6 passaggi Come spostare WordPress su un nuovo server o host (senza tempi di inattività)

6 passaggi Come spostare WordPress su un nuovo server o host (senza tempi di inattività)

6 passaggi Come spostare WordPress su un nuovo server o host (senza tempi di inattività)
СОДЕРЖАНИЕ
02 июня 2020

Come spostare WordPress su un nuovo server o host


Cercare di spostare WordPress su un nuovo server o host può essere un compito intimidatorio, non solo per i principianti ma anche se sei un utente WordPress abbastanza esperto.

Questo perché spostare WordPress da un host a un altro è un tipo di sfida completamente diverso rispetto al lancio di un nuovo sito al 100%.

Non sudare, però! Ti abbiamo coperto. Ecco come spostare WordPress su un nuovo server o host, passo dopo passo e senza tempi di inattività.

Ecco la tabella di marcia di ciò che faremo:

Crea un backup del tuo sito → sposta quel backup sul nuovo host → ripristinalo lì → reindirizza il nome di dominio in modo che i visitatori passino direttamente al nuovo host.

Passaggio 1: duplicare il sito

La prima cosa da fare quando si desidera spostare WordPress su un nuovo server è creare un backup del sito (che può quindi essere portato al nuovo host e ripristinato lì).

Esistono molti metodi per farlo. Ci sono anche servizi sul mercato che si prenderanno cura del processo per te, per non parlare di decine di plug-in diversi che promettono esperienze di backup / ripristino senza intoppi.

Qui, ci concentreremo su una delle migliori soluzioni di tutte. Un paio di motivi:

  • può essere utilizzato su tutti gli host
  • è gratis
  • funziona senza singhiozzo

Quella soluzione si chiama Duplicatore – un plugin per WordPress. Sta ricevendo molta buona stampa sul web e per un’ottima ragione. Semplicemente. Fa. Lavoro.


Duplicatore - Plugin di migrazione di WordPress Duplicatore – Plugin di migrazione di WordPress

Author (s): Snap Creek

Versione corrente: 1.3.34

Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2020

duplicator.1.3.34.zip


98% di commenti


1.000.000 + Installa


WP 4.0 + Richiede

Ok, quindi installa Duplicator per iniziare. Il processo di installazione è standard, quindi non ci sono sorprese.

Con il plugin pronto, vai su Duplicator e fai clic su Creare nuovo pulsante accanto a Pacchi:

Sposta WordPress su un nuovo server o host: prima crea un nuovo backup

Nella schermata successiva, puoi rivedere i parametri del backup, se lo desideri, ma non è obbligatorio. Se hai fretta, fai semplicemente clic su Il prossimo.

Il prossimo

La sezione successiva è dove Duplicator esegue la scansione della configurazione di hosting corrente e valuta la compatibilità di tale configurazione al fine di consentire il backup senza problemi.

Potresti vedere un avviso qua e là a seconda del tuo host ma, nella maggior parte dei casi, non devi preoccuparti di quelli. Duplicator ti dà anche alcuni consigli su come cancellarli tutti e procedere con il backup.

Se vedi degli avvisi, controlla il e quindi fare clic sul Costruire pulsante. Se non ci sono avvisi, è possibile fare clic su Costruire pulsante subito.

costruire

È qui che Duplicator fa la sua magia ��. Il processo di backup potrebbe richiedere del tempo a seconda delle dimensioni del sito. Devi tenere la finestra aperta fino al termine!

di riserva

Al termine del backup, verrà visualizzata una schermata di conferma come questa:

Scarica

Scarica il file di installazione e l’archivio contenente il backup. Ne avrai bisogno quando segui i passaggi successivi per spostare WordPress su un nuovo server.

Passaggio 2: prepara il nuovo host

Prima che il nuovo host possa ricevere il backup, è necessario prepararlo occupandosi di un paio di cose:

  • aggiungi il tuo nome di dominio al server
  • creare un database vuoto per il sito
  • (facoltativo) duplica i tuoi indirizzi email

Tratteremo come fare tutto ciò dopo:

La maggior parte degli host web utilizza cPanel per consentire agli utenti di configurare autonomamente i propri ambienti di hosting, senza dover capire cosa sta succedendo. Se il tuo nuovo host utilizza un pannello di gestione diverso, ti consigliamo di contattare l’assistenza in modo che possano gestire queste tre attività per te.

Il tuo host avrebbe dovuto fornirti i dettagli di accesso a cPanel durante la registrazione. Cerca l’e-mail nella tua casella di posta. Alcuni host ti consentono di accedere a cPanel direttamente dall’area client principale. Per esempio:

Ecco come accedere a cPanel con Bluehost: Pannello Bluehost

Aggiungi il tuo nome di dominio al nuovo server

Una volta effettuato l’accesso a cPanel, vai su DOMINI sezione e fare clic su Domini aggiuntivi:

domini aggiuntivi

Inserisci il tuo nome di dominio in Nuovo nome di dominio campo. Gli altri due campi verranno compilati automaticamente. Clicca su Aggiungi dominio.

nuovo dominio

Dopo un secondo, vedrai il tuo nuovo dominio nell’elenco. A questo punto, il server è pronto ad accogliere il tuo nome di dominio e sito web.

dominio pronto

Crea un nuovo database

La prossima cosa che dobbiamo fare per spostare WordPress su un nuovo server è creare un database vuoto. Questa sarà la nuova casa per i dati del tuo sito.

Per aggiungere un nuovo database in cPanel, scorrere fino a BANCHE DATI sezione e fare clic su Procedura guidata database MySQL.

procedura guidata del database

Questa è una utile interfaccia passo-passo che ti guiderà attraverso il processo di impostazione di un nuovo database.

  • Il passaggio 1 riguarda la scelta di un nome per il database.

nome db

  • Il passaggio 2 riguarda la creazione di account utente che saranno quindi in grado di accedere a quel nuovo database. Quel nuovo account utente è il modo in cui WordPress accede al database avanti e indietro. Compila i campi richiesti e annota il login e la password da qualche parte. Ne avrai bisogno in seguito.

utente db

  • Il passaggio 3 è l’ultimo ed è dove devi assegnare il tuo nuovo account utente al nuovo database. Basta selezionare Tutti i PRIVILEGI e clicca su Passo successivo.

db assegnare

Il nuovo database è stato appena aggiunto!

(Facoltativo) sposta il tuo indirizzo e-mail sul nuovo server

La maggior parte degli utenti avrà almeno un’e-mail personalizzata impostata con il proprio nome di dominio. Fai? In altre parole, hai un’email come [email protected]?

In tal caso, leggi questa sezione. In caso contrario, vai al passaggio successivo.

Quando sposti WordPress su un nuovo server, stai effettivamente spostando il tuo nome di dominio anche sul nuovo host, quindi tutte le tue email inizieranno ad arrivare a quel nuovo host.

Tuttavia, se non configuri correttamente i tuoi account e-mail sul nuovo server, tali e-mail andranno perse da qualche parte o saranno contrassegnate come "non consegnato: il destinatario non esiste." Immagino che non sia quello che vuoi.

Fortunatamente, prevenire questo è abbastanza semplice:

In cPanel, scorrere fino a E-MAIL sezione e fare clic su Account email:

account email

Clicca sul + Creare pulsante che si trova sulla destra.

creare e-mail

Quello che faremo ora è aggiungere i tuoi indirizzi email esistenti al nuovo server.

Ecco il modulo:

modulo di aggiunta email

  • Dominio – seleziona il tuo nuovo nome di dominio – quello che stai spostando
  • Nome utente – questo è importante (!), Devi inserire lo stesso nome utente che hai usato con il tuo precedente host; ad esempio, se la tua email è [email protected], allora il nome utente è mark
  • Parola d’ordine – una nuova password, non è necessario che sia la stessa di quella precedente
  • Spazio di archiviazione – meglio impostare su Illimitato

Clicca su + Creare per finalizzare l’installazione.

�� Se hai più email impostate sul tuo vecchio host, ripeti la procedura per ognuna.

Dovresti vedere la tua email nell’elenco.

email esistenti

A questo punto, il tuo nuovo host è pronto ad accogliere la posta in arrivo indirizzata al tuo dominio.

Passaggio 3: carica il sito sul nuovo host

Con il nome di dominio e il database pronti (e anche l’e-mail), ora possiamo caricare l’intero backup del sito sul nuovo server.

Per fare ciò, in cPanel scorrere fino a FILE sezione e fare clic su File Manager:

file manager

Passa alla directory che è stata creata per il nuovo nome di dominio, quello in cui stai trasferendo. Nella maggior parte dei casi, sarà qualcosa come public_html / YOURDOMAIN.com.

sentiero

Una volta lì, carica semplicemente l’archivio del tuo sito, quello che hai ricevuto da Duplicator. Ricorda di caricare sia l’archivio (zip) sia il file installer.php. Questa è la directory in cui tutto finirà quando sposti WordPress su un nuovo server.

caricare

Passaggio 4: modifica il file degli host locali

In questa fase, sei quasi pronto per eseguire l’importazione finale del tuo sito Web e trasferire su tutti i suoi file e dati.

Però! Prima di poterlo fare, devi essere in grado di accedere al nuovo server tramite il browser dal tuo computer locale. Questo suona abbastanza semplice in sé, ma c’è un problema che dobbiamo affrontare:

Al momento, il tuo dominio non è stato reindirizzato ufficialmente al nuovo server: non l’abbiamo ancora fatto per evitare tempi di inattività e lo faremo solo all’ultimo momento. Tutto questo va bene e dandy, ma significa anche che il tuo nuovo server è sostanzialmente invisibile al pubblico (incluso te) e non è possibile accedervi direttamente.

Per ovviare a questo, è possibile configurare il computer locale per passare manualmente al nuovo server quando si cerca il dominio del sito Web.

Ecco come farlo:

Per prima cosa, torna su cPanel e vedi qual è l’indirizzo IP del tuo nuovo server. Questa informazione è generalmente visibile nella barra laterale. Esempio:

IP del server

Nota questo indirizzo da qualche parte; ne avrai bisogno tra un minuto.

Come modificare il file hosts su Windows:

Il file hosts si trova in C: \ Windows \ System32 \ drivers \ etc. Potrebbe essere nascosto, quindi potresti voler regolare le impostazioni di visualizzazione del file per vederlo.

Il file hosts non ha estensione ma è in formato testo normale, il che significa che puoi aprirlo con Blocco note.

Alla fine di questo file aggiungi una nuova riga come questa:

YOUR.SERVER.IP.ADDRESS YOURDOMAIN.com

Per esempio:

21.10.11.192 YOURDOMAIN.com

Salva il file.

Come modificare il file hosts su Mac:

Avvia l’app Terminale. Puoi trovarlo tramite Avvio applicazioni.

Digita sudo nano / etc / hosts e premi invio.

Inserisci la tua password amministratore e premi invio.

Ora sei nell’editor di testo Nano e hai il file hosts aperto.

nano

Posiziona il cursore in basso usando i tasti freccia.

Alla fine di questo file aggiungi una nuova riga come questa:

YOUR.SERVER.IP.ADDRESS YOURDOMAIN.com

Per esempio:

21.10.11.192 YOURDOMAIN.com

Una volta che hai la linea lì, tieni premuto il tasto "Controllo" e "O" chiavi per salvare il file, quindi "Controllo" e "X" uscire.

Da ora in poi, quando provi a navigare sul tuo sito dal tuo browser web, verrai indirizzato direttamente al nuovo server.

�� Sottolineiamo che solo tu puoi accedere in questo modo al nuovo server del tuo sito. Tutti gli altri andranno comunque al tuo vecchio server quando provano a visualizzare il sito. Quindi dal loro punto di vista, non hai ancora spostato WordPress su un nuovo server.

Passaggio 5: installare il sito tramite il programma di installazione online

Avvia il browser e vai a YOURDOMAIN.com/installer.php.

Una volta fatto ciò, vedrai l’interfaccia principale dell’installer. Tutto quello che devi fare qui è accettare i termini e fare clic su Il prossimo.

programma di installazione duplicatore

Il passaggio successivo è dove dovrai inserire i dettagli di connessione del tuo nuovo database: quello vuoto che hai creato un paio di minuti fa.

configurazione db

Per la maggior parte degli host, il Ospite il valore deve essere impostato su localhost. Clicca su Database di test quando hai riempito tutti i campi.

Se tutto è andato bene, dovresti vedere questo:

successo db

Puoi cliccare su Il prossimo per procedere, quindi confermare il messaggio popup per eseguire il programma di installazione.

Clic Il prossimo di nuovo nella schermata successiva per confermare il titolo e l’URL del sito.

Dopo un paio di secondi, l’installazione dovrebbe essere completa. Ecco come appare il messaggio di conferma finale quando riesci a spostare WordPress su un nuovo server:

Sposta WordPress su un nuovo server o host: Duplicator successo!

È una buona idea selezionare la casella etichettata, "Elimina automaticamente i file di installazione …"

Clicca su Accesso amministratore per accedere alla dashboard di WordPress del sito sul nuovo host. Tutti i tuoi account WordPress sono gli stessi di prima di spostare il sito sul nuovo host.

Dopo aver effettuato l’accesso, vedrai una conferma che i file di installazione sono stati rimossi. Probabilmente non hai più bisogno del plugin Duplicator, quindi vai avanti e disattivalo / eliminalo.

Puoi vedere il tuo sito Web sul nuovo server in tutto il suo splendore quando navighi su YOURDOMAIN.com. Tieni presente che sei solo tu a vederlo in questo momento (non è ancora stato reso pubblico sul Web) – questo è dovuto alla cosa del file hosts di cui abbiamo parlato un minuto fa. Affrontiamolo nel passaggio finale:

Passaggio 6: reindirizzare il nome del dominio

In questa fase, il tuo sito Web è stato completamente migrato sul nuovo server. L’ultimo passo che dobbiamo fare ora è dire a tutto il mondo (web) di andare su quel nuovo server quando cerchi il tuo sito, invece del vecchio server.

Questo di solito viene fatto modificando i nameserver assegnati nella configurazione del nome di dominio. Per cambiarli, devi prima tornare al punto in cui hai registrato il dominio.

Quando si modificano le impostazioni del server dei nomi, è necessario fornire gli indirizzi DNS dei nuovi server dei nomi, quelli assegnati al nuovo host. Puoi trovare quegli indirizzi namserver nel pannello utente del tuo nuovo host.

Ad esempio, su SiteGround, puoi trovarli quando vai a I miei account → Informazioni & Scheda Impostazioni → Account DNS:

SiteGround DNS

Se stai per ospitare il tuo sito con Bluehost, in realtà usano gli stessi indirizzi DNS per tutti i siti. Puoi trovare quegli indirizzi Qui.

Se hai problemi a scoprire quali sono gli indirizzi DNS corretti, puoi sempre contattare l’assistenza del nuovo host. Ti faranno sapere nessun problema.

Ecco alcuni tutorial su come modificare le impostazioni del nameserver con un paio di registrar popolari:

Dopo aver impostato le impostazioni DNS del tuo dominio in modo che puntino al nuovo server, dovrai attendere un po ‘prima che si propaghino su tutto il Web. Questo processo richiede in genere circa 48 ore.

Congratulazioni, il tuo sito web è stato migrato con successo e ora hai imparato come spostare WordPress su un nuovo server! ��✨

Cosa succede dopo lo spostamento di WordPress su un nuovo server?

Innanzitutto, è possibile tornare al file hosts e cancellare la voce aggiuntiva effettuata durante la migrazione. Non hai più bisogno di quella linea.

Inoltre, probabilmente vorrai ricontrollare se la tua configurazione email funziona ancora nel tuo strumento email. Anche se hai ancora lo stesso indirizzo email, i dettagli effettivi della configurazione potrebbero essere cambiati.

Invia un paio di email di prova a te stesso da un altro indirizzo e vedi se le stai ricevendo. In caso contrario, dovrai verificare con il tuo nuovo host e ottenere informazioni su come configurare correttamente il tuo software di posta elettronica.

E questo è tutto! Il tuo sito Web WordPress è ora con il nuovo host.

Stai lottando per spostare WordPress su un nuovo server o host? Qualcosa sul processo descritto qui non è chiaro? Fateci sapere nei commenti.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Это интересно
    Adblock
    detector