Dove sta andando l’hosting di WordPress? Preparati meglio alla tua esperienza Wix ��

Il mercato dell’hosting di WordPress è probabilmente lo spazio più rapido e interessante all’interno dell’ecosistema WordPress. Sentiamo regolarmente idee astratte su "il mercato sta diventando più competitivo", "i giocatori più grandi lo rendono più difficile per le piccole aziende", e "il mercato sta maturando"; L’hosting di WordPress è dove stanno avvenendo tutti questi cambiamenti.


I più grandi host di WordPress stanno prendendo porzioni sempre più grandi della base di utenti e stanno prendendo quantità sempre maggiori di finanziamenti. Tuttavia, affrontano tutti una forte concorrenza e mentre possiamo supporre che tutti i grandi host esistenti sopravviveranno nei prossimi cinque anni, una chiamata molto più difficile è chi prospererà nei prossimi cinque anni.

Il futuro del mercato dell’hosting di WordPress offre quindi una finestra sul resto dell’economia di WordPress. Questo post tenterà di guardare a quel futuro, sostenendo che l’intensa competizione sta spingendo i padroni di casa verso a "veramente gestito" esperienza in cui tutto ciò di cui hai bisogno è curato per te.

Non è difficile immaginare un futuro in cui la tua esperienza con WordPress differisca notevolmente tra gli host più popolari, che hanno tutti le proprie piattaforme gestite che si occupano di sicurezza, backup e aggiornamenti; esperienze di page builder; e un pacchetto selezionato di componenti aggiuntivi o plug-in preinstallati.

All’improvviso, l’esperienza WordPress ospitata è Wix o Squarespace, tranne che è in esecuzione su WordPress.

Il percorso per arrivarci, tuttavia, è complicato e assolutamente non certo. Cominciamo dalle basi e prendiamolo da lì.
wordpress hosting futuro

Che cos’è esattamente l’hosting WordPress?

I requisiti per diventare un host WordPress sono minimi: supporto per PHP versione 7.2, HTTPS e MySQL versione 5.6 o MariaDB versione 10.0. Ciò significa che ci sono letteralmente migliaia di potenziali "Host di WordPress" per un consumatore tra cui scegliere.

Questo può essere un problema per i consumatori, rendendo il discernimento tra host un compito sempre più complicato. Le aziende di hosting lo capiscono, ovviamente, e quindi fanno il possibile per distinguersi. Ad un livello più elementare ciò implica offrire pacchetti di hosting specifici per WordPress o posizionarsi come host WordPress specializzati. Nel 2010 questo era complicato come "Hosting WordPress" avuto.

Da allora, tuttavia, le società di hosting sono state desiderose di differenziarsi. Gli host di WordPress specializzati ora tendono a prendersi cura di gran parte del lavoro pesante legato all’hosting di un sito WordPress. La maggior parte gestisce la sicurezza, la memorizzazione nella cache e le prestazioni a livello di server. Alcuni host fanno un ulteriore passo avanti, aggiornando automaticamente WordPress e in alcuni casi plugin per te. Tutti forniscono supporto specifico per WordPress. Nel 2018 questo è l’aspetto della maggior parte dell’hosting WordPress specializzato.

Ad alcune società di hosting piace Motore WP, Kinsta e WordPress.com di Automattic (toccheremo di più il motivo per cui è giusto pensare a WordPress.com come hosting in seguito) ospiterà solo un sito Web WordPress. Altri come SiteGround, Web liquido e Vai papà sono considerati "Specialisti di WordPress", ma ospita ancora siti che non sono basati su WordPress.

Hosting WordPress: non è più una nicchia

Il cambiamento che guida questo passaggio da "ecco un account di hosting su cui puoi installare WordPress" per "ecco un sito WordPress curato per te" è domanda. I consumatori vogliono l’hosting di WordPress, e questo lo ha portato da un’offerta di nicchia a qualcosa su cui puoi costruire la tua intera attività di hosting.

Inoltre, il mercato di WordPress è diventato abbastanza grande da contenere nicchie praticabili "Hosting WordPress".

Ci sono molti esempi di questo: dagli host WordPress più economici che offrono pacchetti a meno di un dollaro al mese, dove il modello è meglio descritto come "sfornare e bruciare" (i nuovi clienti si uniscono e se ne vanno a una velocità elevata, ma aggiungi così tanti nuovi clienti che va bene), fino all’hosting WordPress gestito che può gestire tutto fino ai siti Web più grandi.

La crescita davvero interessante è arrivata in questo spazio di hosting gestito, soprattutto verso l’estremità inferiore. È qui che le società di hosting stanno costruendo i loro prodotti più interessanti e molto probabilmente dove vedono la loro crescita più redditizia arrivare a medio termine.

Questo hosting gestito di fascia bassa ha senso: il cliente è disposto a pagare un piccolo premio per un buon prodotto in modo che possa essere più redditizio e mentre tutti devono ottenere il prodotto principale giusto (hosting WordPress buono, veloce e affidabile), la possibilità di aggiungere valore con gli extra è enorme.

Inoltre, poiché questi extra possono rimuovere molti problemi associati all’hosting di WordPress, questo inizia a sembrare molto più simile a un costruttore di siti Web completamente gestito simile a Squarespace o Wix. In questo momento, se vuoi creare un sito Web, Wix lo rende incredibilmente facile e le società di hosting lo sanno. In definitiva, i clienti di hosting prendono valore dall’avere un sito Web piuttosto che l’hosting da soli, quindi mentre questi costruttori di siti Web rappresentano una minaccia per moderare WordPress, rappresentano una grande minaccia per le società di hosting.
Wix

Puoi quindi vedere come questo hosting WordPress gestito di fascia bassa deve diventare una piattaforma per la creazione di siti Web WordPress a medio termine e che questo deve essere il prodotto di hosting principale a lungo termine. Questo è il motivo per cui si stanno verificando così tanti cambiamenti interessanti nell’hosting di WordPress in questo momento, e questo è l’obiettivo attraverso cui i cambiamenti dovrebbero essere visualizzati. Diamo un’occhiata ad alcuni dettagli con questo in mente.

Hosting WordPress futuro: le acquisizioni possono acquistare competenze, extra e valore per la comunità

Negli ultimi 10 anni, iThemes ha costruito un’azienda attorno ai prodotti WordPress. La loro gamma di prodotti include un plug-in di backup, un plug-in di sicurezza, una dashboard per il monitoraggio di più siti WordPress e un plug-in di report WooCommerce per i proprietari di negozi. Mentre hanno iniziato a creare temi WordPress, questi erano i loro prodotti principali.

iThemes
Nel gennaio 2018, società di hosting Liquid Web ha acquisito iThemes in un accordo in contanti, che includeva i prodotti e il team di iThemes. Attraverso l’obiettivo di aggiungere valore extra al tuo hosting WordPress per rimuovere gli oneri di ospitare un sito WordPress, questo ha molto senso.

Liquid Web ha cercato di migliorare la sua offerta WordPress negli ultimi anni e, acquistando un team di esperti WordPress e un gruppo di prodotti che possono essere integrati nella sua offerta di hosting, arriva ad accelerare questo processo. iThemes, nel frattempo, si trovava di fronte a un ambiente competitivo più duro – le sue vendite tematiche erano già in declino e prodotti come Jetpack sono una seria concorrenza per i suoi prodotti di sicurezza e backup – e l’acquisizione gli consente di mantenere unito il suo team e proteggere le maggiori risorse necessarie per competere andare avanti.

Godaddy Pro Sites
È una storia simile con GoDaddy negli ultimi anni: dopo aver precedentemente faticato ad entrare nel mercato in crescita dei professionisti di WordPress, GoDaddy ha acquisito ManageWP, un servizio di gestione e backup del sito, alla fine del 2016.

Un anno dopo hanno annunciato Pro Sites, un componente aggiuntivo disponibile per tutti i clienti che gestisce backup e gestione dei siti di massa. Suona familiare?

Al momento Pro Sites non è affatto diverso dall’uso dei servizi ManageWP insieme all’hosting GoDaddy. Ma come Liquid Web che acquisisce iThemes, questa profonda integrazione di prodotti gratuiti rende l’hosting GoDaddy Pro più attraente per i consumatori. Li distingue dalle migliaia di altri potenziali host WordPress e dovrebbe essere visto come un primo passo verso una soluzione completamente gestita.

È una storia simile con quella di GoDaddy acquisizione del servizio di sicurezza Sucuri l’anno scorso e il raggruppamento di Beaver Builder Lite l’anno prima, e elenco "trascina e rilascia generatore di pagine" come punto di vendita chiave dei loro piani di hosting WordPress.

L’obiettivo completamente gestito mostra come questo abbia senso: uno dei più famosi costruttori di pagine sarebbe un ottimo obiettivo di acquisizione: invece di raggrupparli con il tuo prodotto di hosting, puoi vedere un forte argomento per acquistare l’intero plugin, creando un’esperienza personalizzata perfettamente adatta alla tua infrastruttura di hosting, e quindi vantandoti come un valore aggiunto unico.

Costruttori di pagine o meno, iThemes, ManageWP e Sucuri non saranno le ultime acquisizioni o partnership: qualsiasi attività di temi o plugin di WordPress che possa aggiungere talento e buoni prodotti a un servizio di hosting sarebbe interessante per le società di hosting.

Dove si inserisce WordPress.com?

Finora abbiamo discusso degli host WordPress esistenti cercando di aggiungere talenti e servizi alle loro offerte WordPress gestite. C’è un giocatore che normalmente non considereremmo come una società di hosting WordPress che dobbiamo considerare: WordPress.com di Automattic.

Automattic è incredibilmente ben posizionato per offrire esattamente il tipo di hosting WordPress gestito dal mercato di massa di cui abbiamo discusso. Hanno un enorme team di esperti di WordPress con un’influenza significativa sul progetto WordPress, hanno un uso commerciale esclusivo del marchio WordPress – e sostanzialmente offrono già un hosting WordPress gestito dal mercato di massa tramite WordPress.com.

Storicamente WordPress.com non è stato considerato un host WordPress gestito perché, nonostante offrisse le funzionalità che ti aspetteresti: backup, aggiornamenti e supporto, l’impossibilità di installare temi o plugin personalizzati ha reso la piattaforma restrittiva e rimosso estensibilità e personalizzazione ciò rende WordPress così attraente.

Affari su WordPress.com
Questo è cambiato con l’introduzione del relativamente nuovo piano aziendale di WordPress.com. Il business di WordPress.com ha tutte le funzionalità degli altri piani, ma con tutta la flessibilità che normalmente ti aspetteresti da WordPress: puoi installare temi e plugin personalizzati.

La cosa più sorprendente è che offre traffico illimitato a un prezzo (inferiore a $ 25 / mese), che di solito è il livello base per la maggior parte degli altri host WordPress gestiti.

Inoltre, mentre negli ultimi anni Il plug-in Jetpack di Automattic ha aggiunto molte funzionalità in stile gestito ad altri host WordPress, offrendolo su tutti i piani di WordPress.com, fa la transizione tra "self-hosted" e ".com" WordPress è molto più semplice e mette Automattic a capo di un prodotto che offre funzionalità simili a quelle che i suoi concorrenti stanno spendendo milioni di dollari per acquisire. La strategia di Jetpack negli ultimi anni sembrava poco chiara, ma in questo contesto si può vedere come tutto inizia a venire insieme.

Anche il nuovo editor Gutenberg si inserisce qui: Gutenberg risolve un punto debole di WordPress rispetto ai suoi concorrenti di siti Web: il suo editor. Gutenberg con WordPress 5.0 sarà un aggiornamento per l’editor che migliora l’esperienza di WordPress ma non è un cambiamento totalmente radicale. Dagli un paio d’anni, però, e quando siamo su WordPress 6.0 è del tutto plausibile che abbiamo un vero e proprio costruttore di siti Web front-end drag-and-drop.

Quando ciò accadrà, WordPress.com in particolare sarà in ottima posizione per trarre vantaggio dalla flessibilità di WordPress e dall’accessibilità di Gutenberg, il tutto ad un prezzo paragonabile a Squarespace. Questo tipo di profonda integrazione è cosa "completamente gestito" sarà sempre più simile nei prossimi anni, ed è un grido ragionevole dire che è qui che sta andando l’hosting di WordPress.

Gestito l’hosting WooCommerce per entrare sul palco

Stiamo già vedendo ulteriori esempi di questa profonda integrazione all’interno di nicchie molto specifiche. Il miglior esempio di questo è l’emergenza dell’hosting WooCommerce gestito.

Hosting WooCommerce
Liquid Web ha annunciato un nuovo opzione gestita WooCommerce all’inizio di quest’anno, e non saranno gli ultimi a farlo. È un’opzione tutto in uno, che incorpora tutte le funzionalità tecniche che ti aspetteresti da un host WordPress, insieme a temi, un generatore di pagine, prodotti illimitati, supporto per le immagini (tra cui gestione delle miniature, lightbox e zoom delle immagini), analisi e ottimizzazione SEO.

Questo non è il modo in cui pensiamo tradizionalmente all’hosting di WordPress e sta iniziando a sembrare molto più simile a quelli di Squarespace, Shopify e Wix – tranne senza le restrizioni di una piattaforma chiusa.

Automattic potrebbe scommettere sulla creazione dell’esperienza completamente gestita di WordPress, ma ciò lascia comunque molto spazio agli altri per passare a una nicchia all’interno di WordPress. L’hosting WooCommerce gestito è finora il miglior esempio di questo; aspettiamo di vedere di più nei prossimi mesi e anni.

Rispondere al cambiamento

Posizionarsi come un “host WordPress” con un grande supporto è stato una volta abbastanza un pareggio per i consumatori. Ma con l’enorme crescita nella base di utenti di WordPress e la proliferazione di società di hosting, “WordPress hosting” non è la nicchia di una volta.

Per distinguersi dal vasto mare di opzioni disponibili per i consumatori, le società di hosting devono adattare i loro servizi e la tendenza verso "completamente gestito" sembra accelerare negli ultimi anni.

Quanto la base di utenti di WordPress cresce da qui resta da vedere. Anche all’interno del pool esistente di utenti WordPress, l’ampia varietà di esigenze continua a alimentare l’innovazione tra le società di hosting; eppure, come gli host cercano di offrire "completamente gestito" soluzioni, è ragionevole supporre che questa possa essere la piattaforma per la creazione di siti Web del futuro.

WordPress stesso è sull’orlo del grande cambiamento sotto forma di un nuovo editore, Gutenberg. Questo è solo un passo nella direzione di cambiamenti significativi nei prossimi anni. Probabilmente è meglio prepararsi ora.

Qual è la tua opinione qui? Pensi che il mercato dell’hosting di WordPress stia per cambiare drasticamente rispetto a come è stato negli ultimi due anni?

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

* Questo post contiene link di affiliazione, il che significa che se fai clic su uno dei link del prodotto e poi acquisti il ​​prodotto, riceveremo una commissione. Non preoccuparti, pagherai comunque l’importo standard in modo che non ci siano costi da parte tua.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map