Pubblicazione senza dolore: nuovi trucchi di WordPress per semplificare i blog

Seguire tutti i passaggi per pubblicare, pubblicare e promuovere un post su WordPress può essere un processo inutilmente complicato. Questo post esaminerà alcuni trucchi WordPress per ridurre la resistenza nel processo di pubblicazione e come automatizzare il maggior numero di passaggi possibile.


I blog dovrebbero essere facili e indolori. WordPress fa molte cose molto bene, ma non siamo ancora al punto in cui la pubblicazione è squisitamente facile. Potremmo arrivare a quel punto alla fine con il nuovo editor di Gutenberg (o no?), ma nel frattempo dovremo affidarci ai trucchi di WordPress per rendere più facile il blog.

In effetti, non stai bloggando perché c’è molto divertimento nell’ottimizzazione delle immagini, nell’aggiornamento dei plug-in e nella formattazione del testo (e ovviamente nella riformattazione del testo perché sei uscito dall’HTML).

Stai bloggando perché vuoi condividere i tuoi scritti.

Trucchi di WordPress per facilitare i blog

Quando ho iniziato a scrivere sul blog con WordPress, il software era nella sua fase iniziale e ottenere un post fuori dalla porta era un processo incredibilmente noioso, che comportava:

  • Ridimensionamento e ottimizzazione manuali delle immagini.
  • Aggiornamento del mio “dispositivo di scorrimento dei contenuti in primo piano” mantenendo il numero x di post in una categoria “In primo piano”.
  • Aggiunta di una meta descrizione e titolo SEO personalizzato utilizzando campi personalizzati (e dover contare i caratteri di ciascuno).
  • Creazione di un’immagine in primo piano, caricamento tramite l’uploader multimediale e incollamento dell’URL in un campo personalizzato.
  • Aggiunta di un estratto personalizzato (per il dispositivo di scorrimento in primo piano).
  • Aggiunta di un estratto regolare.
  • Ecc. Ecc.

WordPress rende la pubblicazione molto più semplice in questi giorni, ma ci sono ancora alcuni trucchi WordPress che puoi applicare per facilitare il tuo processo di pubblicazione.

Questo post presenterà una serie di semplici trucchi WordPress che puoi utilizzare per rendere il tuo processo di blog più semplice, veloce e privo di stress. Puoi dedicare cinque minuti a leggere questo articolo, mezz’ora per implementare i trucchi di WordPress che hai imparato e in un paio di post avrai più che guadagnare tempo. Suona bene? Rimaniamo bloccati.

Ecco il sommario se preferisci passare direttamente alla parte che ti interessa di più:

Scegli un tema che abbraccia la semplicità | Dedica meno tempo alle immagini | Fai molta attenzione a quali codici brevi usi | Scrivi di più, senza distrazioni | Automatizzare la fidelizzazione dei visitatori | Sorprendi e delizia i lettori | Prenditi il ​​tempo fuori dalla tua lista e-mail | Automatizza la condivisione sui social

Scegli un tema che abbraccia la semplicità

Il trucco di WordPress più semplice deriva dalla scelta del tema. La storia qui sopra – di quanto fosse complesso il mio processo di pubblicazione di WordPress – è nata dall’uso di un tema WordPress complicato in un momento in cui il core di WordPress mancava di molte delle funzionalità che ora riceviamo come le immagini in primo piano.

Ecco il segreto: puoi eliminare gran parte della complessità della pubblicazione utilizzando un tema che abbraccia semplicità e leggibilità. Con meno "campane e fischi" nel tuo tema WordPress, ci sono meno problemi di cui preoccuparti quando pubblichi e sarai in grado di pubblicare i tuoi post più velocemente.

Scegli un tema WordPress che ti consenta di concentrarti sui tuoi contenuti, quindi lascia che i tuoi contenuti parlino. Sarai in buona compagnia facendo questo: blog estremamente popolari come abitudini di zen e James Clear sono siti molto semplici, con solo il contenuto in mostra.

zenhabits
jamesclear

Sono buoni esempi di temi WordPress che abbracciano la semplicità Zillah (un tema che è la creazione di ThemeIsle – quello utilizzato nel blog di ThemeIsle; tema gratuito) e Editore indipendente 2 da Automattic (il link per il download si trova in fondo alla pagina).

Zillah
indipendente-editore-2

Cosa c’è di più, semplice non deve significare non intuitivo per i tuoi lettori: invece di un complicato dispositivo di scorrimento sulla home page del tuo blog, potresti, ad esempio, utilizzare una pagina iniziale che guida i lettori verso il contenuto che è probabilmente più interessante per loro.

Questo è un trucco WordPress altamente accessibile; se sei frustrato dal tempo impiegato per pubblicare un post, passa a qualcosa di più semplice.

Dedica meno tempo alle immagini

Dopo aver semplificato il tema di WordPress, ci concentreremo sulle immagini. Questa è un’altra area in cui WordPress ha fatto molta strada e una serie di piccoli trucchi WordPress può migliorare notevolmente il processo per gestire le immagini in WordPress.

Se stai utilizzando immagini stock non modificate, puoi ridurre notevolmente la quantità di tempo speso alla ricerca di immagini utilizzando un plug-in che crea una ricerca di immagini stock nella libreria multimediale di WordPress. Dreamstime Stock Photos è un plug-in gratuito che consente di ottenere 25 milioni di foto gratuite tra cui scegliere, direttamente dalla libreria multimediale.

Se, tuttavia, preferisci dedicare un po ‘più di tempo alle immagini che accompagnano il tuo post, saprai che un piccolo sforzo in più può portare a una grafica killer che migliora davvero l’esperienza di lettura.


Dreamstime Stock Photos Dreamstime Stock Photos

Author (s): Tempo di sognare

Versione corrente: 3.5

Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2020

dreamstime-stock-photos.3.5.zip


82% di commenti


900 + Installa


WP 3.5 + Richiede

Fortunatamente, la creazione di grafica killer non deve essere complicata: Snappa è un editor di immagini basato su browser che semplifica la creazione di immagini, infografiche e copertine di eBook in primo piano, nonché immagini per quasi tutte le piattaforme di social media.

Snappa è uno strumento di modifica delle immagini facile da usare

Un’alternativa popolare è Canva, anche se preferisco Snappa per il suo più ampio supporto di immagini di blog.

I trucchi di WordPress non si fermano alla creazione dell’immagine! Assicurati di utilizzare il popolare plug-in Jetpack gratuito di Automattic per assicurarti che le tue immagini vengano ridimensionate, ottimizzate e ospitate automaticamente su una rete di distribuzione dei contenuti (anche gratuita). Per utilizzare queste funzionalità di immagine, devi utilizzare il modulo Photon di Jetpack. Vedere questo video per istruzioni su come ottenere questa configurazione.

Un ultimo trucco bonus: se preferisci ancora cercare foto d’archivio su siti esterni, usa Rifornire. Stock Up raccoglie da 26 siti di immagini di alta qualità e ti consente di cercarli tutti in una volta, indirizzandoti al sito originale per il download. Un eccellente risparmio di tempo.

Trascorrere meno tempo a gestire le immagini durante la pubblicazione di un post di WordPress è un ottimo frutto a bassa pendenza per semplificare il processo di blog. Vale la pena dedicare del tempo per ottimizzare questo processo.

Fai molta attenzione a quali codici brevi usi

Gli shortcode sono un modo conveniente per aggiungere formattazione e funzionalità potenti. Gli shortcode più utili non sono, tuttavia, specificamente integrati nel core di WordPress: dipende dai tuoi temi e plugin aggiungere i shortcode.

Questo va bene e consente ai singoli temi e plugin di aggiungere funzionalità davvero ordinate. Ciò che non va bene, però, lo è se usi codici brevi incorporati nel tuo tema e poi cambia tema, troverai vuoti [codici brevi] disseminati attorno ai tuoi post.

Voglio sottolineare questo punto: se il tema alimentava lo shortcode e hai cambiato tema, ovviamente non ci sarà alcun output di funzionalità ordinata – avrai solo [shortcode] ovunque. Questo sembra terribile e rende un’esperienza utente eccezionalmente scarsa.

Quali sono i trucchi di WordPress qui che possono salvare la giornata? Usa sempre i plugin per i tuoi shortcode. Se stanno formattando codici brevi, utilizza un plug-in appositamente creato. Qualcos’altro, e sarai bloccato o di fronte a dover passare attraverso e sostituire un mucchio di parentesi quadre inutili in tutti i tuoi post.

Mi piace usare Shortcodes Ultimate. È gratuito, costruito appositamente e completo di tutte le funzionalità, senza essere gonfio. Altrimenti, più o meno non li uso.

(Nota del redattore; Shortcodes Ultimate è in realtà il nostro plug-in di shortcode preferito qui su CodeinWP. Lo usiamo sempre per costruire layout personalizzati per i nostri post. Anche il post che stai leggendo ora contiene una manciata di shortcode SU).

Sii a prova di futuro! Fai molta attenzione a quali codici brevi stai utilizzando.


Plugin per codici brevi WordPress - Shortcodes Ultimate Plugin per codici brevi WordPress – Shortcodes Ultimate

Author (s): Vladimir Anokhin

Versione corrente: 5.9.0

Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2020

shortcodes-ultimate.5.9.0.zip


98% di commenti


800.000 + Installa


WP 4.6 + Richiede

Scrivi di più, senza distrazioni

Quindi hai semplificato l’usabilità del tuo sito e hai reso il backend a prova di futuro. Ma per quanto riguarda effettivamente la produzione di contenuti? Immergersi completamente nel processo di scrittura è il modo migliore per iniziare a scrivere. Elimina le distrazioni e sarai in grado di scrivere di più, più velocemente.

Anche WordPress lo sa e ha una modalità senza distrazioni integrata. La troverai in alto a destra nell’interfaccia utente dell’editor, oppure premi Alt + Shift + G per arrivarci rapidamente. Una volta che inizi a digitare, vedrai svanire tutto ciò che non stai scrivendo e puoi concentrarti su come scrivere le parole. Muovi di nuovo il mouse e i menu torneranno.

Modalità di scrittura senza distrazioni in WordPress

Anche nella modalità gratuita di distrazione di WordPress ti trovi ancora di fronte alle distrazioni nascoste nelle altre tue schede, solo una Ctrl + Tab di distanza. Se hai una forza di volontà superiore, questo potrebbe non metterti alla prova, ma trovo che ho bisogno di alcuni trucchi di WordPress che mi lasceranno completamente immerso nella scrittura.

Stiamo entrando nel mondo di app di scrittura dedicate. Percorri attentamente, poiché sono spesso irragionevolmente costosi e non includono i MacBook e i cappuccini in genere li troverai raffigurati con.

Sarò al sodo: ci sono moltissime app di scrittura, specialmente per Mac; la maggior parte va bene, alcuni sono buoni, nessuno ha tutte le funzionalità che desidero e tutti sono costosi:

  • WordPress.com per desktop (noto anche come Calypso) è disponibile per Windows, Mac e Linux e offre un’esperienza utente abbastanza fluida e priva di distrazioni, nonché un comodo accesso ad un numero di altre parti del pannello di WordPress. Sebbene l’app sia stata creata principalmente per gli utenti di WordPress.com, funziona anche con utenti self-host su cui è installato il plug-in Jetpack.
  • Ulisse per Mac (anche su iPad) è molto buono ed è la mia app di scrittura preferita. Può esportare direttamente su WordPress, il che è molto comodo e generalmente ha tutte le funzionalità che desideri. È costoso, ma se scrivi molto ne varrà la pena.
  • Scrivi e letterspace, anche per Mac, sono alternative più economiche che condividono molte delle funzionalità di Ulisse.
  • MarkdownPad per Windows è stata la mia app di Windows per scrivere con markdown per molto tempo. Non ottieni l’integrazione di WordPress, ma ottieni un editor molto potente.
  • Nota dell’editore; Quelli che mi piacciono particolarmente e che uso ogni giorno sono: iA Writer e Orso. La prima è la migliore app di scrittura per Mac, IMO. Quest’ultimo ha una migliore integrazione con la touch bar di MacBook Pro.

orsoOrso app
iawriterapp iA Writer

La cosa che tutte queste app di scrittura hanno in comune è supporto markdown. Markdown è un linguaggio di scrittura appositamente progettato per il Web, progettato in modo da non dover togliere le dita dalla tastiera. Tutto – la formattazione, l’aggiunta di collegamenti e l’aggiunta di immagini – è fatto in linea con un paio di bit di sintassi. In breve: Markdown ti consente di scrivere più velocemente. Questo è un’introduzione accurata, se non lo conosci.

Un’app di scrittura dedicata può diventare il posto giusto per ignorare tutto il resto e concentrarsi completamente sulla scrittura. La modalità gratuita di distrazione di WordPress va bene, ma usa uno di questi trucchi di WordPress e puoi fare molto meglio. Batti le distrazioni! Scrivi più velocemente e semplifica i blog.

Automatizza la fidelizzazione dei visitatori

Rendere più semplice la pubblicazione ti consente di dedicare più tempo alla qualità dei tuoi contenuti. Concentrarsi sulla qualità dei tuoi contenuti ti darà un blog migliore. E un blog migliore può essere un blog di maggior successo, purché tu ti assicuri di essere in grado di trattenere i visitatori.

La visualizzazione automatica dei post correlati nella parte inferiore di ogni post è un ottimo modo per coinvolgere i visitatori: stai dicendo "hai finito una cosa? Fantastico, ecco un’altra cosa altrettanto buona."

Jetpack, ancora una volta, ha la soluzione qui, con a modulo di post correlati integrato. Lo attivi, come con tutti i moduli del plug-in, nelle impostazioni. La caratteristica killer dei post correlati di Jetpack è l’analisi dei post da visualizzare sul server. Ciò rende la funzionalità molto amichevole per l’hosting WordPress condiviso che non è in grado di gestire attività ad alta intensità di risorse.

Un esempio del blocco di post correlati:

Funzionalità relative ai post di Jetpack

Se preferisci utilizzare un plug-in autonomo, che è potenzialmente più dispendioso in termini di risorse, rispetto a Articoli correlati per WP è un’opzione rispettata (premio, $ 39).

Sorprendi e delizia i lettori (anziché richiedere il loro indirizzo e-mail)

La saggezza della costruzione del pubblico e del marketing via e-mail afferma che l’unico modo per acquisire gli indirizzi e-mail dei tuoi lettori è offrire una sorta di "carota": un bonus o un incentivo. Ma la saggezza convenzionale dice molte cose; seguili tutti e seguirai sempre le ultime tendenze piuttosto che impostarle.

C’è un argomento molto forte e molto interessante da fare per i lettori sorprendenti e felici regalando bonus davvero preziosi senza richiedere email e semplicemente chiedere gli indirizzi e-mail una volta che i lettori sono stati venduti sul valore e sulla qualità del tuo blog.

Pensala in questo modo: con quale frequenza sei stato abbonato a lungo termine a un sito che ti ha costretto a dargli il tuo indirizzo email?

La risposta è probabilmente molto pochissima. Le migliori newsletter via email che ricevo provengono dal godermi la qualità dei contenuti di un sito e dall’iscrizione volontaria. Dovresti seguire lo stesso approccio sul tuo sito: pubblicare contenuti eccezionali, regalare bonus eccellenti e non richiedere indirizzi e-mail in nessuna fase.

Un caso di questo in pratica – e funzionante – è del capo del marketing di Sumo.com, Nat Eliason. Nat ha ucciso la sua cattura e-mail a favore della trasmissione di contenuti e della costruzione di lealtà e fiducia nei confronti dei suoi lettori. Le sue visualizzazioni del sito hanno esploso: il suo sito ora riceve centinaia di migliaia di visitatori al mese e la mailing list sta davvero crescendo molto bene.

Sorprendere e deliziare i tuoi lettori regalando contenuti bonus ha il vantaggio di essere molto più semplice da configurare. È semplice creare un PDF dei tuoi contenuti che puoi semplicemente caricare tramite l’uploader multimediale di WordPress, senza l’integrazione di email marketing. Questo è un trucco di WordPress che non solo rende il blog più facile per te, ma assicurerà anche lettori molto felici.

Nota dell’editore; Anche se facciamo molte cose in termini di e-mail su questo sito, forniamo anche contenuti extra senza chiedere alle persone di iscriversi. Ad esempio, se sei interessato a quali sono i piani di hosting WordPress più votati, abbiamo fatto un grande sondaggio cercando di scoprirlo. Nel nostro post sui risultati, condividiamo un file di esportazione non elaborato con i dati del sondaggio, nel caso in cui tu voglia fare la tua analisi. Tale file è scaricabile senza dover unirsi al nostro elenco. Controlla.

Offri alle persone contenuti costantemente di alta qualità e ti daranno il loro tempo, attenzione e traffico.

Prenditi il ​​tempo fuori dalla tua lista e-mail

Una volta che hai sorpreso e deliziato così tanto i lettori che si sentono in dovere di iscriversi alla tua lista email, è importante assicurarti di utilizzare quella risorsa e contattare regolarmente la tua lista. Sfortunatamente, la creazione di e-mail per il tuo elenco quando hai pubblicato un nuovo articolo (se è così che rotoli con la tua e-mail) può essere un enorme spreco di tempo, soprattutto se il contenuto necessita di una riformattazione estesa quando aggiunto al tuo servizio di posta elettronica.

La soluzione è automatizzare il più possibile. Esistono diversi trucchi di WordPress che puoi utilizzare qui, a seconda di quanto sia complicata la configurazione della tua e-mail:

Invia nuovi post a una newsletter via e-mail tramite RSS. Gli strumenti di posta elettronica più popolari hanno un "RSS da redigere" funzione, per cui i nuovi post vengono estratti automaticamente dal tuo sito ma dovrai controllare e inviare manualmente. Questo gestisce gran parte del lavoro grugnito per te. Il servizio di automazione IFTTT può essere di aiuto qui: ecco cosa puoi fare con Mailchimp, per esempio.

Crea un modello di pagina personalizzato in WordPress per riempire automaticamente la tua e-mail. Questa seconda opzione è molto più complicata, ma molto più potente: ecco come siti come WPShout e wpMail generare le loro newsletter ricche di contenuti (che utilizzano un formato coerente) ogni settimana. Entrambi i siti hanno un modello di pagina personalizzato setup (in pratica questo userebbe un codice simile a a pagina di archivio personalizzata) per inserire automagicamente messaggi che soddisfano determinati criteri.

ifttt

C’è quindi spazio per l’aggiunta di un’introduzione personalizzata e l’intera email può quindi essere copiata e incollata in un provider di posta elettronica. Questo è un trucco di WordPress molto più complicato, ma è incredibilmente potente e un enorme risparmio di tempo.

Nota dell’editore; Inoltre, se sei interessato a più trucchi WordPress relativi a RSS, ne copriamo un paio in un altro post sul blog – dove parliamo di cosa puoi fare con vari "RSS da pubblicare" plugins.

A mio avviso, le migliori newsletter sono quelle inviate su base regolare, con un tocco personalizzato. Prenditi del tempo fuori dalla tua lista e-mail con questi trucchi di WordPress, ma non automatizzare completamente; prepararsi a investire del tempo per creare la migliore esperienza di lettura possibile.

Automatizza la condivisione sui social

Un altro grande candidato per l’automazione e il risparmio di tempo è condivisione sociale. Non appena pubblichi un post, vorrai condividerlo sui tuoi social network, quindi potresti anche renderlo facile.

Prima di fare qualsiasi condivisione social, assicurati di avere il Yoast SEO plugin installato. Questo assicurerà che se hai un’immagine in primo piano, i social network ne raccolgono e visualizzano l’immagine accanto al tuo post quando vengono condivisi. Puoi anche impostarli manualmente nelle impostazioni di Yoast SEO, ma concentrandoci sui trucchi di WordPress per semplificare il blog, non lo consigliamo. Se vuoi saperne di più su questa funzione troverai a guida qui – e non dimenticare che puoi utilizzare i nostri trucchi per le immagini precedenti per creare facilmente immagini di dimensioni adeguate per i social network.

Ora che hai completato la configurazione iniziale, è tempo di passare all’automazione effettiva della condivisione sui social media. Jetpack di nuovo può salvare la giornata qui: il Pubblicizza funzionalità ti consente di pubblicare automaticamente sui tuoi social network quando viene pubblicato un nuovo post. Tutto quello che devi fare è connettere Jetpack ai social network che desideri utilizzare e WordPress gestirà tutto la prossima volta che pubblichi un nuovo post.

Questo trucco, tuttavia, ti aiuterà solo a condividere il tuo post la prima volta che viene pubblicato. Per continuare a condividere i tuoi post e continuare a ricevere nuovo traffico, ti consigliamo di utilizzarlo Revive Old Post. Questo plugin semplifica la ricondivisione dei post dagli archivi del tuo blog e li pubblica automaticamente nei tuoi social feed. Devi solo configurarlo una volta, quindi raccogliere i benefici a lungo termine!

I trucchi di WordPress ti aiutano ad andare avanti con la scrittura!

L’obiettivo di questi trucchi WordPress è garantire che i tuoi processi di scrittura e pubblicazione siano facili, veloci e indolori. Dopotutto, se questi processi sono più facili, è più probabile che li esegua effettivamente.

Un blog WordPress che è più semplice da usare è quello in cui puoi pubblicare più contenuti più regolarmente.

Ecco un breve riepilogo a cui puoi fare riferimento:

  1. Abbraccia la semplicità: scegli un tema che rifletta questo.
  2. Dedica meno tempo alla gestione delle immagini utilizzando i plug-in stock-image
  3. A prova di futuro i tuoi contenuti. Non utilizzare gli shortcode associati al tema.
  4. Usa un’app di scrittura dedicata per una scrittura più veloce e senza distrazioni.
  5. Automatizza i post correlati utilizzando Jetpack.
  6. Regala dei bonus, non preoccuparti degli opt-in via email.
  7. Automatizza la tua mailing list (il più possibile).
  8. Automatizza la condivisione social con Revive Old Post, Jetpack e Yoast.

Vattene e implementale subito. Il tempo impiegato sarà più che indietro nel tempo risparmiato, in più ti prenderai un po ‘di pena dalla pubblicazione e vorrai pubblicare più post.

È davvero vantaggioso. Arrivare ad essa!

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Layout, presentazione e modifica di Karol K.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map