Visualizzazione dei dati in WordPress: come farlo (con esempi, plugin e strumenti)

Visualizzazione dei dati in WordPress


L’uso della visualizzazione dei dati in WordPress è un ottimo modo per migliorare il tuo normale contenuto di testo e comunicare meglio dati e concetti con i tuoi lettori.

Mentre "visualizzazione dati" sembra fantasioso, è davvero solo un termine per presentare graficamente informazioni o dati per facilitare ai lettori la comprensione di idee, tendenze o schemi.

L’ultima parte è la più importante: non si tratta solo di scaricare dati sui visitatori. Invece lo è usando i dati per raccontare una storia in modo visivo. ����

In questo post, spiegheremo come iniziare a utilizzare la visualizzazione dei dati in WordPress:

  • ✅ Mostrandoti alcuni esempi di implementazioni comuni di visualizzazione dei dati per stimolare alcune idee.
  • ✅ Condivisione di quattro plugin e strumenti per la visualizzazione dei dati di WordPress che è possibile utilizzare per iniziare a visualizzare i dati senza la necessità di alcuna conoscenza tecnica.
  • ✅ Termina con un paio di suggerimenti degli esperti di visualizzazione dei dati.

Iniziamo…

�� Sei esempi di visualizzazione dei dati in WordPress

In questa prima sezione, ti mostreremo alcuni esempi realizzabili di come puoi applicare la visualizzazione dei dati in WordPress senza bisogno di alcuna conoscenza speciale.

Quindi, nella sezione successiva, imparerai alcuni plug-in e strumenti per aiutarti a implementare questi esempi.

Grafici e grafici di base (torta, barra, linea ecc.)

Il modo più semplice per iniziare con la visualizzazione dei dati in WordPress è con alcuni grafici e diagrammi di base. Anche solo usando un grafico a torta o a barre, puoi rendere molto più facile per i tuoi visitatori comprendere i dati che condividi con loro

Ad esempio, questo grafico a barre dalla colonna Five Media rende facile vedere come la distanza di viaggio aumenta per diversi sport NCAA. È molto più comprensibile della semplice condivisione di tali dati come elenco, giusto?

Esempio di grafico a barre

In generale:

  • Grafici a linee sono utili per mostrare le modifiche nel tempo per uno o più gruppi.
  • Grafici a torta sono i migliori per confrontare parti di un tutto senza cambiamenti nel tempo.
  • Grafici a barre sono utili per confrontare gruppi diversi o per mostrare grandi cambiamenti nel tempo.
  • Grafici ad area sono un altro modo per tenere traccia delle modifiche nel tempo per uno o più gruppi.

Tabelle di confronto

Le tabelle di confronto sono un ottimo modo per visualizzare rapidamente differenze importanti tra entità diverse.

Usiamo tabelle di dati in molti dei nostri post per confrontare diversi plug-in o servizi per facilitare ai lettori la ricerca dello strumento giusto.

Ad esempio, la tabella di confronto nel nostro post sui migliori gestori di password aiuta i visitatori a vedere rapidamente le differenze chiave tra gli strumenti di gestione delle password senza costringerli a leggere paragrafi di testo:

semplice esempio di tabella

infografica

Oltre ad essere una strategia di costruzione di link popolare, le infografiche sono anche un ottimo modo per creare storie di visualizzazione di dati interi.

Cioè, invece di un singolo grafico o grafico, le infografiche di solito includono più metodi di visualizzazione dei dati che fluiscono tutti insieme per comunicare informazioni.

Ad esempio, la nostra infografica di hosting WordPress utilizza vari indicatori e icone per raccontare una storia sull’hosting di WordPress.

Cronologia con eventi

Una sequenza temporale con eventi combina un grafico a linee o ad area con eventi specifici. L’idea è che sei in grado non solo di comunicare i cambiamenti nel tempo, ma anche di contrassegnare gli eventi chiave che hanno portato a tali cambiamenti.

Ad esempio, guarda come questa visualizzazione dei dati dalla rivista Anthropocene collega gli eventi chiave con le variazioni delle emissioni di CO2:

Cronologia con esempio di eventi

Pictorials

Un grafico combina un elemento grafico con i dati del grafico. Sta essenzialmente migliorando i dati che potrebbero altrimenti essere comunicati con un grafico più semplice aggiungendo un’immagine o un’icona che si collega alla storia.

Ad esempio, guarda questo pittorico da Stephen Wildish raffigurante il contenuto di vari tipi di conserve:
Esempio pittorico

Visualizzazione delle mappe

Le mappe sono un ottimo modo per comunicare dati su posizioni specifiche.

Un modo popolare per mostrare la densità dei dati rispetto alle posizioni geografiche è un grafico a bolle.

Per esempio, questa mappa a bolle comunica rapidamente la densità degli attacchi di meteoriti in tutto il mondo:

Esempio di mappa a bolle

Un altro modo per visualizzare i dati geografici è con una mappa coropletica. Con questo tipo di visualizzazione, ogni area geografica è ombreggiata in base a un tasto colorato (ti garantisco che hai visto questo – potresti non conoscerlo con il suo nome!).

Le mappe coropletiche sono buone per la visualizzazione proporzioni, anziché valori totali come nell’esempio della mappa a bolle sopra.

Ad esempio, questa mappa coropletica di UC Davis mostra rapidamente la percentuale di povertà per stato USA:

Esempio di mappa coropletica

Ottieni altri esempi di visualizzazione dei dati con Data Viz Project

Se vuoi un po ‘più di ispirazione per la visualizzazione dei dati in WordPress, Progetto Data Viz è un fantastico sito Web che mette in mostra una varietà di approcci di visualizzazione dei dati più di nicchia, come istogrammi e grafici a farfalla.

�� Quattro plug-in e strumenti di visualizzazione dei dati WordPress per aiutarti a iniziare

Ora per la prossima domanda: come puoi effettivamente applicare quegli esempi di visualizzazione dei dati al tuo sito WordPress?

Ecco alcuni plugin e strumenti di visualizzazione dei dati che puoi utilizzare per aiutare i visitatori del tuo sito a comprendere i dati …

1. Plugin Visualizer

Visualizer è un plug-in di visualizzazione dati di WordPress che ti aiuta a creare una varietà di tabelle, grafici e grafici all’interno della dashboard di WordPress.

Viene fornito con 12 diversi grafici e diagrammi reattivi e interattivi, compreso tutto, da semplici linee e grafici a torta a implementazioni più avanzate come mappe geografiche e grafici a dispersione:

Tipi di grafici del plug-in Visualizer

Puoi aggiungere i tuoi dati direttamente in WordPress usando un’interfaccia simile a Excel. In alternativa, puoi importare da Fogli Google o CSV, inclusa un’opzione per sincronizzare automaticamente i dati per mantenere costantemente aggiornati i tuoi grafici e i tuoi grafici.

Visualizer è un’ottima opzione se stai cercando un modo per includere diagrammi e grafici interattivi come parte del tuo contenuto WordPress esistente, anziché, diciamo, creare un’immagine infografica standalone che può essere incorporata altrove.

Visualizer ha una versione gratuita limitata su WordPress.org. Dopodiché, i piani a pagamento partono da $ 59, anche se avrai bisogno del piano per sviluppatori $ 149 se desideri sincronizzare automaticamente i tuoi grafici e i tuoi grafici per tenerli aggiornati.

2. Adioma

Adioma è uno strumento basato su cloud che ti aiuta a creare infografiche.

Considerando che Visualizer si occupa principalmente di aiutarti a visualizzare diagrammi e grafici puntuali, Adioma ti offre un po ‘più flessibilità di progettazione per creare un’infografica dall’aspetto personalizzato per visualizzare i tuoi dati, anche se hai meno flessibilità quando si tratta di grafici reali e grafici.

Ecco un esempio del tipo di infografica che puoi creare con Adioma: osserva come è un po ‘più focalizzato sulle icone e sulla visualizzazione di connessioni / linee temporali piuttosto che su dati concreti:

Esempio da Adioma

Adioma offre una prova gratuita di sette giorni. Successivamente, i piani partono da $ 39 al mese.

3. Infogram

Infogram si trova tra Visualizer e Adioma. Come Adioma, è uno strumento cloud che offre un’interfaccia di creazione grafica per aiutarti a creare infografiche.

Tuttavia, va anche molto più di Adioma quando si tratta di incorporare grafici e mappe nella tua infografica, con la possibilità di inserire 35+ grafici e 550+ tipi di mappe, inclusa la possibilità di modificare i tuoi dati direttamente nell’editor Infogram (o connettersi a fonti esterne come Fogli Google o CSV):

Infogram aiuta con la visualizzazione dei dati in WordPress

Come tale, Infogram è una buona opzione se si desidera combinare grafici / mappe con un editor simile a Canva per testo e immagini.

Infogram ha un piano gratuito limitato. Successivamente, i piani a pagamento partono da $ 19.

4. Datawrapper

Datawrapper è uno strumento di visualizzazione che si rivolge ai giornalisti alla ricerca di modi per visualizzare i dati nei loro rapporti. È utilizzato dai giornalisti in pubblicazioni di grande nome come Bloomberg e Fortune.

E mentre questo è ciò che è sulla copia di marketing, non è assolutamente necessario essere un giornalista per beneficiare di questo strumento ed è facile usare i grafici che crei sul tuo sito WordPress.

Datawrapper può aiutarti a creare le basi come grafici a barre, a torta e ad area. Ma penso che questo strumento eccelle davvero sia in alcune delle opzioni di visualizzazione dei dati più di nicchia che offre.

Ad esempio, la mappa di localizzazione ti consente di creare visualizzazioni davvero interessanti per i punti di posizione fisici:

Mappa della posizione del wrapper dati

Allo stesso modo, la mappa dei simboli è un’ottima opzione per evidenziare la densità in aree specifiche:

Mappa del datawrapper

Datawrapper ti consente di creare gratuitamente un grafico / mappa al mese. Successivamente, i piani a pagamento iniziano a 29 € / mese.

�� Due suggerimenti rapidi per la visualizzazione dei dati in WordPress

Prima di completare la nostra guida alla visualizzazione dei dati in WordPress, passiamo attraverso alcuni rapidi suggerimenti su come utilizzare in modo efficace gli strumenti di visualizzazione dei dati sopra.

Pensa prima al messaggio

Quando usi la visualizzazione dei dati in WordPress, è facile concentrarsi eccessivamente sul design del tuo grafico o infografica. Sebbene il design sia certamente importante, non dovrebbe essere il tuo primo obiettivo durante la visualizzazione dei dati.

Come Alberto Cairo dello studio di visualizzazione dei dati del Cairo spiega:

"La grafica informativa dovrebbe essere esteticamente gradevole, ma molti designer pensano all’estetica prima di pensare alla struttura, alle informazioni stesse, alla storia che la grafica dovrebbe raccontare."

Quindi ricorda: il messaggio e la storia vengono prima di tutto. Il design è proprio lì per supportare quel messaggio.

Meno è meglio

Un’altra tentazione è quella di inviare quanti più dati possibile ai tuoi visitatori. Dopotutto, se alcuni dati sono buoni, più dati devono essere migliori, giusto?

Non necessariamente…

Ricorda, stai cercando di raccontare una storia, non di scaricare dati sulle persone. Mantieni i tuoi dati il ​​più semplice possibile per raccontare con precisione la storia che vuoi comunicare.

Come Garr Reynolds, l’autore di Presentazione Zen, spiega:

"Puoi ottenere semplicità nella progettazione di grafici, grafici e tabelle efficaci, ricordando tre principi fondamentali: trattenere, ridurre, enfatizzare."

��️ Inizia oggi a utilizzare la visualizzazione dei dati in WordPress!

Penso che sia qui che dovrei dire qualcosa su un’immagine che vale più di mille parole.

Bene, confesso di non conoscere l’esatto tasso di cambio tra immagini e parole, ma posso dire che l’uso intelligente della visualizzazione dei dati in WordPress può aiutarti a raccontare storie e trasmettere significati in modo più efficace delle sole parole.

Ho cercato di condividere alcune delle tecniche di visualizzazione dei dati più efficaci e facili da applicare per gli utenti di WordPress, nonché strumenti, plugin e suggerimenti per aiutarti a iniziare con la visualizzazione dei dati in WordPress.

Per bagnarti i piedi, puoi iniziare a utilizzare il plug-in Visualizer per creare diagrammi e grafici direttamente dalla dashboard di WordPress. Dopo aver appreso le cose, puoi iniziare a utilizzare gli altri strumenti per creare infografiche, mappe di posizione più avanzate e molto altro ancora.

Hai domande sull’utilizzo della visualizzazione dei dati in WordPress? Chiedere via nei commenti!

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map