WordCamp Europe 2014 (#wceu) Giorno 1: ecco cosa sta succedendo

WordCamp Europe 2014 (#wceu) Giorno 1: ecco cosa sta succedendo

WordCamp Europe 2014 (#wceu) Giorno 1: ecco cosa sta succedendo
СОДЕРЖАНИЕ
02 июня 2020

– 26 set –

Il WordCamp Europe di quest’anno è iniziato un po ‘prima del previsto. Anche se la luce verde ufficiale è stata data stamattina (27 settembre), ieri sera sono iniziate le cose.


Detto questo, l’agenda non era particolarmente tesa in quanto l’hashtag più popolare a parte #wceu era … aspettalo … #beer. Le persone sembravano raggiungere altri appassionati di WordPress con la stessa mentalità nella speranza di avere un rapido incontro e parlare di alcune cose di WordPress con una bella bibita fresca.

Avanti veloce fino alla mattina di oggi.

– 27 set 8am –

Proprio come previsto, la registrazione è iniziata alle 8 del mattino e il tavolo sembrava abbastanza impressionante con tutti i badge del nome (mi dispiace per la qualità delle immagini):

tavolo

Dopo le osservazioni di apertura, era giunto il momento di prendere una decisione su ciò a cui volevamo veramente partecipare.

Solo per portarti al passo. Il WordCamp di quest’anno offre due sessioni che si svolgono contemporaneamente: le sale al piano superiore e al piano inferiore. Quindi purtroppo non puoi vedere tutto.

Detto questo, il programma è ben bilanciato. Ad esempio, se sei uno sviluppatore e sei interessato a tutto ciò che riguarda la creazione di siti, ma non sei particolarmente entusiasta delle cose o del design aziendale, allora sei quasi pronto a non perdere nulla.

Guardando l’intero programma, c’è solo un’istanza in cui due colloqui di sviluppo si svolgono contemporaneamente.

– 27 settembre 9:30 –

I primi due colloqui sono iniziati con forza perché le persone erano davvero entusiaste di prendere finalmente parte al più grande evento WordPress dell’anno (almeno in Europa).

Noel Tock apre il primo discorso #wceu per il giorno nella hall 3: Oltre il codice. pic.twitter.com/TMfZUtFa3U

– WordCamp Europe (@WCEurope) 27 settembre 2014

Noel Tock ha condiviso la sua saggezza in una presentazione intitolata Beyond the Code (una guida pratica per fare di più con WordPress), e subito dopo, Luca Sartoni ha parlato di suggerimenti per la crescita di qualsiasi sito WordPress. Questo ha coperto molto terreno, concentrandosi su cose come l’ingegneria della crescita e l’applicazione delle giuste strategie di crescita. Soprattutto, i consigli si applicavano sia a piccoli blog personali che a siti di pubblicazione più grandi.

Solo per darti un breve riassunto di questi discorsi, dai un’occhiata alle fantastiche note di schizzo di Studionetting:

Visualizza questo post su Instagram

Le prime due sessioni #wceu #sketchnotes

Un post condiviso da Rete da studio (@studionetting) il 27 settembre 2014 alle 1:38 PDT

– 27 set 11:30 –

Nella sala al piano di sotto, Konstantin Dankov (@kdankov) ha tenuto un discorso sullo styling dell’amministratore di WordPress – un argomento vicino ai nostri cuori, considerando uno degli ultimi articoli su questo blog. Approfondimenti interessanti sulla costruzione di un look completamente nuovo per wp-admin, insieme ad alcuni esempi carini.

Il discorso che seguì quello di Dankov riguardava Underscores, uno dei temi di partenza più popolari per WordPress. Konstantin Obenland ci ha riportato alle origini del tema e ha parlato dei suoi successi, dei miglioramenti più recenti e di tutto il resto nel team di Underscores.

A proposito, sembra che _S sia stato scaricato più di 350.000 volte. congratulazioni!

Un applauso per 350.000 download finora e un costante giro di domande a Inside Underscores #wceu pic.twitter.com/k4YtB4fkYq

– WordCamp Europe (@WCEurope) 27 settembre 2014

– 27 set 13:00 –

La pausa pranzo non è stata ordinaria, per non dire altro. Chiunque sia a proprio agio con uno strumento musicale potrebbe mettere alla prova i propri punti di forza in una jam session. Come va per a "conferenza tecnologica?"

Per fortuna, c’è un bel rumore acustico davanti alla sala 9. E la sedia del piano è vuota! #wceu pic.twitter.com/wAfZiDoe2j

– WordCamp Europe (@WCEurope) 27 settembre 2014

– 27 set 14:30 –

La sessione pomeridiana è iniziata con il discorso sui colori di Julio Potier. Come persona daltonica, Julio condivide il suo mal di testa con alcuni usi di colori e contrasti sui siti WordPress.

E ancora, Studionetting ha alcune belle note di schizzo prese durante il discorso:

Visualizza questo post su Instagram

Ancora più sketchnotes #sketchnotes #wceu

Un post condiviso da Rete da studio (@studionetting) il 27 settembre 2014 alle 6:51 PDT

Successivamente, Adrian Zumbrunnen (@azumbrunnen_) dal titolo Ripensare la creazione di contenuti. L’estratto originale indicava che questo discorso riguardava il ripensamento del modo in cui l’editoria Web funziona e la creazione di esperienze che consentano alle persone di esprimersi in modi più ricchi. Ciò che Adrian fece anche, tuttavia, fu la prima di FrontKit, un suo nuovo progetto.

Ha anche detto una cosa molto vera sullo scopo dei contenuti sul web in generale:

"Il fondamento di tutto ciò che facciamo e amiamo sul web è il contenuto"

– 27 set 16:30 –

Dopo la breve pausa caffè, siamo tornati ad ascoltare Helen Hou-Sandi (@helenhousandi) parlando del motivo per cui gli sviluppatori dovrebbero essere curiosi del core di WordPress. C’era una cosa (tra le tante) che Helen ha detto che ha davvero colpito un accordo con noi:

"Se non sono imbarazzato dal codice che ho scritto un anno fa, non sto imparando abbastanza."

Questo non potrebbe essere più vero.

Una delle due sessioni conclusive della giornata è stata la conferenza di Michael Schroder sul contributo al core di WordPress. Michael, essendo uno dei lead di rilascio per WordPress 3.9, aveva molto da condividere sull’argomento. Ha parlato del suo viaggio su WordPress, menzionando alcuni dei problemi che ha incontrato come collaboratore e come li ha affrontati.

– Domani? –

Questo è tutto per oggi!

Domani stiamo iniziando forte con Chris Lema. Ha già avvertito tutti di non festeggiare troppo la sera, quindi credo che non abbiamo altra scelta.

Non andare tardi al #wceu dopo la festa, inizio alle 9:30 di domani mattina.

– Chris Lema (@chrislema) 27 settembre 2014

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Это интересно
    Adblock
    detector