Le migliori piattaforme di blog per il 2020: ecco dove avviare il tuo prossimo blog

Le migliori piattaforme di blog per il 2020: ecco dove avviare il tuo prossimo blog

Le migliori piattaforme di blog per il 2020: ecco dove avviare il tuo prossimo blog
СОДЕРЖАНИЕ
02 июня 2020

Scegliere tra le migliori piattaforme di blogging sul mercato può essere difficile per chi ha appena iniziato a bloggare. Esiste un numero enorme di opzioni là fuori, ognuna delle quali fornisce una serie di caratteristiche non così diverse.


Quindi, come puoi decidere e scegliere una piattaforma che sembra fatta su misura per te e per le tue esigenze specifiche?

Ti aiuteremo con questo qui!

Ecco un elenco delle migliori piattaforme di blog disponibili oggi, oltre a ciò che le rende diverse le une dalle altre.

Le migliori piattaforme di blog

Contents

La differenza principale tra le migliori piattaforme di blog

Le piattaforme di blog che sono state trattate qui possono essere divise in due categorie:

  • Servizi di pubblicazione di blog – un servizio di pubblicazione di blog è una piattaforma in cui è possibile iscriversi e creare il proprio blog; non è necessario un server e è possibile utilizzare un sottodominio esistente della piattaforma
  • Sistemi di gestione dei contenuti (CMS) – un CMS è un software ospitato su un server e deve anche essere collegato a un nome di dominio; quindi, puoi sfruttare le capacità del CMS e modificare i post e le pagine del tuo blog in modo simile a come faresti con Google Documenti, tramite una bella interfaccia utente

In termini di complessità, i servizi di pubblicazione di blog sono più facili da usare, ma hanno una capacità limitata di personalizzare le funzionalità. Se hai intenzione di creare un blog gratuitamente, dovresti sceglierne uno.

Con un CMS, le possibilità sono infinite – ma ha un costo per la manutenzione di un server e l’acquisto di un dominio.

Nel complesso, se la facilità d’uso è la prima cosa che stai cercando, probabilmente starai meglio con i servizi di blog. Se il pieno controllo e la completa libertà con il tuo blog sono qualcosa che apprezzi di più, allora andare con un CMS è il percorso che fa per te.

Il nostro elenco delle migliori piattaforme di blog include un mix di entrambe le categorie, che soddisfa vari utenti.

Senza ulteriori indugi, ecco il nostro elenco (in nessun ordine particolare):

Sei delle migliori piattaforme di blogging a confronto

WordPress.org: WordPress ospitato autonomamente

La versione self-host di WordPress richiede di scaricare una copia del software WordPress e installarlo su un server. Tuttavia, le migliori aziende di hosting renderanno questo passaggio facile per te prendendoti cura dell’installazione stessa.

Sebbene questa opzione offra la massima flessibilità, viene fornita con un costo aggiuntivo di un server Web e un nome di dominio.

wordpress.org

Chi dovrebbe usare WordPress ospitato da solo?

WordPress self-hosted è cresciuto fino a diventare la piattaforma di siti Web più popolare di tutti, e questo non significa solo blog. WordPress è utilizzato da oltre il 32% di tutti i siti Web online.

WordPress è un’ottima soluzione se vuoi avere il pieno controllo del tuo blog ed essere in grado di personalizzarne ogni aspetto.

D’altra parte, non è possibile avviare un blog WordPress gratuitamente. Per fare le cose a buon mercato, puoi aspettarti di pagare circa $ 60 all’anno.

Ecco come appare la dashboard di WordPress:

Dashboard di WordPress.Org: aggiunta flessibilità di temi e plugin

Qual è il prezzo?

WordPress stesso è un software open source, che è possibile scaricare ed eseguire localmente o su un server Web. Alcuni temi e plugin, tuttavia, possono essere pagati.

A parte questo, è possibile ottenere un piano di hosting per circa $ 4 / mese. e un nome di dominio a circa $ 15 all’anno.

Leggi questo per saperne di più su come avviare un blog con WordPress self-host (passo dopo passo).

Posso usare un dominio personalizzato?

Sì, qualsiasi server su cui si ospita WordPress può essere associato a un dominio personalizzato.

Cosa puoi personalizzare?

In una parola: tutto. È possibile personalizzare il design, il layout e il contenuto di ogni singolo elemento del sito.

Posso monetizzare il mio blog?

Poiché il controllo dell’intero blog spetta al webmaster, la monetizzazione è semplice, sia tramite un plug-in, sia aggiungendo codice HTML personalizzato al tema.

Ecco cinque metodi affidabili per monetizzare un blog.

Considerazioni finali su WordPress.org

WordPress è il leader indiscutibile del mondo dei blog. Con oltre il 32% di tutti i siti in esecuzione su WordPress, è difficile sostenere che la maggior parte delle persone sarà probabilmente più che felice se scelgono WordPress. È sicuramente una delle migliori piattaforme di blogging rilevanti oggi.

Blogger (Www.blogger.com)

Blogger è una piattaforma di pubblicazione di blog di Google.

Puoi registrarti con il tuo account Google e utilizzare uno dei temi predefiniti per iniziare con un sottodominio blogspot.com.

In pochi minuti, il tuo blog dovrebbe essere attivo.

blogger

Chi dovrebbe usare Blogger?

È destinato ai principianti che vogliono iniziare rapidamente senza troppi problemi.

Ecco la dashboard di Blogger con statistiche e altre opzioni:

Dashboard di Blogger con statistiche e altre opzioni

Qual è il prezzo?

Blogger come servizio è completamente gratuito.

Posso usare un dominio personalizzato?

Sì, puoi collegare il tuo blog a un dominio o un sottodominio.

Cosa puoi personalizzare?

Puoi caricare temi e widget personalizzati. Se hai conoscenza di HTML, CSS e JavaScript, puoi persino modificare il codice sorgente del tuo blog in Blogger.

Posso monetizzare il mio blog?

Sì, Google AdSense è integrato nel servizio Blogger e la sua attivazione è semplice. Puoi anche aggiungere servizi di annunci di terze parti aggiungendo il JavaScript pertinente in un widget o nel codice sorgente del tuo blog.

Considerazioni finali su Blogger

Blogger è una delle migliori piattaforme di blog per iniziare il tuo nuovo blog a causa di una breve curva di apprendimento e della possibilità di personalizzare in seguito. Pertanto, si può iniziare con le funzionalità di base in Blogger e infine passare a funzionalità personalizzate avanzate, rendendolo una delle migliori piattaforme di blog per principianti. Ecco un confronto dettagliato di Blogger e WordPress, nel caso tu sia interessato.

medio (Medium.com)

Medium è una piattaforma di pubblicazione di blog che si concentra sull’esperienza di lettura. È stato co-fondato da Evan Williams, che per coincidenza ha anche co-fondato Blogger prima di essere acquisito da Google.

Su Medium, puoi creare post associati al tuo utente o creare una pubblicazione, con un layout personalizzabile. USP of Medium è un editor di blog facile da usare che si concentra sui tuoi contenuti.

medio

Chi dovrebbe usare Medium?

Come Blogger, è pensato per i principianti che vogliono iniziare rapidamente.

Ecco come appare l’interfaccia quando aggiungi un post su Medium:

Editor di testo medio - Aggiunta di un post su supporto

Qual è il prezzo?

Per gli editori, Medium è gratuito. C’è, tuttavia, un modello di abbonamento per i lettori di ottenere i migliori contenuti personalizzati.

Posso usare un dominio personalizzato?

No, questa funzione è stata deprecata nel novembre 2017. La tua pubblicazione può essere ospitata solo su medium.com/publication-slug.

Cosa puoi personalizzare?

Per i post non associati a una pubblicazione, è necessario utilizzare il tema predefinito. Per le pubblicazioni, puoi personalizzare le intestazioni, la favicon e il layout dei tuoi post. Tuttavia, non puoi davvero entrare nell’HTML per cambiare singoli elementi. Questo è l’ideale per coloro che non hanno conoscenza delle tecnologie web, ma lasciano gli altri a desiderare di più.

Posso monetizzare il mio blog?

Sì, ma le opzioni sono limitate e cambiano frequentemente. Al momento esiste solo un modo per guadagnare – tramite Programma partner – un programma in cui gli autori vengono pagati in base al coinvolgimento dei lettori.

Considerazioni finali su Medium

Il mezzo è fantastico in ciò che fa: consentire a uno di leggere. Tuttavia, tra le altre migliori piattaforme di blog, le funzionalità sono limitate, senza possibilità di collegare un dominio personalizzato o monetizzare liberamente. Potrebbe essere la tua scelta per un post una tantum, ma probabilmente dovresti scegliere un’altra piattaforma se hai intenzione di blog a lungo termine.

WordPress.com: WordPress ospitato commercialmente

Una versione commerciale di WordPress o WordPress.com, come è popolarmente noto, è una piattaforma di pubblicazione di blog basata sul motore WordPress, fornita da Automattic.

Puoi leggere questo per saperne di più sulle differenze tra le versioni commerciali e self-hosted di WordPress.

wordpress.com

Chi dovrebbe usare WordPress.com?

Una versione di WordPress ospitata commercialmente è l’ideale per i principianti che non sono ancora pronti a spendere per nomi di dominio o costi del server.

Inoltre, WordPress.com si distingue semplicemente come "alternativa più bella a Blogger."

Ecco come appare la dashboard su WordPress.com:

Dashboard di WordPress.com: opzioni limitate per il piano gratuito

Qual è il prezzo?

WordPress.com offre tre piani oltre al piano gratuito: personale a $ 4 al mese, Premium a $ 8 al mese e Business a $ 25 al mese.

Il piano personale ti consente di utilizzare un dominio personalizzato, rimuove la pubblicità nativa da WordPress.com e fornisce assistenza ai clienti. Con piani più alti, hai accesso a più spazio di archiviazione con maggiori possibilità di personalizzazione.

Posso usare un dominio personalizzato?

Sì, ma per questo è necessario un piano a pagamento.

Cosa puoi personalizzare?

Prima di tutto, puoi scegliere tra una gamma di temi gratuiti – design – che ti aiuteranno a creare un aspetto distinto per il tuo blog. Puoi anche personalizzare il tema in modo semplice: aggiungi widget, menu e regola il layout.

Per ottenere qualcosa in più in termini di personalizzazione, dovrai passare a un piano a pagamento.

Posso monetizzare il mio blog?

Sebbene vengano mostrati annunci pubblicitari di WordPress, puoi aggiungere annunci personalizzati tramite JavaScript nei widget. Per ottenere più libertà, tuttavia, è necessario passare a un piano a pagamento.

Considerazioni finali su WordPress.com

È una buona scelta per un principiante, con la possibilità di migrare verso una versione autonoma di WordPress in una fase successiva. Tuttavia, le funzionalità sono un po ‘limitate rispetto alla versione self-hosted di WordPress – più su quale in un minuto.

Wix (www.wix.com)

Wix è principalmente un costruttore di siti Web che ti consente di creare un sito tramite un pratico editor di trascinamento della selezione.

Puoi scegliere tra i loro oltre 500 modelli e quindi ottimizzare il sito per farlo sembrare come lo desideri.

Wix ti consente di creare un blog funzionante in pochi minuti e si occuperà anche di ospitare il blog per te.

Wix

Chi dovrebbe usare Wix?

Wix è più adatto se vuoi costruire un sito Web standard e non tanto un blog classico. Sebbene sia disponibile un modulo di blog, non è al centro di Wix.

Come personalizzare il tuo blog con Wix:

Creare un sito su Wix: personalizzare gli elementi

Qual è il prezzo?

Gratuito, inoltre Wix ha piani mensili a $ 5,00, $ 11,00, $ 14,00, $ 29,00, convertiti nella valuta locale. Questi piani vanno dalla connessione del dominio alla creazione di un negozio di e-commerce completo.

Posso usare un dominio personalizzato?

Sì, anche se è disponibile solo per i piani a pagamento.

Cosa puoi personalizzare?

Wix ti consente di personalizzare tutti gli elementi all’interno del sito senza alcuna conoscenza delle tecnologie web. Questo varia da vari elementi di testo (intestazione, descrizione, elenco) a immagini, posizioni e moduli. Tuttavia, il processo per modificare il codice delle pagine è un po ‘complesso.

Posso monetizzare il mio blog?

Sì, puoi aggiungere annunci personalizzati tramite elementi HTML su Wix, anche se verrebbero visualizzati anche gli elementi Wix con marchio nel piano gratuito.

Considerazioni finali su Wix

Wix ti dà molta libertà di esprimere la tua immaginazione, con una conoscenza minima o nulla della programmazione. Tuttavia, come ho detto, il blog non è al centro di Wix, il che non lo rende una delle migliori selezioni tra le migliori piattaforme di blog. Gli sviluppatori esperti potrebbero anche voler passare a un’opzione che offre loro più libertà. Ecco come Wix si confronta con altri costruttori di siti.

Fantasma (Ghost.org)

Iniziato da un ex sviluppatore di WordPress, Ghost è una piattaforma di blog basata su JavaScript.

L’unico scopo di creare Ghost era l’attenzione al blog. Sebbene Ghost offra una versione in hosting commerciale, questo post parla solo del software che è possibile utilizzare sul proprio server.

fantasma

Chi dovrebbe usare Ghost?

Ghost è una buona opzione per chi desidera un’esperienza di pubblicazione brillante e una bella interfaccia utente. Ghost, tuttavia, richiede competenze tecniche significative per l’installazione e l’esecuzione.

Ecco come appare quando modifichi i contenuti del tuo blog con Ghost:

Ghost Text Editor: Focus on Writing

Qual è il prezzo?

Ghost è un software open source ed è quindi disponibile gratuitamente per il download e l’esecuzione (anche se non è così facile trovare quel link per il download diretto – l’unica opzione praticabile sembra essere tramite GitHub e non il sito Web ufficiale di Ghost). Tuttavia, ci sono anche alcuni temi e plugin a pagamento per Ghost (come anche per WordPress). Allo stesso tempo, se si opta per la versione commercializzata di Ghost, è necessario pagare una quota di abbonamento a partire da $ 29 / mese.

Posso usare un dominio personalizzato?

Sì. Puoi associare il tuo blog Ghost a un dominio personalizzato.

Cosa puoi personalizzare?

Puoi personalizzare praticamente ogni elemento del tuo blog, anche se il supporto per Ghost in termini di temi e plugin è ancora scarso rispetto a WordPress.

Posso monetizzare il mio blog?

Sì, Ghost ha la possibilità di aggiungere codice personalizzato al tuo sito per le pubblicità.

Considerazioni finali su Ghost

Sebbene WordPress sia un’opzione migliore in termini di supporto e personalizzazione, si potrebbe preferire Ghost se valutano un’interfaccia ordinata / esperienza di pubblicazione.

Ecco un approfondimento confronto tra Ghost, WordPress e Medium.

Le migliori piattaforme di blog: conclusione

Abbiamo confrontato molto terreno in questo confronto e speriamo che questo sia stato utile per quelli di voi che cercano le migliori piattaforme di blog in questo momento.

Ecco un riassunto in breve:

  • WordPress.org – WordPress self-hosted – la piattaforma di blog più popolare di tutti e un’opzione fantastica per le persone che vogliono avere il pieno controllo del proprio sito Web / blog
  • Blogger – e la piattaforma di blogging della vecchia scuola per coloro che vogliono semplicemente avviare un blog di base
  • medio – una nuova piattaforma di pubblicazione Web alla moda che ti dà il pubblico in grado di leggere il tuo lavoro, ma non ti consente di fare molto branding o personalizzazione con il tuo blog
  • WordPress.com – attualmente l’opzione migliore per coloro che vogliono avviare un blog gratuitamente, ma per scopi non commerciali
  • Wix – un costruttore di siti Web avanzato – probabilmente una buona opzione per coloro che hanno bisogno di più di un semplice blog
  • Fantasma – una piattaforma di blog all’avanguardia che mira a fornire una chiara interfaccia utente e una straordinaria esperienza di pubblicazione; non è ancora molto popolare tra le migliori piattaforme di blog

Quale piattaforma utilizzerai per il tuo blog? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Nota dell’editore. Il team di CodeinWP è all-in su WordPress self-hosted. È di gran lunga la piattaforma più versatile del gruppo e ti dà anche il massimo controllo. Ecco come avviare un blog utilizzando WordPress.

Non dimenticare di partecipare al nostro corso intensivo per accelerare il tuo sito WordPress. Con alcune semplici correzioni, puoi ridurre i tempi di caricamento anche del 50-80%:

* Questo post contiene link di affiliazione, il che significa che se fai clic su uno dei link del prodotto e poi acquisti il ​​prodotto, riceveremo una piccola tassa. Non preoccuparti, pagherai comunque l’importo standard in modo che non ci siano costi da parte tua.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Это интересно
    Adblock
    detector