Come abbiamo sviluppato il nostro blog esattamente? – Rapporto sulla trasparenza n. 4

Questo è il quarta edizione del nostro rapporto sulla trasparenza. Questa serie ha lo scopo di condividere tutti i dettagli interessanti in corso dietro le quinte di CodeinWP (per quanto riguarda il business). Ecco la categoria dedicata della serie se vuoi vedere uno dei rapporti precedenti. Lo pubblichiamo solo per essere trasparenti sui nostri rapporti commerciali e anche come forma di restituzione alla comunità e condivisione delle nostre attività. In questa edizione, parlo di tutto ciò che è accaduto a CodeinWP nel maggio 2015:


A cura di Karol K.

Come abbiamo fatto crescere il nostro blog

Mentre guardo negli archivi, il primo post sul blog risale ad aprile 2013, il che significa che il blog ha poco più di due anni in questo momento.

Da allora, è stato un lungo viaggio. Come ti aspetteresti, per tutto il primo anno di esistenza del blog non succedeva quasi nulla. Voglio dire, certo, stavamo (principalmente stavo) pubblicando contenuti e raggiungendo le persone tramite i social media, ma non abbiamo visto alcun numero di traffico evidente fino a quando non avessimo trascorso più di 12 mesi in questa cosa.

Avanti veloce ancora un anno e ora stiamo ricevendo circa 60.000 visite al mese. La cosa più interessante è che a maggio abbiamo ottenuto il 50 percento di traffico in più rispetto ad aprile. Dando un’occhiata alle statistiche di giugno, sembra che i risultati saranno ancora migliori.

Ma temo di non avere uno standard "Guardami" tipo di storia per te qui.

Non ho intenzione di dirti che puoi far crescere il tuo blog solo con contenuti e che l’unica cosa che devi fare è essere coraggioso, continuare a pubblicare post ogni giorno e le cose buone arriveranno.

Non lo faranno.

Manca una cosa.

Qualcuno indovina cosa potrebbe essere?

Va bene, nel nostro caso, l’equazione per costruire questa cosa è questa:

Buon contenuto + pazienza + bilancio = Crescita esponenziale del traffico

Riguardo a "crescita esponenziale" cosa. L’espressione sta diventando un po ‘un cliché in questi giorni. La gente lo immagina come sinonimo di "riscuotendo enorme successo." Ma non è affatto il significato. Questa è la crescita esponenziale in realtà:

grafico

La crescita esponenziale è quando non succede nulla per molto tempo, e solo allora alla fine inizi a sperimentare che le cose crescono rapidamente. Ma quella seconda fase non è possibile senza la prima. Il luogo in cui la maggior parte delle persone non riesce a non avere abbastanza pazienza per superare quel periodo in cui non succede nulla. Quindi, sebbene avessero potuto raggiungere la parte in rapida crescita, svaniscono da qualche parte nelle fasi iniziali del viaggio.

La pazienza è importante, questo è certo. Ma buoni contenuti e pazienza da soli non ti porteranno molto lontano. O forse lo faranno, ma sicuramente ci vorrà molto più tempo … probabilmente richiederà più tempo di quello che devi risparmiare.

Piuttosto presto, mi sono reso conto che ho semplicemente bisogno di essere disposto a investire se voglio veramente esplorare le possibilità e testare fino a che punto posso portare questo blog.

Ho anche fatto pace con il fatto che se il blog deve rimanere a galla per un periodo di tempo più lungo, deve fare soldi da solo. Investire all’infinito in qualcosa senza rendimenti è semplicemente folle.

Quindi alla fine della giornata, avevamo bisogno di contenuti che educassero e potessero anche essere monetizzati in un modo che aveva senso.

La parte difficile della pubblicazione di contenuti educativi, e questo è per qualsiasi nicchia di blog là fuori, è che spesso le cose che stai insegnando sono la prima esposizione del tuo pubblico a quell’argomento. È un caso classico di "non sai cosa non sai."

Pertanto, non tutti gli argomenti educativi hanno un forte impatto sui motori di ricerca, semplicemente perché le persone che avrebbero potuto essere interessate a loro non conoscono nemmeno l’esistenza degli argomenti, quindi non cercano Google per cercarli.

Ciò a cui tutto si riduce è che essere il leader del pensiero nel tuo campo non è sempre la migliore strategia aziendale, almeno se stai contando sui motori di ricerca per aiutarti.

Quindi ho deciso di concentrarmi su due tipi principali di contenuti:

  • contenuto che restituisce alla community e spiega vari problemi relativi a WordPress (tutorial, guide, ecc.),
  • e contenuti utili principalmente per qualcuno che proviene dal motore di ricerca e cerca una soluzione specifica.

Prima di capire come è stato fatto esattamente, ecco come il traffico dei motori di ricerca è cresciuto negli ultimi sei mesi:

blog-grafico

(Ancora una volta, questo è solo il traffico dei motori di ricerca, e non sto mostrando i primi 18 mesi puramente perché non c’era quasi nulla lì.)

Ora, è proprio così che la maggior parte di questo traffico arriva ai post progettati appositamente per la SEO. Il modo in cui lo stiamo facendo è esaminare le parole chiave correlate all’argomento dei temi di WordPress e quindi pubblicare elenchi di temi adatti a una categoria specifica.

Ad esempio, dopo aver visto che i temi Bootstrap sono in aumento, abbiamo pubblicato questo post in cui sono elencati i principali temi Bootstrap gratuiti. E in questo momento, è il nostro post più visitato dai motori di ricerca. Abbiamo pubblicato una serie di altri post seguendo la stessa idea e continueremo a farlo anche in futuro. Altri articoli come questo:

  • 25+ migliori temi di recensione di WordPress
  • 30+ migliori temi WordPress gratuiti per il 2015
  • I migliori costruttori di temi WordPress con trascinamento della selezione nel 2015

Nota. Non voglio che tu abbia l’impressione sbagliata qui. Non si tratta del traffico dei motori di ricerca solo per il gusto di farlo. Teniamo a mente che in realtà ci sono persone reali dietro quei numeri – persone vere che digitano una determinata frase in Google perché vogliono vedere un elenco di temi Bootstrap (o altri tipi di temi), quindi soddisfare le loro esigenze sembra un buon approccio da adottare.

Di solito pubblichiamo intorno a un post dell’elenco in questo modo per ogni uno o due post tutorial / istruzioni / notizie.

Il costo di gestione del blog

Entriamo subito in questo.

In totale, stiamo spendendo circa $ 200 per articolo solo per crearlo.

Nota. La maggior parte degli articoli è molto più economica da creare, ma ogni tanto pubblichiamo qualcosa di più grande che aumenta questo importo medio. Ad ogni modo, $ 200 sembra un numero medio onesto.

Quindi, spendiamo circa $ 300 in promozione (di nuovo, nella media). Tali attività promozionali includono cose come:

  • Annunci di Facebook (tutte le forme di quelli),
  • annunci newsletter (ad esempio, il nostro articolo con le migliori prestazioni è Come semplificare / modificare l’amministratore WP per ottenerlo adatto ai clienti, che ha ottenuto la sua trazione iniziale promuovendolo nel sidebar.io newsletter),
  • sensibilizzazione diretta (le raccolte hanno aiutato molto qui, dopo aver contattato un paio di volte e aver chiesto / implorato di essere incluse, i nostri buoni articoli ora vengono regolarmente raccolti senza la necessità di presentarli),
  • promozione dei social media, ecc.

Questo lo rende un totale di $ 500 per ottenere un post lanciato, per così dire. In media, pubblichiamo 6.5 post ogni mese. Quindi, alla fine, ciò significa $ 3.250 spesi mensilmente per la creazione e la promozione di contenuti.

Naturalmente, non abbiamo investito così tanto fin dal primo giorno, ma quando abbiamo iniziato a vedere alcuni risultati, abbiamo cambiato marcia e abbiamo iniziato a spendere di più per contenuti più grandi, più approfonditi e in definitiva migliori. Dopotutto, nessuna promozione al mondo può aiutarti se i tuoi contenuti non sono buoni. La promozione ci ha permesso di essere notati tra gli altri siti, ma poi abbiamo iniziato a guadagnare link organici ed esposizione puramente a causa della qualità dei contenuti.

Bene, quindi quanto di quell’investimento da $ 3.250 siamo in grado di guadagnare attraverso il blog.

Fino a pochi mesi fa, il massimo che potevamo guadagnare era di $ 1.000 in un solo mese, e durante il primo anno circa, era più simile a $ 0. Al giorno d’oggi, tuttavia, le entrate del blog ammontano a circa $ 3.000 – $ 4.000, il che significa che abbiamo finalmente iniziato a raggiungere il pareggio (circa il tempo!).

A proposito di queste entrate. Viene principalmente dal marketing di affiliazione (collegamenti ad altri negozi di temi e prodotti online) e promuovendo i temi di ThemeIsle. Al momento non stiamo vendendo nulla direttamente sul blog.

Immagino che il messaggio che sto cercando di trasmettere qui sia quello nulla viene senza investimenti nell’era moderna del business online.

Sono quasi certo che non saremmo stati in grado di generare risultati simili se non fosse stato per quei $ 500 spesi per articolo. Alla fine, non siamo ancora un blog molto grande, almeno rispetto ad alcuni dei giocatori più affermati in questo mercato, ma abbiamo in programma di accelerare le cose e introdurre altri prodotti e offerte nella funzione più vicina. Questo ci aiuterà a diversificare e guidare le persone attraverso un numero maggiore di canali diversi.

Spero che nei prossimi anni avremo costruito un bel ecosistema attorno a tre aree principali:

  • istruzione (fornitura di contenuti, tutorial, corsi, video, possibilmente libri),
  • prodotti (temi e plugin),
  • servizi e strumenti relativi a tutto quanto sopra.

A proposito di espansione …

Nuove aggiunte alla famiglia CodeinWP!

Abbiamo acquisito tre plug-in entusiasmanti:

Mappe intergeo

Uno strumento Google Map semplice, facile e abbastanza potente per creare, gestire e incorporare Google Maps personalizzate nei tuoi post e pagine WordPress.

Visualizzatore: grafici e diagrammi

Uno strumento grafico semplice, facile da usare e abbastanza potente per creare, gestire e incorporare grafici interattivi nei tuoi post e pagine WordPress.

(Questo potresti aver visto in questo post.)

Elenco di confronto WooCommerce

Il plug-in Elenco di confronto di WooCommerce aggiunge la possibilità di confrontare facilmente i prodotti del tuo negozio guidato da WooCommerce.

Ripartizione delle entrate (1 maggio – 1 giugno)

Ecco i numeri per maggio:

rev-può

Rispetto al mese precedente:

  • N. di clienti: 774
  • entrate per cliente: $ 87,34
  • entrate totali: $ 67.601,13

Che ci dà (approssimativamente):

  • N. di clienti: + 13,6%.
  • entrate per cliente: + 4,5%.
  • entrate totali: + 18,7%.

Come puoi vedere, il numero di clienti è cresciuto notevolmente rispetto al mese precedente, ma è ancora un po ‘inferiore al numero che avevamo a marzo (che era 954). Giusto per ricordarti, abbiamo avuto in qualche modo una modifica del modello di business in aprile e il risultato è stato un calo del 19 percento del numero di clienti (pur continuando ad aumentare le nostre entrate totali). Leggi tutto al riguardo nel rapporto n. 3.

Proprio come nel nostro blog, stiamo adattando una strategia simile anche con ThemeIsle. Ciò significa produrre grandi contenuti e prodotti. Rilasciamo costantemente nuovi temi (sia gratuiti che premium) e in costante aggiornamento i nostri temi più venduti, rendendoli effettivamente migliori. Questo è ciò che rappresenta la crescita di questo mese (almeno IMO).

Osservare la crescita dei nostri profitti è fantastico, ma crea anche molto stress e pressione su di me per poter pagare gli stipendi di tutti i mesi ogni mese (e anche quelli devono crescere se vogliamo che l’azienda cresca), dando la priorità e scegliere il progetto giusto per prendersi cura del prossimo e mantenere le cose sicure e gestibili nel complesso.

Ogni mese, una grossa fetta delle entrate viene reinvestita nel team, nei prodotti e nei contenuti del blog. È l’unico modo per continuare a migliorare ciò che facciamo. Il blog è sicuramente una delle nostre più grandi scommesse e sono sicuro che dovrebbe rimanere così a lungo termine.

Va bene, immagino che sia tutto per questa edizione del rapporto sulla trasparenza. Spero che sia stato informativo e che tu sia ancora a bordo per il prossimo mese. Grazie per aver letto e, come sempre, grazie per supportare CodeinWP!

Non dimenticare di rimanere aggiornato su quello che stiamo succedendo. Tutto condiviso qui:

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map