Le basi di WordPress SEO per i designer: come migliorare il tuo portafoglio

Questo è un post degli ospiti di Dragan Nikolic.


L’ottimizzazione del sito web non è solo una cosa meramente tecnica. Puoi fare tutto il tagging, fare le tue meta descrizioni, la ricerca di parole chiave e altre cose utili che toccheremo un po ‘più in profondità nell’articolo, ma significherebbe molto di più se fosse supportato dal contenuto.
Il tuo sito Web non dovrebbe essere letto dalle macchine. Sono qui solo per aiutare il trasferimento di informazioni e conoscenze tra il tuo blog o portfolio WordPress ai tuoi visitatori. Seguire tutte le linee guida SEO per l’ottimizzazione del portafoglio deve essere accompagnato da contenuti. Contenuto visivamente accattivante, informativo, coerente e semanticamente corretto.

Focus per il massimo effetto

Anche prima di iniziare a creare contenuti per il tuo sito Web, la cosa principale a cui dovresti continuare a pensare è il tuo lettore di destinazione:

Chi vuole sapere cosa hai intenzione di scrivere?

Se hai intenzione di lanciare la tua idea, devi pensare di avere qualcosa da condividere con il mondo. Il contenuto deve mirare a un campione piuttosto ristretto e particolare di persone.
Dovresti immaginare un palcoscenico e tu come unico artista. E laggiù, seduto nell’atrio c’è un solo spettatore. Il materiale che eseguirai deve essere completamente centrato su quella persona. Lo stesso concetto è valido per un sito Web. La creazione di contenuti troppo diversi ed eterogenei sul tuo sito avrà uno scarso tasso di conversione e un effetto non così grande sulla tua attività.

Appello visivo per renderlo reale

Il design dei tuoi contenuti web dovrebbe essere visualizzato come un involucro allettante che attirerà l’attenzione dei visitatori sui tuoi contenuti. Tuttavia, questo è un momento molto complicato, perché la confezione deve contenere un nucleo gustoso e facilmente digeribile.
Perdere tempo con un design di alta classe non ti porterà da nessuna parte se il contenuto stesso non è pertinente. Al confine tra il tuo mondo del design e il regno del SEO si trovano:

  • progetti,
  • immagini,
  • contenuto video,
  • modelli,
  • casi studio.

E tra i contenuti indispensabili, hai sicuramente bisogno di testo, immagini, video stimolanti e tutorial.

Accattivante fatto bene

Quando si tratta dell’aspetto visivo del tuo portfolio, è importante essere moderati e spiritosi con le immagini. L’opzione migliore e unica qui è pubblicare le tue foto. Le foto generiche o quelle che acquisti su siti di stock sembrano truffare.
Le foto originali relative al tuo campo di interesse mostrerebbero ai visitatori che i tuoi contenuti provengono dalla tua motivazione interna. Sebbene faccia parte della nicchia tecnologica, la questione dell’attrattiva visiva di un sito Web può essere parzialmente esaminata attraverso gli occhiali artistici.
Invitanti contenuti testuali e accattivante genuinità visiva si abbinano perfettamente alla creazione di un’affascinante identità visiva del sito Web.
Ora che sai da cosa le persone sono attratte, dovresti ottimizzare gli stessi elementi visivi e di testo per i motori di ricerca.

Immagini e SEO

Le pagine Web sono spesso condivise attraverso i siti social. Le immagini sono spesso utilizzate in Twitter Cards e dentro Grafico aperto di Facebook e l’utilizzo del plug-in SEO di WordPress per impostare questi parametri per il tuo sito Web garantirà una migliore percentuale di clic.
Affinché le tue foto e immagini possano parlare chiaramente ai motori di ricerca, devi utilizzare:

  • nomi di file descrittivi,
  • tag alt descrittivi,
  • tag descrittivi del titolo,
  • didascalie descrittive.

La parola magica qui è "descrittivo". È l’unico modo per i motori di ricerca di sapere cosa stanno guardando.
Non ho mai trovato troppo difficile dedicare un paio di minuti in più a fare questo bene, poiché ho notato i siti Web che attirano la mia attenzione, lo ottengono anche da Google.
I nomi dei file e i tag alt verranno sicuramente notati dai robot e i tag e i sottotitoli del titolo, ben … cattureranno l’attenzione dei visitatori. Vedrai i risultati, credimi.

Aspetti tecnici

Sì, scoprirai che la dimensione del file è importante e che influenza direttamente la velocità del tuo sito web. Ma, avendo "overoptimized" le immagini non avranno un bell’aspetto dal punto di vista dei tuoi visitatori, quindi per i designer che si occupano di WordPress, ti consiglio disattiva quella compressione automatica dell’immagine.
Quando si tratta di allineamento, non ho bisogno di parlarti di questo. Ogni progettista e appassionato di usabilità sa che le immagini non devono interrompere l’allineamento del testo.
Il tuo portfolio sarà ricco di immagini, quindi puoi e dovresti includere i tuoi contenuti multimediali nella tua Sitemap XML. Il plugin SEO per WordPress di Yoast lo fa bene. Anche per le immagini che risiedono nei tipi di posta e nei portafogli personalizzati.

Progetti, portafogli e SEO

I motori di ricerca stanno migliorando nel capire di cosa ti occupi, ma si perdono ancora nella traduzione. Chiamò il traduttore universale Schema è quello che tutti i motori di ricerca comprendono.
CreativeWork di Schema è una buona cosa aggiungere ai tuoi portafogli e aiutare i motori di ricerca a capire quali vantaggi puoi offrire alle persone. Ti ringrazieranno per averli aiutati. Otterrai un buon aumento del traffico e migliori percentuali di clic una volta implementato.
Schema e Pangrattato RDF verrà visualizzato nelle pagine dei risultati del motore di ricerca e assicurerà una migliore visibilità ed esperienza utente del tuo sito Web WordPress.
Puoi anche provare a usare ProfessionalService di Schema, che è un sottoinsieme del vocabolario di Local Business, nel caso in cui desideri ottimizzare anche il tuo sito Web localmente.

Contenuto, parole chiave e SEO

I motori di ricerca non saranno entusiasti di notare un aspetto spesso ricorrente delle parole chiave in tutta la pagina, ma questo a volte è inevitabile e non dovresti pensarci troppo. Proprio come non dovresti pensare troppo alle parole chiave quando produci contenuti per il portfolio o i case study del tuo designer.
Il modo più moderato di usarli è in poche frasi scelte e nei titoli. Inoltre, ogni designer saggio dovrebbe sapere che la homepage è l’hub SEO del loro lavoro, quindi assicurati di avere abbastanza testo lì che spieghi a tutti quali sono i tuoi servizi.
Questa pagina deve fornire un’introduzione concisa ma sorprendente al tuo sito e ai servizi che offri. Dare un titolo a ogni singola pagina, così come una breve descrizione renderà l’intero sito più competitivo e prominente. Il tuo marchio, che può essere il tuo nome o quello della tua agenzia, arriva alla fine delle etichette del titolo.
Ciò che gli utenti vedranno quando un motore di ricerca punta al tuo sito Web è il tag di descrizione. Tale descrizione dovrebbe essere la ciliegina testuale nella parte superiore del tuo sito Web. Vincerà sugli utenti di Internet che lo vedono quando arrivano sul tuo sito Web e sono testimoni dei tuoi contenuti unici e che aprono la mente.

Ricapitolare

SEO di WordPress per designer e agenzie creative può essere leggermente diverso, poiché è necessario concentrarsi sui contenuti visivi più di quanto si faccia sul testo. Il SEO on-page per questi elementi web aiuterà sicuramente il tuo portfolio a farsi pubblicità tramite i motori di ricerca. Quindi falli bene:

  • Usa sempre i tag Alt descrittivi e i nomi dei file per rendere le tue foto ottimizzate per i motori di ricerca.
  • Usa sempre titoli e descrizioni descrittivi per rendere le tue foto facili da usare.
  • Usa immagini e video pertinenti per abbinare le descrizioni del tuo progetto.
  • Usa la migliore qualità d’immagine possibile.
  • Implementa Open Graph e Twitter Cards utilizzando il plugin SEO di WordPress.
  • Usa Sitemap immagine (una sitemap XML generata dal plugin SEO di WordPress).
  • Usa il pangrattato RDF e il vocabolario di Schema.org per i tuoi articoli, portfolio e altri lavori creativi.

La cura di questi dettagli è garantita per stabilire una certa distanza tra te e i tuoi colleghi designer WordPress, ma ricorda che il fascino visivo del tuo sito e la qualità dei contenuti è ciò che farà sì che le persone ti assumano davvero.

Circa l’autore: Dragan Nikolic è un copywriter e blogger di WordPress a noleggio appassionato di startup e minimalismo.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map