamente convinti che un sito a caricamento rapido sia essenziale per l’esperienza dell’utente e che non possa essere messo in discussione.

Quindi, naturalmente, ci aspettavamo che Kinsta ci offrisse le massime prestazioni!

E subito, devo ammettere che abbiamo incasinato un po ‘questa parte. Voglio dire, il blog non è particolarmente ottimizzato quando si tratta del codice sorgente che utilizza e delle varie modifiche fatte a mano che gli sono state fatte nel corso degli anni.

Tuttavia, anche con una manciata di F assegnataci da Pingdom, l’hosting di WordPress Kinsta riesce comunque a caricare tutto in 2 secondi. Inoltre, qualcosa che ti ho mostrato in precedenza – il nostro TTFB – è stato ridotto del 50% (e quello incluso l’incremento che abbiamo riscontrato nel passaggio a SSL).

Cosa dicono i dati del sondaggio di hosting su Kinsta

Qualche tempo fa, abbiamo eseguito quello che si è rivelato essere il più grande sondaggio di hosting WordPress in circolazione. I risultati sono stati davvero approfonditi e da allora li abbiamo usati come base dati per un paio di articoli.

Certo, Kinsta ha ricevuto solo una manciata di risposte in quel sondaggio, ma erano tutte davvero positive. In effetti, erano così positivi che abbiamo persino esaminato da dove provenivano quelle voci, e se forse c’era qualcosa di sospetto dietro la tenda. Non c’era.

Sommario. Kinsta offre hosting WordPress gestito veloce e affidabile basato sulla piattaforma Google Cloud. Gli utenti sembrano amarlo ed è probabilmente tra le aziende WordPress in più rapida crescita negli ultimi due anni.

Ecco le valutazioni di Kinsta in base agli intervistati nel nostro sondaggio:

(Grafici di Visualizer Lite.)

Com’è facile iniziare con Kinsta

Una volta effettuata la registrazione, sono disponibili due opzioni: è possibile avviare un nuovo sito o migrare uno esistente.

Iniziarne uno nuovo è estremamente semplice. Vai al tuo pannello utente > siti > e clicca su "Aggiungi sito." In questa fase, è necessario fornire alcune informazioni di base:

Kinsta installa il nuovo sito WordPress

La migrazione di un sito esistente è quasi altrettanto semplice, ma implica anche fornire a Kinsta maggiori dettagli sull’installazione corrente. Ma in realtà è una buona cosa; significa solo che Kinsta vuole imparare tutti i dettagli del tuo sito prima di migrarlo sui loro server, minimizzando così ogni probabilità di fallimento.

Kinsta migra

Una volta compilato il modulo, Kinsta raccoglie e si occupa dell’intero processo per te.

Ciò che rende Kinsta diverso dalla concorrenza

A mio avviso, si riduce a quanto segue:

  • Kinsta ti offre la potenza di una grande piattaforma di hosting – Google Cloud Platform – ma lo fa in un modo molto facile da usare, in modo da non dover nemmeno essere consapevole di tutto ciò che accade sotto il cofano.
  • L’hosting di WordPress di Kinsta è ottimizzato per le prestazioni e pronto per eventuali picchi di traffico.
  • Offre grande sicurezza, mantenendo allo stesso tempo il backup di tutto.
  • Ultimo ma non meno importante, sembrano anche avere un approccio senza fronzoli quando si tratta di parametri del server, prestazioni promesse e metriche di larghezza di banda.

Uno dei pochi punti deboli che abbiamo notato con Kinsta è il loro ambiente di stadiazione piuttosto semplice. In breve, l’unica opzione è migrare tutto per vivere. Ad esempio, non puoi spostare solo i file o il database. Questo non è utilizzabile se stai lavorando su un sito esistente e vuoi solo cambiare una cosa o due al riguardo. Per i nuovi siti, però, credo sia bello.

Ecco un confronto side-by-side di alcune delle popolari soluzioni di hosting gestito, solo per darti una migliore panoramica del posto di Kinsta al tavolo:

Come l’hosting di WordPress Kinsta si confronta con la concorrenza

Kinsta
Pagely
Motore WP
Volano

Prezzo (mensile) $ 30, $ 60, $ 100, $ 200, $ 300, $ 400, $ 600, $ 900, $ 1200, $ 1500 / mese. $ 199, $ 299, $ 499, $ 999, $ 1249, $ 2249 / mese. $ 35, $ ​​115, $ 290 / mese. $ 25, $ 115, $ 290 / mese.
Adatto a *~ 20.000 visite mensilinon divulgato~ 25.000 visite mensili~ 25.000 visite mensili
Spazio sul disco *10GB30GB10GB10GB
# siti web consentiti *11011
Supporto *Chat 24/7 e supporto ticketSupporto biglietti 24/7Chat 24/7 e supporto ticketSupporto online 24/7, supporto telefonico limitato

* sul piano più economico

Quanto costa in pratica

Potresti aver notato la colonna dei prezzi nella tabella sopra …

Sì, l’hosting Kinsta WordPress è un po ‘più costoso rispetto ad altri provider di hosting.

Il piano più economico ti farà guadagnare almeno $ 30 al mese e anche la progressione in seguito è piuttosto ripida.

prezzi kinsta

Inoltre, la cosa degna di nota in queste tabelle dei prezzi è la larghezza di banda gratuita consentita. Facciamo parte del piano Business 2, quindi riceviamo fino a 250.000 visite mensili. Parlando per esperienza, questo non è molto per il prezzo, e per un sito che ottiene traffico significativo, potrebbe essere svuotato molto rapidamente. E poiché questo piano consente di avere fino a 10 siti, il problema della larghezza di banda diventa ancora più grave.

Fortunatamente, ottieni un’integrazione CDN con il tuo piano, il che ti aiuterà, poiché ottieni la maggior parte del traffico statico attraverso la CDN e quindi non consumi la tua preziosa larghezza di banda Kinsta. Per noi, il blog CodeinWP da solo consuma 241 GB di dati CDN al mese.

Quando si tratta di quello che spesso è il tranquillo assassino di fatture di hosting – spese eccessive – quelle non sono così brutali con Kinsta. Se si supera la larghezza di banda consentita, non si viene tagliati o altro, ma solo ricevere $ 1 / 1.000 visite. (La nostra precedente configurazione di hosting era un VPS con 4 TB di larghezza di banda, quindi non dovevamo davvero preoccuparci di andare oltre.)

Alla fine, se il tuo sito è abbastanza piccolo, dovresti andare bene solo con la larghezza di banda gratuita nel tuo account Kinsta, ma se si tratta di un sito consolidato, scoprirai molto rapidamente quanto sono in realtà i 100.000 o 200.000 UV.

Se dovessi scegliere Kinsta?

Ovviamente, l’hosting di Kinsta WordPress non è per tutti.

In tutta onestà, probabilmente non è l’opzione migliore per i siti che stanno appena iniziando o siti con un volume di traffico basso.

Esistono tuttavia scenari specifici in cui potrai trarre grandi vantaggi dall’offerta di Kinsta.

Usa l’hosting Kinsta WordPress se:

Se gestisci un sito in crescita e ha una crescita graduale (o rapida), mese dopo mese.

Se gestisci un sito Web consolidato con traffico consistente e di grandi dimensioni e semplicemente non ti piacciono le sorprese in caso di interruzioni, guasti e altre cose divertenti.

Se gestisci un business online diretto, come un negozio di e-commerce, dove le prestazioni del sito sono essenziali … dal momento che si traduce in dollari piuttosto direttamente.

Se il tuo sito tende a subire picchi improvvisi nel traffico, sia esso a seguito di una promozione virale o altro, e se essere in grado di gestire tali picchi è essenziale per la tua attività (ad esempio, se porta a vendite).

Se una qualsiasi delle voci sopra sembra qualcosa di cui avresti bisogno, sentiti libero di provare Kinsta. Se il prezzo non è per te, considera la possibilità di esaminare il nostro altro confronto di hosting WordPress, quello incentrato su soluzioni leggermente più economiche.

Vai a Kinsta

Siamo curiosi di sapere cosa ne pensi di Kinsta e dei loro pacchetti di hosting WordPress. Hai già testato la loro piattaforma?

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

* Questo post contiene link di affiliazione, il che significa che se fai clic su uno dei link del prodotto e poi acquisti il ​​prodotto, riceveremo una piccola tassa. Non preoccuparti, pagherai comunque l’importo standard in modo che non ci siano costi da parte tua.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Это интересно
    Adblock
    detector