4 Le migliori alternative a GoDaddy per i siti WordPress: più economiche, più veloci, migliori

Perché stiamo cercando alcune alternative valide per GoDaddy? Bene, per quanto GoDaddy lo sia per alcuni clienti (e ce ne sono molti), non è perfetto per tutti gli scenari e le configurazioni del sito Web. In alcuni casi, potresti aver bisogno di qualcosa di più economico, più ottimizzato per WordPress, più affidabile o tutto quanto sopra. Ecco le migliori alternative a GoDaddy sul mercato.


Scegliere un host web per il tuo sito è una decisione importante. Anche se è il tuo primo sito Web, ti consigliamo di iniziare con la migliore base possibile. Ciò significa trovare un fornitore conveniente, affidabile e che offra tutte le funzionalità di cui hai bisogno.

GoDaddy è un host noto e una scelta comune per i nuovi siti. Ha molto da offrire, soprattutto se stai cercando hosting WordPress gestito a prezzi accessibili. Tuttavia, ci sono un certo numero di altre società di hosting che forniscono altrettanto se non più di GoDaddy e valgono anche la pena prendere in considerazione.

migliori alternative godaddy

In questa recensione, ti presenteremo l’hosting GoDaddy. Discuteremo di ciò che può renderlo un’opzione solida e menzioneremo anche ciò che manca. Quindi esploreremo quattro alternative GoDaddy che potresti voler optare invece. Facciamo un salto!

Nel caso abbiate fretta, ecco i punti salienti dei nostri risultati:

Rango
Azienda
Prezzo
1SiteGround$ 3.95 / mo
2Bluehost$ 2.95 / mo
3Volano$ 13 / mo
4Hosting A2$ 3.92 / mo

Un’introduzione all’hosting GoDaddy

Hosting WordPress di GoDaddy.

Sebbene la maggior parte delle società di hosting offra un servizio abbastanza simile, ognuna tende a ritagliarsi una propria nicchia. GoDaddy si posiziona come un modo economico e adatto ai principianti per far decollare un sito Web molto rapidamente. Per questo motivo, è una scelta popolare tra i proprietari di siti Web per la prima volta ed è un’opzione spesso consigliata.

L’offerta principale di GoDaddy è l’hosting condiviso di base, disponibile in quattro livelli di prezzi. La versione più economica costa solo $ 7,99 al mese al tasso normale (non di vendita), che ti metterà in rete un sito Web con un dominio gratuito e una larghezza di banda illimitata. I piani di livello superiore offrono più siti Web, funzionalità e risorse, fino al piano aziendale a $ 29,99 al mese.

Se stai cercando qualcosa al di là di un semplice servizio di hosting condiviso, offre anche GoDaddy VPS e piani server dedicati. Più recentemente, GoDaddy ha anche offerto un’opzione di hosting specifica per WordPress, con quattro livelli separati al prezzo di $ 8,99 al mese. Questo è un servizio di hosting gestito, il che significa che il provider gestirà determinate attività (come installazione, backup e aggiornamenti) per te.

Nel complesso, questo è un elenco piuttosto solido di servizi. Ora, esploriamo i motivi per cui potresti scegliere di scegliere GoDaddy o cercare altrove, prima di introdurre alcune alternative a GoDaddy.

Pro e contro dell’utilizzo di GoDaddy per il tuo sito WordPress

I provider di hosting economici come GoDaddy ricevono spesso molte critiche. Può essere ragionevole chiedersi se l’azienda stia tagliando gli angoli e offrendo un servizio di bassa qualità in cambio di prezzi bassi. Tuttavia, nella nostra esperienza GoDaddy è in realtà un’opzione solida per molti utenti di WordPress.

In passato, abbiamo condotto diverse revisioni approfondite di varie società di hosting. Ad esempio, abbiamo inviato un sondaggio a quasi 5.000 dei nostri lettori, chiedendo informazioni sulle società di hosting utilizzate e sollecitando valutazioni e opinioni. GoDaddy era l’host più comunemente usato e il punteggio medio delle recensioni per il servizio era 7,64 su 10.

Popolarità GoDaddy nel nostro sondaggio di hosting WordPress 2017
(Grafici di Visualizzatore.)

Un’altra delle nostre recensioni ha riscontrato una valutazione media degli utenti di 3,5 su 5, un po ‘più bassa ma comunque non male. Inoltre, il tempo medio di caricamento per i siti GoDaddy è risultato essere di 0,45 secondi, il che è un ottimo risultato. Nel complesso, molte persone utilizzano GoDaddy e sono felici della loro esperienza complessiva.

Allo stesso tempo, è chiaro che GoDaddy non è la scelta giusta per tutti. Nonostante la sua reputazione, in realtà è tutt’altro che l’unico host web a basso costo disponibile. In effetti, ci sono fornitori a un prezzo simile o inferiore con rating migliori e più opzioni. GoDaddy non offre anche tante scelte di fascia alta, quindi potrebbe non soddisfare le tue esigenze se stai cercando qualcosa oltre l’hosting di base.

Ancora più importante (per i nostri scopi), ci sono altre aziende che offrono un servizio più mirato agli utenti di WordPress. I piani di WordPress di GoDaddy sono una buona opzione, ma dovrai andare altrove per trovare hosting specifico per WordPress non gestito, ad esempio.

In definitiva, è importante essere chiari su due punti. Innanzitutto, GoDaddy può essere una solida scelta di hosting. Se stai cercando un hosting semplice e conveniente che sia facile da configurare e mantenere, vale la pena prenderlo in considerazione. Allo stesso tempo, non dovrebbe essere l’unico host che consideri. Esistono molte alternative GoDaddy disponibili, alcune delle quali offrono servizi che potrebbero essere più adatti alle tue esigenze particolari.

Quattro eccellenti alternative a GoDaddy per l’hosting di siti WordPress

Quindi, quali altre società di hosting fanno bene rispetto a GoDaddy? Sulla base dei dati che abbiamo raccolto e delle nostre esperienze, qui ci sono quattro fornitori che vale la pena considerare. Per ognuno, ti forniremo una panoramica delle sue caratteristiche principali e discuteremo di ciò che fa meglio di GoDaddy.

Prima di iniziare, ecco un’istantanea del confronto tra tutti e quattro i provider di hosting (incluso GoDaddy):

Le migliori alternative a GoDaddy

Vai papà
SiteGround
Bluehost
Volano
Hosting A2

Valutazione (su 5)3.54.63.34.63.8
Disponibile hosting specifico per WordPressGestitoGestitoGestito e non gestitoGestitoGestito e non gestito
I piani iniziano alle (al mese)$ 3.99$ 3.95$ 2.95$ 13$ 3.92
Numero di siti supportati1-21-illimitato1-illimitato1-30+ 1-illimitato
Funzionalità eccezionaliPrezzo basso, grandi prestazioniOttima reputazione e supportoEconomico e prestazioni ottimizzateOttimizzazione di WordPress di prim’ordineVarietà di opzioni e buone prestazioni

Questo è solo un riepilogo, ovviamente, quindi continua a leggere per maggiori dettagli sulle nostre alternative a GoDaddy!

1. SiteGround (www.siteground.com)

SiteGround WordPress hosting.

Se stai cercando un provider di hosting economico e facile da usare, SiteGround non dovrebbe essere trascurato. Offre prezzi di partenza ragionevoli, nonché una vasta gamma di servizi tra cui scegliere. Puoi trovare hosting condiviso, cloud hosting, server dedicati e altro. Inoltre, SiteGround offre hosting WordPress gestito a livello principiante raccomandato dalla piattaforma si.

Funzionalità chiave

Il piano di hosting WordPress gestito:

  • Installazione di WordPress con un clic.
  • Aggiornamenti e backup automatici.
  • Cloudflare gratuito Content Delivery Network (CDN).
  • Supporto esperto di WordPress.

Prezzi

Se desideri l’hosting WordPress gestito per un sito di piccole e medie dimensioni, pagherai $ 3,95 al mese. Più siti e funzionalità sono disponibili ai livelli superiori.

SiteGround vs GoDaddy

Questi due provider di hosting offrono un confronto interessante, perché sono estremamente simili. I loro piani di WordPress hanno un prezzo basso e offrono molte delle stesse funzionalità. Otterrai backup e aggiornamenti automatici con entrambi, facile installazione di WordPress, ottimizzazione della velocità e persino aiuto nella creazione un sito di stadiazione a scopo di test.

Quindi perché scegliere SiteGround su GoDaddy, quando entrambi i piani includono così tante delle stesse opzioni? In questo caso, il motivo per scegliere una delle nostre alternative GoDaddy dipende dalle valutazioni e dall’affidabilità.

Sebbene gli utenti GoDaddy siano abbastanza soddisfatti del loro servizio, SiteGround si posiziona costantemente ai massimi livelli. Il nostro recente sondaggio ha rilevato che SiteGround ha avuto una valutazione media degli utenti di 4.6 su 5, rispetto al 3.5 di GoDaddy. Gli utenti hanno anche riscontrato che il supporto di SiteGround è superiore (valutato a 4,45 / 5 per la loro competenza in WordPress) e il 93% avrebbe scelto di estendere l’abbonamento quando era attivo (rispetto al 78% dei clienti GoDaddy).

Quindi, se stai cercando qualcosa di simile al servizio di GoDaddy, ma sei disposto a pagare un piccolo extra per garantire un supporto solido e un’esperienza complessiva eccellente, potresti provare SiteGround.

2. Bluehost (www.bluehost.com)

Bluehost

Bluehost può essere un’ottima alternativa a GoDaddy se stai cercando un’opzione affidabile. Offrono buone prestazioni e sono probabilmente l’opzione più economica in questo caso. Se ciò non bastasse, otterrai anche un nome di dominio gratuito incluso. Vorremmo anche menzionare che Bluehost è la raccomandazione numero uno di WordPress.org, tutto grazie al pannello utenti adatto ai principianti e al backend sicuro.

Funzionalità chiave

  • Un nome di dominio gratuito per il primo anno e SSL
  • Secondo hosting WordPress più popolare dell’anno
  • Supporto robusto da parte di esperti di WordPress
  • 30 giorni senza fare domande soddisfatti o rimborsati

Prezzi

Il piano di hosting di Bluehost parte da $ 2,95 al mese, ma per ricevere questo prezzo basso, devi optare per un piano di 36 mesi in anticipo.

Bluehost vs GoDaddy

Sia Bluehost che GoDaddy hanno quasi esattamente le stesse funzionalità. Sono le prestazioni e il supporto a migliorare il primo. Bluehost offre il 100% di uptime, che tra l’altro è del 99,69% per GoDaddy (come testato dal nostro monitor di uptime).

Bluehost è un hosting WordPress orientato ai principianti, cioè il loro pannello utente è più facile da usare. Bluehost sconfigge anche GoDaddy quando si tratta di assistenza clienti. Il supporto della chat è accessibile più rapidamente con Bluehost. Il personale di supporto rapido e amichevole assicura che il problema sia risolto il più presto possibile.

Nel complesso, diremmo che Bluehost è un host web migliore e un’ottima alternativa a GoDaddy. Offre un set di strumenti utili e potenti prestazioni nei suoi pacchetti di hosting.

3. Volano (getflywheel.com)

Flywheel WordPress hosting.

Sia GoDaddy che SiteGround offrono un hosting solido che copre le basi. Tuttavia, cosa succede se stai cercando qualcosa di un po ‘più robusto? Inserisci Flywheel – un’altra delle nostre alternative a GoDaddy. Questa società di hosting specifica per WordPress si concentra sulla fornitura di hosting gestito di prim’ordine. Ha entrambi piani a sito singolo e multiplo, così come una serie di funzioni utili.

Funzionalità chiave

  • Migrazioni gratuite e installazione di WordPress
  • Hosting server VPS
  • Certificato SSL incluso, nonché un sito di gestione temporanea (su tutto tranne il piano di avviamento)
  • Un’interfaccia utente appositamente progettata per la gestione del tuo sito

Prezzi

Se pagato annualmente, il piano per sito singolo di Flywheel inizia alle $ 13 al mese, con tre livelli superiori che offrono funzionalità aggiuntive. Puoi anche iscriverti a un piano di massa, a partire da dieci installazioni per $ 96 al mese.

Volano vs GoDaddy

Quando si sceglie qualsiasi tipo di fornitore di servizi, c’è qualcosa da dire per la specializzazione. GoDaddy lancia un’ampia rete e solo di recente ha iniziato a offrire piani su misura per gli utenti di WordPress. Flywheel, d’altra parte, si concentra esclusivamente sull’hosting WordPress gestito.

Ciò significa che con Flywheel avrai accesso all’ottimizzazione di livello superiore per la piattaforma. Inoltre, è semplice ottenere assistenza per problemi e domande specifici di WordPress. Flywheel ha anche ottenuto un punteggio elevato in termini di ottimizzazione di WordPress nel nostro recente sondaggio – 4.9 / 5.

Vale anche la pena notare che Flywheel è una scelta particolarmente buona se sei un designer o uno sviluppatore (o stai cercando di diventarlo). I piani multisito sono perfettamente adatti a questa applicazione e avrai accesso a utili funzioni come un’opzione white label e vari strumenti per semplificare il flusso di lavoro.

Nel complesso, abbiamo scoperto che Flywheel offre un servizio gestito di alta qualità. È un’ottima opzione se sei un designer o un proprietario di un sito web alla ricerca di alternative GoDaddy estremamente ottimizzate per WordPress.

4. Hosting A2 (www.a2hosting.com)

A2 Hosting WordPress hosting.

Finora, abbiamo esplorato le alternative GoDaddy concentrandoci sull’hosting WordPress gestito. A2 Hosting, tuttavia, offre piani di hosting sia condivisi che gestiti per gli utenti di WordPress. I piani condivisi forniscono una quantità sorprendente di risorse e puoi ottenere siti illimitati a partire da $ 3,92 al mese. L’hosting gestito è costoso ($ 12,97), ma otterrai prestazioni eccellenti e molti extra.

Funzionalità chiave

Hosting WordPress condiviso:

  • Archiviazione e trasferimenti illimitati.
  • Siti Web e database illimitati su tutti tranne il piano di avviamento.
  • Certificato SSL gratuito.

Hosting WordPress gestito:

  • UN Server “Turbo” che aumenta significativamente le prestazioni.
  • Funzionalità di gestione temporanea del sito Web.
  • Backup e aggiornamenti automatici.
  • Una licenza gratuita per il plug-in Jetpack.

Prezzi

I piani WordPress condivisi su A2 Hosting partono da $ 3,92 al mese per un sito o $ 4,90 per siti illimitati. Hosting gestito, d’altra parte, inizia a $ 12,97 al mese.

Hosting A2 vs GoDaddy

L’hosting gestito è un’ottima opzione, ma non è adatto a tutti. Puoi preferire risparmiare gestendo personalmente il tuo hosting, oppure potresti volere un maggiore controllo sul tuo server. Ad ogni modo, a volte tutto ciò di cui hai veramente bisogno è un piano di base non gestito.

Allo stesso tempo, probabilmente non vuoi sacrificare tutti i vantaggi che derivano da un servizio specifico di WordPress. Questo è il motivo per cui A2 Hosting è una delle migliori alternative a GoDaddy. Puoi optare per l’hosting gestito o non gestito, inoltre potrai facilmente cambiare idea lungo la strada senza cambiare fornitore.

I nostri dati mostrano che gli utenti che scelgono l’hosting A2 sono soddisfatti del suo servizio nel suo complesso. Nel complesso, è stato valutato 3,8 / 5 nel nostro recente sondaggio sull’hosting. Il nostro test delle prestazioni ha anche mostrato un tempo di caricamento di 0,96 secondi, il che è positivo, inoltre il tempo di attività della piattaforma in base ai nostri dati è del 99,78% negli ultimi 75 giorni.

In sintesi, A2 Hosting offre l’intero pacchetto: vari tipi di hosting specifico per WordPress, prezzi ragionevoli e una solida reputazione da avviare.

Conclusione

Per ribadire, non c’è nulla di sbagliato in GoDaddy. Molti dei nostri lettori usano questo servizio e ne sono soddisfatti e offre prestazioni eccellenti. Tuttavia, è un fornitore di fascia media quando si tratta di hosting specifico per WordPress. Se stai cercando un servizio più affidabile, un supporto migliore o una gamma più ampia di funzionalità, una delle alternative di GoDaddy di cui abbiamo discusso potrebbe adattarsi meglio.

Prima di optare per un provider di hosting, ti consigliamo di verificare:

SiteGround:

Fondamentalmente lo stesso prezzo di GoDaddy con un set di funzionalità molto simile, ma vanta valutazioni degli utenti estremamente elevate e supporto di qualità.

Volano:

Offre un robusto hosting gestito orientato a designer e agenzie e offre l’ottimizzazione di WordPress di prim’ordine.

Hosting A2:

Fornisce hosting WordPress gestito e non gestito e offre buone prestazioni.

Bluehost:

Alternativa GoDaddy più economica con un team di supporto migliore, strumenti specifici di WordPress e tempi di attività più elevati.

Alla fine della giornata, il nostro voto va a SiteGround come la migliore alternativa a GoDaddy.

Qual è la tua esperienza con GoDaddy? Lo consiglieresti ad altri utenti? Condividi le tue esperienze con noi nella sezione commenti qui sotto!

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Layout, presentazione e modifica di Karol K.

* Questo post contiene link di affiliazione, il che significa che se fai clic su uno dei link del prodotto e poi acquisti il ​​prodotto, riceveremo una piccola tassa. Non preoccuparti, pagherai comunque l’importo standard in modo che non ci siano costi da parte tua.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map