14 delle migliori librerie e frame JavaScript da provare nel 2020

Le migliori librerie e frame JavaScript


In questo post, esaminiamo le migliori librerie e framework JavaScript da provare nel 2020. Perché? Bene, con JavaScript disponibile in ogni browser Web, questo lo rende il linguaggio di programmazione più accessibile di oggi.

Nel corso del 2010, le librerie e i framework JavaScript sono diventati scelte affidabili per gli sviluppatori front-end.

Per ogni framework che esploriamo nell’elenco di oggi, ti faremo sapere il motivo della sua popolarità, come iniziare con il framework e valutare la maturità e il supporto della community del framework.

Se sei un nuovo sviluppatore, questo post dovrebbe guidarti nella scelta di framework con cui iniziare.

Facciamo andare l’elenco:

(Senza un ordine particolare)

1. Angolare

Le migliori librerie e framework JavaScript: angolare

Angular è uno dei framework JavaScript più maturi disponibili oggi. Google ha rilasciato la sua prima versione come AngularJS nel 2010. Un grande cambiamento nella filosofia è arrivato nel 2016 con l’uscita di Angular 2, e il framework è stato ribattezzato solo Angular nel linguaggio comune.

Angular ti offre la possibilità di controllare sia i componenti che i comportamenti dell’interfaccia utente. Angolare considera ogni elemento DOM come un componente. È quindi possibile tenere traccia o associare vari comportamenti a ciascuna direttiva.

Angular è un framework basato su TypeScript, quindi la curva di apprendimento è ripida. Devi investire una notevole quantità di tempo per padroneggiare Angular, anche se ti darebbe ricompense in seguito.

Ecco una guida per creando la tua prima app con Angular. Se non hai mai usato TypeScript prima, questa breve introduzione dovrebbe iniziare.

2. Reagire

Migliori librerie e framework JavaScript: reagire

React è ancora un altro framework per creare interfacce utente. Questo framework JavaScript si è sviluppato come progetto interno su Facebook fino alla sua uscita pubblica nel 2013. È un progetto maturo con una base di collaboratori sostanziale e un buon supporto online.

React è utilizzato in tutti i prodotti web e mobili della casa madre – Facebook, WhatsApp e Instagram. Negli ultimi anni, React ha ottenuto un’accettazione diffusa come miglior framework front-end per applicazioni web.

Mentre le funzionalità principali di React sono più facili da imparare rispetto ad Angular, potrebbe essere necessario passare a librerie di terze parti per funzionalità avanzate. La capacità di creare un’applicazione ciao mondo in poche righe è ciò che rende React così popolare.

Ecco una guida per creare la tua prima applicazione su React.

3. Vue

Le migliori librerie e framework JavaScript: vue

Vue è un framework JavaScript giovane, ma eccitante, rilasciato nel 2014 dall’ex dipendente di Google Evan You. Negli ultimi due anni ha visto un’enorme crescita da considerare alla pari di Angular e React. Come segno della sua crescente popolarità, Vue ha attraversato Angular e React nel numero di stelle nel suo repository GitHub.

Vue ti offre un immenso potenziale di personalizzazione durante la progettazione della tua applicazione web. Ciò semplifica l’apprendimento e la creazione rapida di cose su Vue. Puoi continuare ad apprendere le funzionalità avanzate di Vue mentre costruisci componenti più complessi. In effetti, la personalizzazione di Vue consente una facile transizione da qualsiasi altro framework.

Ecco una guida per iniziare con Vue.

�� Non sei ancora sicuro di scegliere Angular, React o Vue per il tuo prossimo progetto? Ecco la nostra guida per aiutarti a scegliere.

4. Aurelia

Le migliori librerie e framework JavaScript: aurelia

Aurelia è una moderna libreria UI open source sviluppata pensando all’idea di semplicità. È stato rilasciato da Durandal Inc nello stesso periodo in cui è uscito Angular 2. La sua community è cresciuta negli ultimi anni, quindi dovresti essere in grado di trovare aiuto online nel caso in cui ti imbatti in blocchi stradali.

Grazie alla sua semplicità, ti incoraggia a essere creativo. Il codice per creare un singolo componente in Aurelia è simile a VanillaJS, che aumenta il suo fascino tra gli sviluppatori. Le sue funzionalità integrate come routing, associazione dati potente e test consentono di creare un’applicazione front-end robusta. Aurelia è altamente estensibile e si integra facilmente con altri framework di terze parti come React.

Aurelia di tutorial di avvio rapido spiega come creare un’applicazione da fare e dovrebbe essere sufficiente per iniziare con il framework.

5. brace

brace

Ember, noto anche come Ember.js, è un framework JavaScript moderno che ti incoraggia a creare applicazioni Web ambiziose. Viene con "batterie incluse", che fa riferimento a determinate funzionalità del framework critico. Grazie alla sua filosofia, funziona come soluzione autonoma per creare applicazioni Web complesse.

Ember include Glimmer, un motore di rendering DOM veloce. Ciò ti dà la possibilità di eseguire il rendering di elementi DOM da un modello. Ember ha un livello dati separato, il routing e un ambiente di test integrato. Ember ha anche un’interfaccia della riga di comando, che consente di eseguire azioni come ricostruzioni, ricarica automatica dei componenti ed esecuzione di test unitari. Inoltre, Ember ti dà la possibilità di integrarti con componenti aggiuntivi Ember di alta qualità e curati per una maggiore funzionalità.

Ecco la guida rapida per creare un componente di base in Ember.

6. moca

moca

Mocha è un framework di test ricco di funzionalità scritto su Node.js. Mentre altri framework possono fornire moduli di test, Mocha consente anche di eseguire test asincroni. I test Mocha vengono eseguiti in modo seriale, il che consente una reportistica flessibile e accurata delle metriche.

Mocha si integra bene con altre librerie di asserzioni JavaScript come Chai, il che rende perfetta la transizione da una libreria diversa. Questo framework di test viene eseguito sulla maggior parte dei browser moderni, con la possibilità di personalizzare i test in base al browser su cui viene testato.

Ecco un semplice guida per iniziare per Mocha.

7. Webix

webix

Webix è una libreria JavaScript che comprende componenti e widget dell’interfaccia utente pronti all’uso. Grazie alla sua compatibilità con HTML5, è ideale da utilizzare se si sta creando un’applicazione Web o mobile basata su HTML.

È necessario scegliere questo framework se sono necessari componenti pronti per l’uso. Questi componenti possono essere suddivisi in cinque categorie: dati (tabelle di dati, filtri), navigazione (menu, suggerimenti), layout (fisarmonica, dashboard), visualizzazione (grafici) e popup. Inoltre, Webix separa i livelli visivo e di dati, il che aiuta nello sviluppo e nei test modulari. Webix si integra bene anche con un framework MVC se si sta sviluppando un’applicazione Web complessa. Qui è un elenco completo dei widget in Webix.

Una licenza perpetua di base di Webix è al prezzo di $ 449 per un singolo progetto e un singolo sviluppatore. Widget complessi come pivot, kanban e fogli di calcolo costano di più.

8. Gatsby

gatsby

Gatsby, chiamato anche GatsbyJS, è un framework gratuito e open source basato su React per creare rapidi siti Web e applicazioni statici. Un sito Web statico è un gruppo di pagine HTML interconnesse che mostrano lo stesso contenuto a tutti i visualizzatori consecutivi. Non si connettono a un database per estrarre nuovi dati su richiesta.

Gatsby è un generatore di siti Web statici all-in-one. Ti consente di definire il contenuto del tuo sito Web, il suo instradamento e collegamento e estrae i dati da una varietà di origini dati per costruire il tuo sito statico su richiesta. Sebbene Gatsby sia abbastanza nuovo, la sua popolarità ha portato a una significativa crescita della comunità. Ad esempio, eccolo qui un elenco di temi Gatsby gestito dalla comunità.

Qui è una guida rapida per Gatsby.

�� Se desideri sapere come Gatsby si confronta con WordPress, ecco la nostra opinione in merito.

9. Babele

Babele

Babel è un compilatore JavaScript, e probabilmente una delle migliori librerie JavaScript senza dubbio. Desideri scrivere codice tra le versioni di JavaScript è stato più semplice? La gente di Babele era turbata dallo stesso problema e trovò una soluzione sotto forma di Babele.

Babel è essenzialmente un compilatore. Prende il codice scritto in uno standard JavaScript e lo converte in uno standard diverso. Inoltre, per aiutarti a compilare ES6 in VanillaJS, Babel può anche aiutare a convertire il vecchio codice JavaScript in nuove versioni. Babel si affida a file di configurazione dettagliati per ottenere la compilazione, quindi potrebbe presentare una curva di apprendimento ripida per i principianti.

Ecco un Guida Rapida per Babel, che ti aiuta a familiarizzare con i preset e le configurazioni.

10. ESLint

eslint

ESLint è una linter JavaScript inseribile, che ti aiuta a trovare e risolvere i problemi nel tuo codice JavaScript. Questo strumento analizza staticamente il tuo codice per trovare problemi in esso ed evidenziare potenziali problemi. ESLint può essere associato al tuo editor di testo o integrato nella pipeline di integrazione continua (CI) per testare il nuovo codice mentre viene inviato alla produzione.

Puoi configurare ESLint per eseguire test sul tuo codice JavaScript, aggiungere nuove regole insieme alle regole integrate di ESLint per personalizzare i test in base ai requisiti della tua organizzazione. È inoltre possibile impostare lo strumento per correggere automaticamente gli errori di routine per rendere più efficiente il processo di sviluppo generale.

Se si utilizza un editor di testo basato su GUI, è necessario installare un plug-in per integrare i test nel proprio ambiente di codifica in tempo reale. Ecco il plugin ESLint per Sublime Text e Atom. Questo Guida Rapida ti aiuta a installare ESLint sul server, che può fungere da precursore dell’integrazione con un sistema di compilazione come Sorso o Grugnito.

11. d3.js

d3

D3.js, o semplicemente D3, è una libreria JavaScript per visualizzare i dati manipolando elementi DOM HTML. D3 ha quasi un decennio dalla sua prima versione ed è cresciuto fino a diventare la più potente libreria di visualizzazione JavaScript.

Questa libreria consente di raccogliere dati da vari formati e origini dati. D3 usa quindi gli elementi per creare un grafico di base o usa l’elemento SVG per portare complessità. Incoraggia un approccio modulare consentendo a uno sviluppatore di riutilizzare il codice. Puoi aggiungere interattività anche ai tuoi grafici.

Ecco un tutorial da creare un grafico a barre in D3 per principianti.

12. Radersi

radersi

La rasatura è uno strumento JavaScript leggero che tronca il testo per adattarlo a un elemento DOM HTML5. Nasconde temporaneamente il resto del testo in un elemento nascosto, che è possibile mostrare in seguito, se necessario. È solo un plug-in da 1,5 KB, senza dipendenze che eseguono un’attività specifica.

Per utilizzare la funzionalità di rasatura, fornisci un selettore DOM HTML e un’altezza massima. Si integra bene con altri plugin che potrebbero avere funzionalità di troncamento più avanzate. Il vantaggio dell’utilizzo della rasatura è la capacità di trasformare rapidamente un gran numero di elementi insieme.

Ecco un Demo CodePen di rasatura, che dimostra il tempo necessario per troncare 50 elementi.

13. Webpack

webpack

Webpack è un moderno strumento JavaScript che funge da bundler di moduli statici. Raggruppa essenzialmente le risorse e le risorse dell’applicazione, mantenendo pulito il codice. In seguito può caricare gli stessi asset dopo averli minimizzati, consentendo di risparmiare tempo di caricamento.

Questo strumento analizza le dipendenze dell’applicazione per creare un grafico delle dipendenze interno. Questo grafico delle dipendenze mappa tutte le risorse dalle quali dipende il tuo progetto per generare bundle per varie versioni dell’applicazione. Ecco un iniziare guida per Webpack.

14. LitElement

LitElement è un’altra libreria JavaScript sviluppata da Google per consentire agli sviluppatori di creare siti Web semplici senza soluzione di continuità. È iniziato come Biblioteca polimerica, e ora è diventato un nuovo progetto. L’obiettivo di LitElement è consentire agli sviluppatori di creare rapidamente componenti Web veloci, leggeri e riutilizzabili.

Qualsiasi elemento Web creato con LitElement segue il Standard dei componenti Web. Pertanto, i componenti si integreranno facilmente anche con qualsiasi altro framework. LitElement ti consente di personalizzare anche gli elementi. I componenti Web di LitElement funzionano con tutti i principali browser Web.

Potresti anche essere interessato a questi articoli:

  • I migliori modelli di dashboard di amministrazione angolare

Considerazioni finali sulle migliori librerie JavaScript

In questo post, abbiamo esplorato le migliori librerie e framework JavaScript da provare nel 2020.

Abbiamo discusso prima delle migliori librerie JavaScript che è possibile utilizzare per creare applicazioni front-end complete. Successivamente, abbiamo esaminato varie librerie che forniscono componenti Web riutilizzabili pronti all’uso per facilitare lo sviluppo rapido. Infine, siamo passati a strumenti e plugin che risolvono problemi specifici per gli sviluppatori, come raggruppamento, visualizzazione, debug e compilazione.

Qual è la tua libreria JavaScript preferita? Sentiti libero di condividere i commenti qui sotto.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Layout, presentazione e modifica di Karol K.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map