WordPress Maintenance Company vs DIY – I servizi di manutenzione WordPress valgono i soldi?

TL; DR: Sì, assumere una società di manutenzione di WordPress ha un senso, ma non per tutti.


La manutenzione di WordPress è uno di quegli argomenti che tendono a dividere le persone in due gruppi: alcune persone sostengono tali servizi con tutto il cuore, mentre altri ottengono tutto "Posso occuparmi del mio sito!" a proposito.

Quindi cosa dà? Assumere un’azienda di manutenzione di WordPress ha davvero senso? E se è così, per chi … solo sviluppatori che lavorano su siti client, o forse anche persone che gestiscono i propri siti?

E, soprattutto, perché stiamo parlando di questo?

Tutto è iniziato un paio di mesi fa, quando una società chiamata WP Team Support ci ha contattato in merito alla possibilità di fare una promozione scritta. Ma invece di pubblicare un annuncio classico, come, "ehi, sono fantastici, dai un’occhiata!" abbiamo deciso che uno sguardo approfondito sull’intero argomento dei servizi di manutenzione di WordPress porterà molto più valore. In particolare, la cosa che volevamo scoprire è se assumere una società di manutenzione WordPress ha senso nel mondo reale – per le persone che hanno solo bisogno di prendersi cura di uno o più siti.

Ecco il risultato di ciò:

Società di manutenzione WordPress vs DIY

Cos’è la manutenzione di WordPress?

Quindi, per prima cosa, la principale obiezione che le persone hanno quando si tratta di spendere soldi per la manutenzione di WordPress è che pensano di poter fare queste cose da soli e che non ci vorrà nemmeno molto tempo.

Non è che ho cercato una definizione, ma la manutenzione di WordPress mi sembra come l’intero set di attività (o "faccende") di cui devi occuparti regolarmente per mantenere il tuo sito funzionante in buona salute.

Ecco i tipi di attività che possono essere considerate parte della manutenzione in corso di WordPress:

  • aggiornamenti: Aggiornamenti principali di WordPress, aggiornamenti dei plug-in, aggiornamenti dei temi. Questo è un elemento chiave di tutti gli sforzi di manutenzione di WordPress, in quanto il mancato aggiornamento è uno dei motivi principali per cui i siti Web vengono hackerati.
  • I backup: database e file. E anche assicurandoti che i backup che hai funzionino. In realtà lo è segnalati che circa il 76 percento degli utenti di WordPress non utilizza alcun plug-in di backup, quindi non è come fare il backup è una conoscenza comune.
  • Sicurezza: scansioni, controlli malware, monitoraggio della sicurezza in generale.
  • Monitoraggio dei tempi di attività.
  • Ottimizzazione delle prestazioni: assicurarsi che il sito funzioni velocemente.
  • Commenta lo spam maneggio.
  • Manutenzione relativa al server: tutto ciò che faresti normalmente in cPanel.
  • SEO: prendersi cura di la struttura interna del tuo sito per facilitare il posizionamento.
  • soluzione altro problemi vari come vengono.

Non importa come leggi questo elenco, sono molte cose!

E, sì, puoi automatizzarne un po ‘, ma comunque, ci sono molti elementi da avere in mente, e ognuno di essi può andare male per un motivo o per l’altro. Ancora peggio, è molto anche quando si ha a che fare con un singolo sito … e se ne avessi cinque.

Ma va bene, non anticipiamo noi stessi. Invece, proviamo a scomporlo uno per uno e esaminiamo la seccatura di quelle attività:

1. Automazione

Quindi la prima cosa che possiamo fare per semplificare le varie attività di manutenzione di WordPress è automatizzarne il più possibile.

a) Aggiornamenti

Questi sono facili da automatizzare per la maggior parte, ma non è nemmeno un problema in bianco e nero.

Quando si tratta di aggiornamenti del codice WordPress, questo può essere impostato facilmente tramite alcune voci di wp-config.php (come).

Gli aggiornamenti di plug-in e temi possono essere impostati in modo simile, ma io, personalmente, non sono così convinto che dovresti trarne vantaggio.

Forse è solo una mia stranezza, ma di solito non aggiorno subito plugin o temi. Con il mio tema, in realtà non lo aggiorno affatto fino a quando non sono assolutamente certo che nessuna delle mie personalizzazioni sparirà dopo l’aggiornamento e che il sito non verrà incasinato in altro modo.

Per i plug-in, mi piace aspettare un paio di giorni prima di premere il pulsante di aggiornamento. Il motivo per cui lo faccio è perché ogni tanto alcuni bug scivolano attraverso le fessure causando il crash del sito. Quindi il mio ragionamento è che se aspetto un paio di giorni, abbastanza persone avranno già segnalato un problema. Se non sei preoccupato per cose del genere, puoi sempre usare questo plugin. È abbastanza utile e ti dà molta scelta su come viene aggiornato il tuo sito.

b) Backup

Questa è probabilmente la cosa principale che dovresti automatizzare sulla vita quotidiana del tuo sito.

A questo punto, è possibile utilizzare sia soluzioni di backup gratuite che a pagamento e funzionano tutte abbastanza bene. Tuttavia, è ancora necessario assicurarsi che i backup funzionino e possano essere utilizzati per ripristinare il sito.

D’altro canto, il vantaggio principale che si ottiene quando si lavora con una società di manutenzione WordPress in termini di backup è che sono loro a essere responsabili di assicurarsi che questi backup funzionino.

Ma nel complesso, il backup è qualcosa che puoi automatizzare anche da solo … e su più siti … e persino gratuitamente. Se non hai ancora selezionato la tua soluzione di backup, ecco un confronto.

c) Sicurezza

Ci sono plugin come Wordfence, iThemes Security, Sucuri e ti danno un po ‘di semi-automazione nel regno della sicurezza.

Sto dicendo semi-automazione perché a meno che tu non sia disposto a spendere soldi, sei ancora tu che devi prendere una decisione ogni volta che quei plugin trovano problemi.

D’altra parte, una società di manutenzione di WordPress può offrirti una sicurezza simile per quanto riguarda la sicurezza. Tuttavia, l’unico aspetto negativo è che non sai molto della qualità di quel servizio di sicurezza in generale. In altre parole, so che se pago Sucuri per occuparmi del mio sito, ottengo uno dei migliori servizi di sicurezza sul mercato. Non so se ottengo lo stesso da WordPress Maintenance Company X. Ma ancora una volta, il servizio Sucuri non è la cosa più economica in circolazione. A partire da quasi $ 200 / anno sicuramente non è una decisione facile prendere solo per la sicurezza del tuo sito.

d) Uptime

Il monitoraggio dei tempi di attività può essere completamente automatizzato in questi giorni e gratuitamente. UptimeRobot ti dà 50 monitor, controllati ogni cinque minuti, per esempio.

Certo, spetta ancora a te fare qualcosa se il sito non è attivo.

e) Prestazioni

Le prestazioni del tuo sito WordPress sono qualcosa che puoi migliorare facendo varie modifiche e sfruttando alcuni plugin di cache.

Ma, per la maggior parte, non può davvero essere completamente automatizzato.

Avere qualcuno che lo gestisce per te e consigliare correzioni specifiche o addirittura eseguirle, come una società di manutenzione, può farti risparmiare un sacco di tempo.

f) Spam

Lo spam è l’argomento preferito di tutti, no? Ad ogni modo, puoi praticamente gestirlo automaticamente tramite cose come Akismet.

g) roba del server

La manutenzione relativa al server non è qualcosa che puoi automatizzare.

h) SEO

L’automazione qui in sostanza si riduce a quanto profondamente vuoi approfondire l’argomento SEO. C’è il plug-in Yoast SEO e molti altri, ma per la maggior parte, il livello di ottimizzazione del tuo sito dipende da come procedi creando nuovi contenuti su base regolare. Non molto che può essere automatizzato qui.

E infine, risolvendo altre questioni varie poiché arrivano non possono essere automatizzati per definizione.

Tenendo conto di quanto sopra, abbiamo la seguente tabella:

Può essere automatizzato gratuitamente?
Si No
No
aggiornamentiSicurezzaOttimizzazione delle prestazioni
I backupSEOManutenzione relativa al server
Monitoraggio dei tempi di attivitàRisolvere altri problemi vari
Spam

Ecco come leggere questo:

  • Rischiare di dire che tutto ciò che può essere automatizzato gratuitamente non è un punto di vendita abbastanza buono che mi convince ad acquistare un servizio di manutenzione di WordPress. In altre parole, questa roba può essere ignorata.
  • Tutto ciò che non può essere automatizzato gratuitamente, dovrebbe essere un fattore da considerare.

2. Quanto tempo è necessario per mantenere un sito

Se non riesci ad automatizzare qualcosa, dovrai gestirlo manualmente o ignorarlo completamente. E ignorare non è sempre il miglior piano di gioco.

Ecco una stima approssimativa del tempo necessario per gli investimenti:

  • Sicurezza: Configurare un plugin per scansionare le cose per te è una cosa, ma poi dovresti anche consultare i rapporti e decidere se qualcosa deve essere fatto almeno una volta alla settimana.
  • Ottimizzazione delle prestazioni: È difficile stimarlo, dal momento che le prestazioni del tuo sito possono diminuire di tanto in tanto per qualsiasi motivo (relative al server, ai nuovi plug-in, alcune integrazioni di terze parti che vanno male, ecc.) E potrebbe richiedere più o meno lavoro da voi su base regolare. Per cominciare, è possibile installare il Plugin GTmetrix per monitorare le prestazioni per te, ma richiederà comunque un po ‘di tempo almeno ogni mese per esaminare i grafici e decidere cosa puoi fare per migliorare le cose.
  • SEO: ciò richiederà uno sforzo costante da parte tua, indipendentemente dal fatto che lavori o meno con una società di manutenzione di WordPress. Dal momento che non si tratta di un problema in bianco e nero e ognuno ha la propria idea di quanto lavoro SEO debba essere svolto per ogni post, saltiamolo qui.
  • soluzione altro problemi vari: nessun modo per stimare.

Tenendo conto di quanto sopra, penso che sia ragionevole stimare che la manutenzione del tuo sito ti costerà almeno un’ora ogni settimana – se stai semplicemente gestendo il minimo indispensabile o molto di più se vuoi davvero arrivare al fondo delle cose.

La domanda da porsi è se puoi guadagnare di più durante le tue ore di manutenzione rispetto a quanto ti costerebbe assumere una società di manutenzione di WordPress. O se puoi contribuire alla crescita del sito in qualche altro modo se non devi fare la manutenzione da solo.

3. Quali sono le cose che probabilmente non farai da solo

Mentre stavo navigando tra le offerte di una manciata delle famose società di manutenzione WordPress, ho anche notato che offrono alcuni servizi che non faresti mai da solo se dovessi mantenere il tuo sito web.

  • Ad esempio, anche quando aggiorni il tuo sito web – il core, i plugin, il tema – se lo fai manualmente, con quale frequenza crei backup aggiuntivi prima e dopo gli aggiornamenti? (Nel caso in cui un aggiornamento rovini qualcosa e sia necessario ripristinarlo immediatamente.)
    • E se gli aggiornamenti avvengono automaticamente, hai impostato le cose in modo tale da creare quei backup aggiuntivi? Probabilmente no.
  • Inoltre, tieni i backup fuori sede?
  • Monitorate l’aspetto del vostro sito Web tutti dispositivi popolari?
  • Qual è il tuo tempo di reazione nel mantenere il tuo sito? Ti svegli nel cuore della notte quando ricevi una notifica che il sito è inattivo? O aspetti fino al mattino, a quel punto il tuo sito potrebbe essere già offline sei o più ore?
  • Se una scansione di sicurezza rivela del malware, sai come rimuoverlo? Voglio dire, senza dover cercare il problema su Google per un paio d’ore.
  • Crea rapporti di manutenzione per te stesso? Sai, un foglio dove puoi vedere tutto quello che hai fatto, ecc.
  • E infine, qualcosa che è in qualche modo correlato qui, cosa succede se hai bisogno di aiuto per WordPress – hai qualcuno a cui puoi contattare al riguardo? E non sto parlando di problemi di hosting puro o qualcosa del genere, ma qualcuno a cui puoi chiedere di tutto ciò che riguarda WordPress.

Tutto quanto sopra è qualcosa che fa una buona compagnia di manutenzione WordPress (a seconda di chi scegli). E, a mio avviso, quelli potrebbero essere solo i principali vantaggi dell’abbonamento a servizi del genere.

Per me personalmente, il principale vantaggio assoluto è il tempo di reazione. È consapevole che quando qualcosa deve essere fatto, probabilmente inizierà subito a fare, non quando mi sveglio e metto in moto le cose.

4. Cosa potrebbe andare storto se non gestisci il tuo sito

Ok, quindi quanto sopra è tutto ciò che sappiamo di cui dovremmo occuparci, ma non sempre ci aggiriamo per farlo davvero. Ehi, è solo la vita …

Quindi cosa potrebbe andare storto se si trascura la manutenzione di WordPress? Nota: questo è in qualche modo un modo per valutare se dobbiamo prima fare qualsiasi intervento di manutenzione.

Ecco i tre grandi, più o meno:

a) Vieni violato

Secondo Wordfence, il la maggior parte delle cose attaccate in WordPress sono: vulnerabilità nel codice PHP (core, plugin, temi), pagine di accesso, app meno recenti ospitate sullo stesso server, file di configurazione e lo stesso server web. "Perché qualcuno dovrebbe hackerare il MIO sito Web? Non è che la sicurezza nazionale dipenda da questo." Giusto?

Bene, a quanto pare, gli hacker non passano davvero molto tempo a scegliere i siti che hackerano (a meno che tu non sia un marchio enorme). Il più delle volte, gli attacchi sono basati su vulnerabilità, non su siti Web. Ciò significa che un utente malintenzionato non sceglie un bersaglio e quindi cerca di trovare un modo, ma piuttosto sceglie una vulnerabilità nota e quindi cerca di trovare tutti i siti Web che possono essere attaccati con esso. Alla luce di ciò, ognuno è un obiettivo, non importa quanto grande o piccolo. E non mantenere il tuo sito è il primo passo per diventare una vittima.

b) Si perdono dati

La perdita di dati è spesso persino peggiore della violazione del tuo sito Web. Se non disponi di un backup affidabile (e funzionante), stai rischiando non solo il sito, ma forse l’intera azienda. E non ci vuole molto. Ad esempio, un malfunzionamento del server, un problema con la cache, un virus sul tuo computer – quello che usi per accedere all’utente amministratore sul tuo sito e probabilmente una miriade di altri motivi.

c) Perdi SEO

Ho detto che la perdita di dati è la peggiore? Gratta che, se fai affidamento sul traffico in entrata da Google, far cadere le tue classifiche può essere anche peggio di così. Google punisce severamente i siti infetti.

E, sfortunatamente, Google è abbastanza bravo a rilevare problemi del genere. Dico, sfortunatamente, perché spesso significa che se non si esegue alcuna manutenzione, è Google che ti avvisa che il tuo sito viene violato. E a quel punto, è troppo tardi. Puoi finire nella lista nera: i tuoi visitatori vedranno una schermata come la seguente quando provano a visitare il tuo sito:

sito dannoso malware

Nessuna delle tre precedenti è un’esperienza particolarmente divertente, ovviamente, ma con una buona manutenzione di WordPress impostata, puoi evitarle con successo tutte.

Quindi, la domanda diventa:

"Una società di manutenzione di WordPress ne varrà la pena per me?"

Alla fine della giornata, la manutenzione di WordPress è qualcosa di cui devi assolutamente aver cura.

Quindi ci sono due modi per dormire meglio la notte e tenere d’occhio il tuo sito allo stesso tempo:

  • prendertene cura tu stesso,
  • assumere un’azienda professionale per farlo per te.

Nessuna sorpresa finora.

Sappiamo tutti quali sono gli svantaggi della manutenzione del tuo sito se lo fai da solo. Voglio dire, non importa come lo mettiamo, ci vorrà del tempo. Devi armarti di pazienza, tempo, educare te stesso (continuamente) e – sorprendentemente – anche tu hai bisogno di soldi.

L’elefante nella stanza è questo: ci sono stati molti servizi e strumenti menzionati qui – strumenti che rendono possibile la manutenzione di WordPress quando lo gestisci da solo – e una grande parte di questi viene pagata se vuoi ottenere tutti i benefici. Questi importi si sommano.

Ad esempio, l’edizione premium di Sucuri inizia di nuovo a $ 199 / anno, solo per la sicurezza. Quindi, che ne dici di backup premium con BlogVault … che è un altro $ 108 / anno. E così via. Quindi perché non abbandonare tutti quegli strumenti aggiuntivi e invece pagare una singola commissione con una società di manutenzione WordPress? Non ho intenzione di affermare che è la soluzione perfetta per tutti, ma se tiri fuori la tua calcolatrice, inizierai a vedere l’appello.

Se vuoi rimanere con strumenti gratuiti, fico. E se fosse necessario mantenere più siti Web, non solo uno. Quindi il tempo necessario per prendersi cura di questo si moltiplica … e così via, e così via.

Comunque. Come accennato in precedenza, il principale punto di forza e il principale vantaggio dal mio punto di vista sono i tempi di reazione. Se le cose vanno male, per qualsiasi motivo, il problema verrà esaminato immediatamente se stai lavorando con una buona società di manutenzione di WordPress.

E se tali società siano adatte a tutti, direi questo:

In generale, la manutenzione di WordPress è qualcosa che deve accadere in qualche modo sulla maggior parte dei siti Web. Se non hai il budget, ma hai il tempo, puoi fare tu stesso la maggior parte delle cose di base e dovresti stare bene.

In alcuni casi davvero specifici, come in un blog personale o in un sito a cui non tieni molto, o in un sito che non fa soldi direttamente o indirettamente, le attività di manutenzione possono essere probabilmente omesse del tutto.

Tuttavia, per qualsiasi progetto di sito Web commerciale, come un negozio di e-commerce o un sito Web aziendale, lavorare con una società di manutenzione è generalmente un’ottima idea. Dovresti anche prendere in considerazione la collaborazione con uno se sei uno sviluppatore e desideri che i siti dei tuoi clienti si occupino di.

E questo anche se hai le conoscenze e l’esperienza per fornire tu stesso alcuni servizi di manutenzione. Una buona compagnia coprirà una vasta gamma di attività per te in un unico pacchetto e stiamo parlando di persone specializzate nella fornitura di questo tipo di servizi.

Quindi cosa sarà per te? Società di manutenzione WordPress o fai-da-te?

Se è il primo, ecco alcune aziende specifiche che puoi esaminare:

I migliori servizi di manutenzione di WordPress sul mercato

Appassionati di WP

Appassionati di WP

WP Buffs è una società che non solo ti aiuterà con la manutenzione di WordPress, ma può anche generare entrate diventando un partner white label.

Ottieni assistenza per la salute del tuo sito per qualcosa di semplice come l’ottimizzazione della velocità e la complessità della funzionalità personalizzata. Forniscono anche la manutenzione del sito ai partner white label, che in pratica è l’outsourcing del supporto di WordPress.

Inoltre, hanno un WPMRR video corso che puoi utilizzare per vendere il loro pacchetto di manutenzione sul tuo blog e migliorare le entrate complessive. Il team di Buff è basato su remoto, consentendo loro di fornire un supporto veloce e 24 ore su 24.

Opzioni di prezzo:

Prezzi degli appassionati di WP

Cosa ottieni:

  • Ottimizzazione del sito Web
  • premio Sicurezza iThemes plugin incluso
  • Monitoraggio 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Tema settimanale & aggiornamenti del plugin
  • Modifiche al sito Web 24 ore su 24
  • Mobile & ottimizzazione per tablet
  • Backup cloud giornalieri
  • Priorità e supporto di emergenza
  • Guida alle funzionalità avanzate

Società di manutenzione WordPress n. 1: Supporto del team WP

Supporto team WP

⚠️ Sembra che il supporto del team WP abbia smesso di offrire i propri servizi.

WP Team Support è una delle società di manutenzione WordPress più convenienti sul mercato, il che è impressionante poiché offrono una gamma davvero ampia di servizi.

Possono occuparsi di backup, sicurezza, prestazioni del sito, monitoraggio dei tempi di attività e molto altro. Offrono anche altri servizi one-to-one su WordPress. La cosa che mi piace particolarmente qui è che hai accesso al supporto professionale (indipendentemente dal problema che potresti avere) e che possono anche gestire attività come la migrazione del sito, se mai ne avessi bisogno.

Inoltre, se sei un nuovo utente, ricevi 30 minuti di assistenza professionale gratuita.

Opzioni di prezzo:

Rimosso.

Cosa ottieni:

  • Backup su cloud
  • Ottimizzazione delle prestazioni
  • Ottimizzazione SEO
  • Ottimizzazione della sicurezza
  • Ottimizzazione del database
  • Supporto di esperti personali
  • Supporto per la compatibilità
  • Monitoraggio 24/7
  • Rimozione malware
  • Migrazione del sito Web
  • Aggiornamenti completi di WordPress
  • Monitoraggio dei tempi di attività
  • Rapporti mensili

Maintainn

Maintainn

Un altro ottimo servizio che ti aiuta a mantenere il tuo sito fresco e sano. Per un canone mensile, sei coperto in molti campi: sviluppo, sicurezza, aggiornamenti del sito, supporto di esperti e altro ancora.

Essendo una delle società di manutenzione WordPress più popolari sul mercato, Maintainn è un team formato da professionisti WordPress che terranno costantemente d’occhio il tuo sito, quindi non ne avrai bisogno. L’assistenza tecnica è disponibile cinque giorni alla settimana, ma c’è sempre qualcuno che risponde alla tua chiamata se hai bisogno di aiuto a qualsiasi ora.

Opzioni di prezzo:

Mantenere i prezzi

Cosa ottieni:

  • Monitoraggio della sicurezza 24/7
  • Backup fuori sede giornalieri
  • Aggiornamenti settimanali al core di WordPress
  • Aggiornamenti di temi e plugin
  • Sviluppo personalizzato
  • Supporto professionale e dedicato
  • Migrazioni di dati
  • Messa in scena del sito Web

WP Site Care

WP Site Care

WP Site Care è da molto tempo un’azienda ben nota in questo mercato. Offrono una gamma di servizi, specificamente correlati a ciò che accade nel back-end del tuo sito, quindi non devi perdere la concentrazione e l’attenzione dal tuo vero lavoro.

L’elemento chiave della loro offerta è il supporto di WordPress, ma hanno anche monitoraggio della sicurezza, backup, ottimizzazione delle prestazioni e altri servizi per gestire la manutenzione di WordPress.

Bonus, ottieni anche quello che chiamano la loro funzione Walkie Talkie direttamente nella tua dashboard – ti consente di contattare immediatamente il team per richieste urgenti.

Opzioni di prezzo:

Prezzi di WP Site Care

Cosa ottieni:

  • Monitoraggio della sicurezza 24/7
  • Backup cloud giornalieri
  • Aggiornamenti WordPress gestiti
  • Video di formazione professionale
  • Tracciamento delle attività in tempo reale
  • Servizio clienti esperto
  • Ricetrasmittente

WP Maintainer

WP Maintainer

L’unico servizio nell’elenco che viene fornito con un unico piano, a $ 99 al mese. Ci sono solo tre persone nel team, ma sicuramente sanno come gestire il loro lavoro.

WP Maintainer semplifica le cose: non ci sono livelli da scegliere, solo un piano per tutti – include tutti i servizi di manutenzione di WordPress. È possibile acquistare separatamente anche ulteriori lavori di sviluppo (il cui prezzo dipende dal tempo impiegato dagli sviluppatori per risolvere il problema).

Opzioni di prezzo:

Prezzi del WP Maintainer

Cosa ottieni:

  • Aggiornamenti di WordPress, temi e plugin
  • Backup programmati del sito
  • Monitoraggio della sicurezza e pulizia tramite Sucuri
  • Personalizzazioni mensili del sito (a pagamento)
  • Migrazione gratuita di WordPress
  • Supporto mensile
  • Manutenzione preventiva

Pro e contro

Quindi, di nuovo, che cosa sarà per te? Società di manutenzione WordPress o fai-da-te?

Se non sei ancora sicuro, dai una rapida occhiata a questi pro e contro di base per lavorare con una società di manutenzione WordPress:

�� Pro

  • Pace della mente.
  • Molteplici aspetti della manutenzione di WordPress curati da un fornitore / azienda.
  • Tempo. Come in, il tempo non è necessario per la manutenzione del sito da soli.
  • Qualcuno da contattare in caso succeda qualcosa.

�� Contro

  • Costa almeno $ 49 / mese = $ 588 / anno.
  • Consenti a terzi di controllare il tuo sito Web.

Bene, questa è la nostra opinione sull’importanza della manutenzione di WordPress e sull’opportunità di assumere un’azienda per gestirla al posto tuo. Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi dell’intera idea, dei pro e dei contro e se sei o meno un cliente di qualsiasi azienda di manutenzione di WordPress qui descritta.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Testo originale di Adelina Tuca e Karol K. Layout e presentazione di Karol K.

Questo post ti è stato fornito dal supporto del team WP.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map