Obiettivi blog efficaci: la tua guida pratica e definitiva per l’impostazione, la misurazione e il raggiungimento degli obiettivi come blogger

Avvertimento! Questo non è ancora un altro "devi impostare gli obiettivi del blog" -sproloquio. Questo è di più. Molto di più. Innanzitutto, i fatti: i blog che fissano obiettivi, misurano e si attengono a buoni obiettivi, sono molto più efficaci dei blog senza obiettivi o dei blog con obiettivi inefficaci. Questo post ti dirà tutto sui dettagli di ciò, spiegherà come impostare obiettivi di blog efficaci e quindi come assicurarsi di attenersi a loro.


L’atto reale del blog non è facile. Sia che tu stia creando un nuovo blog o che ne sviluppi uno esistente, siediti e raccontati, "giusto, tempo di blog!" è utile quanto sedersi di fronte a una tela bianca e raccontarsi "giusto, è tempo di dipingere un quadro!" Certo, per un numero molto selezionato di persone, tale libertà creativa potrebbe essere sia liberatrice che stimolante.

Ma, per la maggior parte di noi, questo tipo di impulso senza direzione può essere travolgente e autolesionista. Questo non è un buon posto dove stare, ma questo post può guidarti dalla confusione al successo del blog.

Ciò che separa i grandi blog dagli altri non è necessariamente la qualità assoluta delle loro idee o della loro scrittura, ma piuttosto la capacità degli autori di visualizzarli, dirigerli e svilupparli in una visione coerente, con obiettivi e strategie a lungo termine. In altre parole, obiettivi del blog efficaci.
impostare gli obiettivi del blog

Gli umani sono cattivi nel pensare in termini di crescita composta; preferiamo pensare in modo lineare. Ciò significa che sopravvalutiamo ciò che possiamo ottenere a breve termine, ma sottostimiamo a lungo termine. La corretta impostazione degli obiettivi ti consente di legare le tue grandi ambizioni con le tue tattiche quotidiane, quindi non ti metti mai in testa – ma soprattutto, non ti vendi nemmeno a corto di soldi.

In questo post esamineremo i metodi che puoi utilizzare oggi per portare il tuo blog al livello successivo. Esamineremo i componenti principali degli obiettivi realizzabili e le tecniche per formarli e svilupparli. Esamineremo anche le strategie di implementazione: mettere in pratica tali obiettivi, attenersi a questi e monitorare i tuoi risultati. Infine, tratteremo alcuni blocchi stradali comuni e come superarli.

Cominciamo con le basi e poniamo alcune domande difficili sul perché lo stai facendo.

Come formare obiettivi efficaci: inizia con il perché

La prima domanda che devi porti è anche la più difficile: perché stai gestendo questo blog? Cosa speri di ottenere con esso? Chiedi a 5 blogger diversi e otterrai 5 risposte diverse:

Voglio una piattaforma per esprimere la nostra identità di marchio e distinguerci dalla concorrenza
Voglio dare uno sguardo dietro le quinte nella nostra azienda

Voglio costruire credibilità
Voglio connettermi personalmente con i miei fan
Voglio creare un elenco di e-mail attraverso ottimi contenuti

Potresti generare un numero qualsiasi di obiettivi specifici e mirati per il tuo blog proprio da questo elenco. Ma mentre queste sembrano tutte idee perfettamente ragionevoli, in realtà non vanno abbastanza lontano. Cioè, in realtà non affrontano gli obiettivi strategici alla base di un blog di successo.

Qual è lo scopo di costruire una mailing list? Quale vantaggio sarà "costruire credibilità" darti nel tuo settore? In che modo fornire informazioni privilegiate aiuterà effettivamente lo sviluppo della tua attività? Prima di proseguire, assicurati di averne un’idea concreta a cosa serve il tuo blog e, se del caso, come aiuterà la tua azienda.

Ma aspetta! È anche importante tenere presente che la semplice impostazione degli obiettivi del blog per il gusto di farlo non sarà gratificante. Non fare affidamento solo sul "saggezza prevalente" in affari. Dove voi volere il tuo blog per essere tra un mese? In un anno? Cinque anni? Immagina il tuo ideale "stato di successo" e pensa a come potresti esserci arrivato, cercando di elaborare obiettivi a breve termine che conducano ai tuoi obiettivi a lungo termine.

Sebbene sembrino inizialmente avvincenti, non c’è alcun valore intrinseco in nessuno degli esempi sopra a meno che non siano legati al tuo visione a lungo termine per il tuo blog. Scegliere e scegliere un obiettivo alla cieca renderà molto più difficile per te trovare la spinta personale per raggiungerlo.

Dedica qualche minuto. Prendi una carta e penna. Annota alcune idee e linee su ciò che pensi sia lo scopo del tuo blog e dove lo vedi portare la tua attività.

Questa immagine mostra questo esercizio intrapreso per uno dei miei clienti. Prenditi un paio di minuti per farlo davvero, e continua a farlo dopo aver coperto i punti ovvi. Una volta terminato, possiamo procedere a esaminare come trasformare tali idee in obiettivi concreti e raggiungibili.
obiettivi del blog

Blog SMART per obiettivi efficaci

Con i motivi per cui e via di mezzo, diamo un’occhiata a come impostare obiettivi gestibili ed efficaci per il tuo blog. Ciò ti garantirà il targeting di aree specifiche e migliorabili e l’impostazione di una crescita sostenibile a lungo termine delle metriche chiave.

Il framework SMART è lo standard di riferimento per la definizione degli obiettivi. Potresti aver già sentito tutto prima, ma è un sistema così chiaro che vale davvero la pena ripeterlo qui. SMART è una checklist in cinque passaggi per essere sicuri di raggiungere i tuoi obiettivi nel modo più efficiente possibile. Gli obiettivi SMART sono:

Specifico

Specifico

Le generalizzazioni sono notoriamente inutili. "Migliora il mio blog" è un obiettivo essenzialmente insignificante senza parametri o endpoint definibili. Restringere i tuoi piani a obiettivi specifici è il primo passo verso il successo, altrimenti non saprai a cosa stai riuscendo!
Misurabile

Misurabile

Questo si basa sull’idea che devi essere in grado di misurare i tuoi obiettivi affinché siano efficaci. "Diventa uno scrittore migliore" non è un obiettivo misurabile (come si misura la bontà?) – "scrivere un post che ottiene 100 condivisioni" è.

realizzabile

realizzabile

Certo, un giorno potresti voler 100.000 persone che leggono il tuo blog. Potrebbe anche succedere, alla fine. Ma questo non accadrà nel primo mese. Per ottenerlo sono necessari 10.000 e, prima ancora, 1000 e così via. Concentrati su ciò che è possibile, altrimenti finirai per rimanere deluso.
pertinente

pertinente

Questo ritorna al nostro primo punto: assicurati di stabilire obiettivi pertinenti al motivo per cui stai gestendo il tuo blog in primo luogo. Accumulare abbonati e-mail solo per il gusto di farlo ti dà la sensazione soddisfacente dei numeri che spuntano, ma non aiuta davvero. Invece, prova a impostare un obiettivo come "aumentare la percentuale di clic alla pagina del prodotto del 30%", direttamente collegato ai tuoi obiettivi di generazione di entrate a lungo termine.
Time-bound

Time-bound

Un modo sicuro per ignorare qualcosa è di non vincolarne il tempo. L’obiettivo semplice "scrivi 10 blog" ha un impulso marcatamente diverso a "scrivere 10 blog entro novembre". Poni dei limiti rigidi al tuo tempo per assicurarti di avere un motivo per fare le cose oggi.

Quindi, quando metti tutto insieme, che aspetto hanno gli obiettivi di blogging SMART? Possiamo in gran parte suddividerli in tre diversi tipi di obiettivi:

Obiettivi di creazione: si tratta di impostare obiettivi per il tuo output creativo:

  • "Scrivi 500 parole al giorno questa settimana".
  • "Crea 3 nuovi concetti di blog diversi per la tua nicchia in questo trimestre".
  • "Pubblica su un nuovo supporto (video, podcast, ecc.) Questo mese per raggiungere un pubblico chiave diverso".

Obiettivi prestazionali: si riferiscono al rendimento del tuo blog:

  • "Aumenta il traffico blog del 10% in quattro settimane".
  • "Pubblica altri quattro blog in questo trimestre rispetto allo scorso trimestre" .
  • "Aumenta il tasso di iscrizione via email del 15% in questo trimestre".

Obiettivi di ottimizzazione: si riferiscono alla tua comprensione del processo obiettivo:

  • "Leggi e prendi appunti su 4 articoli chiave nelle prossime due settimane".
  • "Imposta Google Analytics sul blog e controlla i numeri una volta alla settimana, aggiornando i risultati in un foglio di calcolo".

Torna all’elenco che hai creato in precedenza. Spero che tu stia cominciando a capire come puoi prendere quelle vaghe idee e trasformarle in obiettivi SMART realizzabili. Prendi ognuna delle idee che hai inizialmente scritto e prova a svilupparne cinque obiettivi concreti.

Vale davvero la pena dedicare del tempo a questo: proprio come qualsiasi cosa, stabilire obiettivi per il tuo blog diventa più facile con la pratica. Quando hai finito, torna qui e vedremo come puoi realizzare questi obiettivi.

Come attenersi agli obiettivi del blog: assicurarti di seguire il tuo blog

Ora dovresti avere un’idea del tipo di formato che dovresti utilizzare per strutturare i tuoi obiettivi al fine di renderli più efficaci, oltre a raccogliere alcune idee per il tuo blog. Ma per quanto riguarda i processi alla base della realizzazione e del rispetto degli obiettivi del blog? Quali metodi puoi utilizzare per raggiungere effettivamente i tuoi obiettivi di blog a lungo termine?

Innanzitutto, un paio di punti ovvi:

I. Non assumere troppi obiettivi contemporaneamente. È meglio raggiungere un paio di obiettivi del blog piuttosto che fallire alle dieci. Cerca di sfruttare i tuoi successi e dare la priorità a ciò che è fattibile, piuttosto che cercare di avere successo in tutto allo stesso tempo.
II. Annotare i tuoi obiettivi da qualche parte prominente li manterrà in prima linea nella tua mente. La tua bacheca; il tuo notebook hai sempre a portata di mano; il buon vecchio post-it-note-bloccato-sul-tuo-schermo; qualunque cosa funzioni per te. Il semplice fatto di essere costantemente ricordati di loro ti aiuterà a impegnarti per i tuoi obiettivi.

III. Scopri cosa non hai la priorità. Definisci i confini di cui non ti preoccuperai mentre lavori su uno specifico set di obiettivi. Ti stai concentrando sulla costruzione del traffico complessivo del tuo sito? Non prestare attenzione al numero di commenti su ciascuno dei tuoi post. L’impostazione dei limiti verrà rimossa "interferenza" che potrebbe altrimenti dare un senso demoralizzante di fallimento che non stai realizzando tutte le cose in una volta.
IV. Fai un obiettivo specifico "trigger". Quindi, piuttosto che dirti "scrivi ogni settimana", prova a stabilire l’obiettivo di "scrivere ogni martedì dopo pranzo" o simili. Questo ritorna al "limitato nel tempo" aspetto del framework SMART, e aiuterà a stabilire tempi concreti e concreti per lavorare sugli obiettivi del tuo blog.

Diamo un’occhiata alle strategie di un blogger di successo e le analizziamo per una struttura di definizione degli obiettivi chiara, semplice ma potente che possa portare il tuo blog al livello successivo.

Processo di definizione / revisione degli obiettivi a tre livelli

Uno dei modi più efficaci in cui mi sono imbattuto nel visualizzare obiettivi a lungo termine nel contesto a breve termine è un processo di revisione a tre livelli sviluppato da Tiago Forte (Tiago è eccellente su questo argomento, ma questo si collega al suo blog Medium solo a pagamento; una versione della stessa cosa può essere trovata qui). Nel processo di revisione, scegli e tieni traccia dei tuoi obiettivi giornalieri / settimanali / trimestrali più importanti. Questo ti aiuta a impostare facilmente i tuoi obiettivi più piccoli nel contesto degli obiettivi generali del tuo blog, consentendoti di lavorare efficacemente su piccoli compiti con la sicurezza che sono tutti al servizio della tua visione a lungo termine.

L’enorme vantaggio di questo sistema è che evita la trappola di rispondere a ciò che è urgente in qualsiasi momento, invece di ciò che è importante. Lo uso per aiutare i miei clienti a dare la priorità ai contenuti del loro blog, e anche per la mia gestione delle attività quotidiane. È incredibilmente efficace e anche pratico – spesso queste cose sono totalmente irrealistiche nella quantità di tempo che richiedono da te, ma questo processo trova un buon equilibrio tra il tempo di lavoro su dove stai andando e il tempo di fare il lavoro. Quindi, come funziona il processo in tre passaggi, ottimizzato per adattarsi agli obiettivi del blog?

  1. A livello di definizione degli obiettivi trimestrali dovresti trovare 3 obiettivi principali del blog per le prossime 13 settimane. Rivedi il tuo ultimo trimestre (attraverso revisioni settimanali): i tuoi risultati, risultati e fallimenti. Prova a visualizzare il tuo ideale "stato di successo"; i tuoi obiettivi a lungo termine devono essere adattati / modificati / eliminati? Trova il maggior numero di obiettivi per il prossimo trimestre che puoi. Quindi, restringi quel set. Quale sarebbe l’obiettivo più emozionante e memorabile da raggiungere? Cosa faresti con il tuo blog con tempo o risorse illimitate? Continua a lavorarci fino a quando non avrai tre, chiari, obiettivi del blog SMART per il prossimo trimestre.
  2. Impostazione degli obiettivi settimanali è sostanzialmente simile. Suddividi gli obiettivi del tuo blog trimestrale in periodi più brevi (settimane 1-5, 6-10, ecc.) E calcola obiettivi a un livello sempre più micro. Questo dovrebbe richiedere un paio di minuti ogni settimana. Mi piace farlo un lunedì mattina, ma il venerdì pomeriggio funziona meglio per alcune persone. Ogni settimana, passa attraverso i tuoi obiettivi trimestrali, assicurati che abbiano ancora senso per te; rivedi ciò che hai realizzato sul tuo blog nell’ultima settimana, quindi scegli un nuovo set di obiettivi per la settimana successiva, legato ai tuoi obiettivi trimestrali.
  3. Probabilmente non lavorerai sul tuo blog abbastanza frequentemente da giustificare l’impostazione obiettivi giornalieri, ma usa lo stesso principio ogni volta che lavori durante la settimana: legare il lavoro che stai dando la priorità ai tuoi obiettivi settimanali, piuttosto che ciò che è urgente. Generare, ad esempio, tre cose da fare quando ti siedi per lavorare sul tuo blog, in base ai tuoi obiettivi settimanali, è un modo davvero efficace per costringerti a concentrarti su ciò che è importante. Trovo utile registrare anche in un documento ciò che ho fatto, quindi è facile rivederlo alla fine della settimana.

In pratica, se uno dei tuoi obiettivi è aumentare il traffico al fine di aumentare la generazione di lead per il tuo prodotto, potresti ritrovarti a dedicare più tempo alla promozione dei tuoi post di quanto non avresti altrimenti. Questo è buono! Un problema comune con i blog che vedo è che le persone trascorrono anni a scriverli, ma non hanno tempo di raccontare a nessuno il contenuto che hanno pubblicato! Un po ‘di convalida derivante dalla promozione extra che attira visitatori extra ti darà anche quella motivazione in più di cui hai bisogno per continuare a lavorare sul tuo blog.

Monitoraggio dei risultati del tuo blog: autovalutazione e responsabilità efficaci

Tenere traccia di tutti questi obiettivi e dei tuoi risultati è super importante. Non siamo molto bravi a tenere un sacco di diversi flussi di pensiero contemporaneamente nel nostro cervello, ma va bene; ecco perché abbiamo inventato la scrittura! Assicurarti di aver scritto gli obiettivi del tuo blog da qualche parte non è solo estremamente utile per motivi organizzativi, ma anche per la tua motivazione personale.

Non c’è niente di più soddisfacente che sfogliare pagina dopo pagina di attività completate con successo per ricordare che i tuoi obiettivi sono in definitiva raggiungibili.

La buona vecchia carta e penna è il modo più semplice; un semplice foglio di calcolo può essere efficace o esiste una vasta gamma di app per la produttività che sono state realizzate tenendo presente questo obiettivo. Non aver paura di passare un po ‘di tempo con un sacco di quelli diversi per vedere cosa funziona per te.

Tracciare i tuoi risultati è solo una forma di responsabilità – in questo caso, solo verso te stesso. Ma uno dei modi migliori per assicurarti di rispettare i tuoi obiettivi è responsabilità esterna. Niente è così motivante quanto la consapevolezza che qualcun altro ti controllerà e vedrà come stai!
Schermata di un foglio di calcolo degli obiettivi del blogQuesto è uno screenshot del tracciamento delle parole chiave che ho impostato e monitorato ogni settimana quando ho iniziato il mio blog. Devi iniziare da qualche parte!

Esistono diversi modi in cui puoi provare a rendere responsabili gli obiettivi del tuo blog esternamente:

  • Discuti i tuoi obiettivi con un amico o un collega una volta alla settimana. Raddoppia i punti se li stai aiutando anche verso i loro obiettivi. Lo faccio una volta al mese con un amico che lavora in un settore completamente diverso. La prospettiva esterna è estremamente utile.
  • Se vuoi aumentare un po ‘la posta in gioco, potresti provare un servizio come Beeminder o StickK. Questi sono servizi che utilizzano il "gomitata" teoria della motivazione per farti rispettare le tue promesse. Metti una certa quantità di denaro sulla linea impostata rispetto a obiettivi quantificabili. Se non raggiungi i tuoi obiettivi (diciamo un certo tempo speso per scrivere), il tuo denaro viene donato in beneficenza!
  • Per rendere conto a un numero ancora maggiore di persone, potresti impegnarti a pubblicare aggiornamenti regolari sui feed dei tuoi social media sullo stato di avanzamento verso gli obiettivi del tuo blog. WPShout, per esempio, ha pubblicato un lungo articolo ogni martedì negli ultimi quattro anni. I lettori si aspettano di vedere nuovi post pubblicati in tale orario. Ciò crea un’enorme pressione di responsabilità e la grande quantità della serie editoriale è una delle ragioni principali per cui non è stata interrotta da anni.

Puoi fare il tuo colpo di scena su uno dei precedenti. In CodeinWP abbiamo a lungo creduto nel valore del regolare relazioni sulla trasparenza (puoi trovare tutti i nostri qui). Queste sono una svolta su due dei punti precedenti. Abbiamo scoperto che sono uno dei modi migliori per visualizzare, attenersi e raggiungere i nostri obiettivi, oltre a condividere con i nostri lettori i vantaggi di farlo. Scriviamo i nostri mensilmente e fungono da punto focale per valutare i nostri successi mensili, i fallimenti e le possibilità di miglioramento. Ci danno anche uno spazio più personale in cui possiamo abbandonare il nostro "professionale" facciata per un po ‘e parliamo delle nostre oneste opinioni sull’attuale direzione di CodeinWP.

Questa è la parte per raggiungere obiettivi del blog efficaci che è facile saltare, in quanto richiede tempo! Questa volta, tuttavia, lavorare sul tuo blog, piuttosto che sul tuo blog, è una parte molto importante per fare progressi. Nella prossima sezione porteremo a casa i punti su come rispettare gli obiettivi del tuo blog, esaminando alcuni blocchi stradali dei commenti.

Blocchi stradali comuni che impediscono alle persone di raggiungere gli obiettivi del loro blog

"Va tutto bene", Ti sento dire, "ma ogni volta che provo a fissare degli obiettivi vanno sempre male! È sempre fatto sembrare così facile quando non lo è!" Bene, ho delle buone notizie per te: ce l’hai fatta così in fondo all’articolo! Sei chiaramente interessato a migliorare il tuo blog-goal-game-game e hai superato di gran lunga il maggiore ostacolo: non arrendersi.

È molto facile pensare che, quando hai cercato di essere bravo a stabilire obiettivi una volta, e non ha funzionato, non funzionerà mai più. Diamo un’occhiata a tre blocchi stradali comuni che le persone incontrano quando impostano gli obiettivi del blog e come evitarli:

troppi
Il primo – e non posso sottolinearlo abbastanza – è stabilire troppi obiettivi contemporaneamente. Ci sono centinaia di obiettivi che potresti prefiggerti di migliorare. Diamine, ci sono centinaia di modi solo per ottenere traffico. Se provi a farli tutti in una volta, ti travolgerai e scoprirai che nessuno di loro è realizzabile. Tre è un buon numero.
sfocata
Il secondo è fissare obiettivi non focalizzati – Va benissimo iniziare un nuovo blog e pensare a te stesso, "Voglio iniziare una conversazione". Ma cosa significa? Vuoi incoraggiare una vivace discussione nei commenti sui tuoi blog? Vuoi che le tue idee vengano scritte e discusse su altri siti? Vuoi scrivere post ospiti su altri siti e presentare ospiti sul tuo sito? E perché vuoi fare quelle cose? Messa a fuoco.
non realistico
Il terzo è stabilire obiettivi non realistici. Come abbiamo visto sopra, dirti che raggiungerai 100.000 visualizzazioni nel tuo primo mese non è semplicemente realizzabile a meno che tu non sia già uno scrittore fantasticamente noto su altri siti. Picchiarti perché ricevi solo 100 visualizzazioni al mese quando blog affermati attirano decine di migliaia non ti aiuteranno.

Speriamo, tuttavia, che cosa abbiamo imparato finora dovrebbe aiutarti a sapere cosa c’è che non va nei problemi di cui sopra e come risolverli. Non posso sottolineare abbastanza l’importanza dell’impostazione alcuni obiettivi mirati e raggiungibili, e attenersi a loro. Se questo suona solo come il buonsenso, beh, è ​​perché lo è. Siamo appena stati condizionati "sogna in grande" e a volte il nostro primo impulso è di ignorare la realtà di realizzare quei grandi sogni.

Soprattutto: non mollare. Ricorda, ti stai concentrando su una crescita lenta e composta. Collega quegli obiettivi giornalieri, settimanali e trimestrali ai tuoi obiettivi di blog a lungo termine e vedrai davvero i risultati nel tempo.

Ora sei pronto per concentrarti e andare avanti con il lavoro

Questo post è stato la tua guida introduttiva per l’impostazione, la misurazione e il raggiungimento di obiettivi blog efficaci. Abbiamo esaminato:

  • L’importanza di capire perché stai blog.
  • Il framework SMART per la definizione degli obiettivi.
  • Suggerimenti per attenersi ai tuoi obiettivi.
  • Un caso di studio di un’efficace struttura per la definizione degli obiettivi.
  • Blocchi stradali comuni che possono ostacolare un’efficace definizione degli obiettivi.

Il prossimo passo, quindi, è prendere questo framework e applicarlo al tuo blog. Non pensarlo come un insieme di istruzioni obbligatorie, ma come un insieme di linee guida che puoi personalizzare in base alla tua situazione. Può darsi che tu abbia bisogno solo di una parte di questo per funzionare in modo molto più efficace. Se è così, fantastico! Prova questo, vedi cosa funziona meglio per te e non entrambi con i bit che non ti servono.

L’obiettivo con questo (nessun gioco di parole previsto) è aiutarti a concentrarti e fare progressi, non generare meta-lavoro che ti allontani dall’attività in corso, quindi personalizza fino a ottenere un’installazione adatta a te.

Bloggare non è mai facile. Ma non deve essere complicato. In definitiva, i quadri per la definizione degli obiettivi chiarezza di visione. Rimuovere livelli di complessità impostando obiettivi chiari ed efficaci libererà spazio per la testa, permettendoti di dedicare meno tempo vagamente alla preoccupazione per la direzione del tuo blog e più tempo alla creazione di contenuti fantastici.

E alla fine, questo è ciò che rende un grande blog.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map