Come potenziare il tuo SEO e-commerce con poche modifiche a WordPress

Come potenziare il tuo SEO e-commerce con poche modifiche a WordPress

Come potenziare il tuo SEO e-commerce con poche modifiche a WordPress
СОДЕРЖАНИЕ
02 июня 2020

Questo è un post per gli ospiti di Catalin Zorzini.


Oh SEO, le temute tre lettere che rendono quasi ogni rabbia del webmaster e-commerce. Guardi Google e cerchi le tue parole chiave e ti rendi conto che tutte le tue vendite dipendono dalla posizione del tuo sito nella prima pagina, soprattutto perché il 70% degli utenti non scorre mai oltre la prima pagina.

Puoi prendere uno dei piattaforme di e-commerce di alto livello per alcune belle funzioni SEO, ma di solito questo non risolve tutti i tuoi problemi. La chiave sta facendo quelle piccole modifiche, le cose che non tutti fanno per spingerti leggermente al di sopra della concorrenza e migliorare notevolmente le tue vendite.

Ognuno cerca di ottimizzare i propri siti, ma sembra che siano le cose semplici che ti aiutano a migliorare nel complesso e superare quegli uno o due ostacoli del motore di ricerca che desideri.

Diamo un’occhiata ad alcune modifiche di WordPress per aiutarti a migliorare il tuo SEO e-commerce in pochi minuti.

Memorizzazione nella cache e velocità

Uno dei modi più semplici per uccidere il tuo SEO è avere un sito web lento. Se il caricamento delle pagine dei tuoi prodotti richiede un’eternità o non riesci a fornire i contenuti giusti con le pagine memorizzate nella cache, perdi clienti e queste statistiche di rimbalzo vengono segnalate a Google in modo che possano ridurre le tue classifiche.

9

Inizia usando il W3 Plugin cache totale fornire versioni cache del tuo sito Web, il che significa che il plug-in fondamentalmente scatta una foto delle precedenti istanze delle tue pagine e le consegna un po ‘più velocemente agli utenti.

10

Associato a una rete di distribuzione di contenuti come StackPath CDN Edge Service , puoi fornire i tuoi dati da più server in tutto il mondo invece di esercitare troppa pressione su un singolo server.

Trasforma i tuoi post più importanti in pagine

Questo è un suggerimento interessante che funziona bene se stai gestendo un blog sul tuo sito di e-commerce. Se hai un post sul blog che vuoi classificare davvero bene con una parola chiave, dovresti farlo in una pagina, al contrario di un post.

Perché? Perché la tua densità di parole chiave non viene uccisa dai commenti che arrivano. Questo vale anche per un post che è diventato sorprendentemente popolare. Trasforma quel post in una pagina per migliorarne la visibilità e spingere più persone sul tuo sito.

Vai alla scheda Impostazioni sul lato sinistro della dashboard di WordPress. Fai clic su Permalink.

1

Vedrai varie opzioni per cambiare l’aspetto dei tuoi URL nei motori di ricerca e quando le persone vogliono digitarli nei browser. Molti di loro sono incredibilmente brutti e tendono a danneggiare i tuoi potenziali clienti SEO perché alle persone non piacciono e includono informazioni inutili.

Scegli l’opzione Nome post per rendere i tuoi collegamenti più chiari e leggibili.

2

Pensa alla rimozione di Stop Words

Stop parole sono cose come "il," "un’" e "e." Aggiungono poco valore ai tuoi URL e li fanno sembrare lunghi e goffi.

3

Puoi sempre eliminarli da solo, ma un modo più semplice è installare Plug-in SEO by Yoast. Rimuove automaticamente le parole di arresto nei tuoi URL ogni volta che crei un post o una pagina, a sua volta migliorando i tuoi URL e rendendo il tuo sito più SEO friendly.

Concentrati sui tuoi titoli

I titoli significano quasi tutto quando si tratta di SEO. Google afferma che le meta descrizioni non vengono prese in considerazione nelle classifiche SEO, ma i titoli sicuramente ti aiutano un po ‘. Ecco perché devi dedicare un po ‘di tempo extra alla formulazione dei tuoi titoli in modo che siano facili da usare e diano ai motori di ricerca esattamente ciò di cui hanno bisogno.

Un titolo di prodotto semplice come questo va bene, ma non è eccezionale.

4

Assicurati di includere le parole chiave che desideri scegliere come target e sempre metti le parole più importanti all’inizio del titolo. Perché? I motori di ricerca guardano prima a questo e le persone hanno la tendenza a leggere da sinistra a destra, rendendo più probabile che facciano clic sui tuoi collegamenti.

Automatizza i tuoi titoli WordPress

Il plug-in SEO by Yoast include anche una piccola area per automatizzare ciò che appare sulla tua pagina e pubblicare i titoli. Consiglio vivamente di personalizzare ogni titolo per la SEO, ma con un sito di e-commerce è difficile coprire tutte le pagine dei prodotti ed è meglio avere qualcosa lì dentro invece di niente.

Usando il plugin, vai su SEO > Titoli e Metas in modo da poter personalizzare il testo automatico che tirerà per i tuoi titoli SEO. Questo di solito è il nome del prodotto o del sito a seconda della pagina su cui stai lavorando.

5

Ottimizza le immagini dei tuoi prodotti

Shopify offre a guida meravigliosa per ottimizzare le tue immagini su un sito di e-commerce. Tieni presente che questa è una delle aree che può davvero metterti di fronte ai tuoi concorrenti, perché molte aziende dimenticano di rendere le loro immagini visibili ai motori di ricerca.

6

Ecco alcuni suggerimenti di base da seguire:

  • Assegna un nome a ciascun file con una parola chiave, ma assicurati che il nome descriva correttamente l’immagine.
  • Assicurati che i tuoi tag alt includano parole chiave e dica all’utente quale sia effettivamente l’immagine.
  • Riduci le dimensioni delle tue immagini per il tuo sito Web in modo che non rallentino il tuo sito.
  • Rendi il testo alternativo per le miniature diverso dall’immagine più grande che lo accompagna.
  • Riduci le dimensioni dei file delle immagini in miniatura, perché queste cose riducono la velocità del tuo sito.

Crea e invia una Sitemap XML

7

Una sitemap XML è sostanzialmente una struttura dell’intera struttura del tuo sito web di e-commerce per aiutare i motori di ricerca a eseguire la scansione del sito e comprenderne il contenuto.

Usa il Sitemap XML di Google plugin per creare automaticamente sitemap per il tuo sito e inviarle ai più grandi motori di ricerca.

Semplifica la navigazione con Breadcrumb

Le briciole di pane sono quelle piccole schede che vedi sui siti web che assomigliano a questo: Home > Prodotti > televisori.

Aiutano i motori di ricerca a spostarsi nel tuo sito ed è sempre facile per le persone trovare oggetti quando hanno il pangrattato.

È particolarmente importante per i siti di e-commerce poiché le persone possono imbattersi nel tuo sito senza prima atterrare sulla home page. Se lo fanno, probabilmente vogliono capire esattamente dove sono atterrati e magari trasferirsi altrove sul sito.

Ad esempio, Amazon fa un buon lavoro con il pangrattato:

8

Se hai domande su come migliorare la SEO sul tuo sito di e-commerce WordPress, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto. Inoltre, sentiti libero di condividere altri suggerimenti che potresti avere per gli altri utenti di e-commerce di WordPress.

Circa l’autore: Catalin Zorzini è il fondatore di Rivista ispirata, un blog sul web design e sviluppo. Gli piace la zuppa calda e il jazz caldo.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Это интересно
    Adblock
    detector