Come e dove esternalizzare il tuo lavoro relativo a WordPress

Come progettista di siti di costruzione per i clienti, è probabile che tu abbia difficoltà con una cosa specifica. E questo è al passo con quello che sta succedendo nel mondo di WordPress e assicurandosi che i tuoi siti rimangano in sintonia con le più recenti best practice e tendenze nello sviluppo di WordPress.


Questo non è facile, WordPress è uno strumento molto popolare con una comunità incredibilmente vivace che propone nuove soluzioni letteralmente ogni giorno.

Quindi, se non è necessario mantenere la flessione del muscolo del design non è sufficiente, ora è necessario costruire anche un muscolo WordPress ?! (E mantenerlo altrettanto flessibile?)

Beh, forse no, e il modo più ovvio per evitarlo è assumere un outsourcer.

Questa può essere la soluzione per te? Scopriamolo.

L’outsourcing oggi

L’outsourcing è un concetto molto interessante. In termini ufficiali, può essere spiegato come segue:

L’outsourcing è un’allocazione di processi aziendali specifici a un fornitore di servizi esterno specializzato.

In parole povere, un outsourcer è semplicemente qualcuno che vende i propri servizi a un’altra azienda, piuttosto che a un cliente finale.

È popolare? In una parola, enormemente.

Come segnalato da Udemy, l’outsourcing è in costante aumento. Nel 2013 sono stati esternalizzati oltre 2.000.000 di posti di lavoro (dati dagli Stati Uniti). E gran parte di questa esternalizzazione avviene nel settore IT (con il 43 percento dei lavori esternalizzati principalmente in Cina e India).

I tuoi obiettivi e sfide

Il motivo per cui l’outsourcing è così popolare è ovvio. Le aziende esternalizzano solo il lavoro che può essere svolto in modo più economico da qualcun altro, rispetto al loro team interno.

Quindi la sfida per te è ottenere la stessa cosa con i tuoi lavori / compiti relativi a WordPress.

In altre parole, qualunque cosa tu finisca per esternalizzare, deve essere fatto in modo conveniente, consegnato in tempo ed essere di buona qualità.

Facciamo della suddetta affermazione il riferimento generale di ciò che dovremmo puntare durante l’outsourcing.

A parte questo, vale anche la pena preparare una sorta di cheat sheet master, con obiettivi ben precisi chiaramente indicati. Alcuni possibili obiettivi da stabilire quando esternalizzare il lavoro di WordPress:

  • Dedica il 20% in meno di tempo alle attività relative a WordPress senza alcuna perdita di qualità del risultato finale.
  • Costruire una relazione a lungo termine con un singolo outsourcer o un’azienda.
  • Dedica il XX% dell’intero budget del progetto all’outsourcing (in modo da poter esternalizzare una parte del lavoro e ottenere comunque buoni profitti).

Cosa WordPress funziona per esternalizzare

Probabilmente hai già un’idea generale di cosa potresti esternalizzare da quando stai leggendo questo. Quindi ora sarebbe un buon momento per accendere Evernote e fare una breve sessione di brainstorming.

Solo per aiutarti, ecco alcune delle attività comuni di WordPress che puoi iniziare (dal punto di vista di un progettista che costruisce un sito per un cliente):

  • Conversione completa da PSD a WordPress. Sto parlando di un lavoro dall’inizio alla fine. Dai loro alcuni PSD; ti danno alcuni PHP.
  • Installazione e configurazione di WordPress. Sembra semplice, ma questo si aggiunge una volta che devi implementare una manciata di siti.
  • Mantenere sicuri i siti WordPress. C’è molto da fare nella sicurezza di WordPress in questo momento, con nuove minacce rese pubbliche piuttosto spesso e nuovi plugin che le combattono. Avere qualcuno che lo gestisca sui siti precedentemente implementati potrebbe essere una buona idea.
  • Esecuzione di modifiche manuali al codice per abilitare funzionalità personalizzate. C’è sempre qualcosa che il tuo cliente desidera, ma non è facile farlo con i plugin.
  • Supporto client per problemi di WordPress. Solo per avere qualcuno in grado di rispondere alle domande dei tuoi clienti.

Come regola generale, più specifici sono i tipi di attività che si desidera esternalizzare, meglio è.

(Volendo esternalizzare "Roba di WordPress" probabilmente non ti darà buoni risultati, né un buon outsourcer.)

Come esternalizzare il lavoro di WordPress

Quindi il prossimo passo in questo processo è decidere quale approccio dovresti adottare quando esternalizzi il lavoro. Considera questi tre percorsi principali:

  • (a) Esternalizzare solo attività una tantum semplici.
  • (b) Assumere un libero professionista con cui lavorare in più occasioni.
  • (c) Collaborare con un’agenzia e possibilmente organizzare una partnership.

A seconda del tempo e degli investimenti che vuoi fare e di quanto sei sicuro delle tue capacità di delegazione del lavoro, puoi fare un’ipotesi istruita qui e scegliere il percorso che ti sembra più adatto a te.

Per semplificare questo aspetto, diamo un’occhiata ad alcuni pro e contro di ogni percorso.

(a) Esternalizzare solo attività una tantum semplici

PROFESSIONISTI
CONS
  • Richiede solo un piccolo investimento finanziario.
  • È facile individuare piccole attività di WordPress dal tuo progetto più grande.
  • Puoi testare più outsourcer contemporaneamente.
  • Questo tipo di outsourcing può contenere un tasso di fallimento più elevato. Pensala in questo modo, è una soluzione migliore assumere il nipote di qualcuno per $ 10 per progettare solo il logo di un sito o è meglio assumere un’agenzia per progettare l’intero sito insieme al logo? Qual è l’approccio che ha maggiori probabilità di finire in un fallimento?

(b) Assumere un libero professionista con cui lavorare in più occasioni

PROFESSIONISTI
CONS
  • Puoi costruire una relazione con una sola persona e insegnare loro che tipo di cose ti aspetti da loro.
  • È ancora conveniente.
  • C’è un numero enorme di liberi professionisti nel mondo di WordPress.
  • Ogni progetto consecutivo richiede meno attriti in termini di gestione e di ottenere loro la qualità che ti aspetti.
  • C’è una curva di apprendimento prima che entrambe le parti sappiano e comprendano ciò che l’altra parte si aspetta.
  • Trovare la persona giusta può richiedere del tempo.

(c) Collaborare con un’agenzia e possibilmente organizzare una partnership

PROFESSIONISTI
CONS
  • Le tue possibilità di ottenere un lavoro di qualità sono le più alte (a condizione che tu stia lavorando con un’agenzia rispettata).
  • Il tuo lavoro sarà sempre consegnato in tempo e probabilmente rivisto da più persone prima di arrivare a te.
  • Il costo.

Dove esternalizzare il lavoro di WordPress

Okay, quindi immagino che tu abbia deciso a questo punto e sappia quale parte del tuo lavoro WordPress vuoi esternalizzare, e come lo vuoi fare. Quindi ora parliamo di dove andare.

Elencherò qui una manciata di siti e, in base al percorso che hai scelto, alcuni saranno più adatti di altri.

codificabile

codificabile

Un marketplace esclusivo per i freelance di WordPress, noto per non accettare tutti coloro che si applicano alla piattaforma. Le rigide politiche che prevedono la presenza di soli profili di liberi professionisti competenti hanno contribuito a rafforzare l’autorità di Codeable tra i professionisti di WordPress nel corso degli anni. Qui puoi trovare una varietà di lavori freelance che pagano un minimo di $ 60 l’ora.

Fiverr

Fiverr

Il regno di $ 5 concerti. Ogni servizio (-ish) elencato su Fiverr può essere acquistato per $ 5 (alcuni extra possono essere aggiunti per un pagamento extra). C’è un vasto Categoria WordPress Là. La cosa fantastica di Fiverr è che puoi svolgere compiti semplici in modo relativamente rapido e con poca supervisione da parte tua. Il rovescio della medaglia è che la qualità può variare e che sei limitato ai tipi di lavori elencati lì.

PeoplePerHour

peopleperhour

Questo sito è in qualche modo simile a Fiverr, ma i prezzi sui lavori – chiamati orari – vanno da circa $ 5 a $ 500 e oltre. La maggior parte delle ore ha buone descrizioni, con valutazioni e commenti inviati da altri utenti. La directory è molto buona e copre molto possibili attività di WordPress.

oDesk

oDesk

Questo è probabilmente il sito di outsourcing / freelance più popolare là fuori. La ricerca di WordPress ti dà in realtà 500 pagine di risultati, quindi c’è molto da scegliere. Qui troverai persone in grado di fare qualsiasi cosa relativa a WordPress, a partire da semplici compiti, fino alla gestione di progetti complessi.

Guru

guru

Successivamente, abbiamo Guru, che è molto simile a Upwork in molti aspetti. Si ritiene che questo sito sia migliore per assumere team e professionisti con sede negli Stati Uniti. Inoltre, molte agenzie elencano i loro servizi lì. Dare un’occhiata all’interno della sezione WordPress.

WPRiders

wpriders

Un’agenzia che fornisce lavori personalizzati su WordPress: sviluppo di plugin WordPress personalizzati, sviluppo di siti Web da zero, sviluppo back-end e ottimizzazione della velocità del sito Web. Data la loro esperienza di 14 anni con oltre 1000 clienti, WPRiders è un contatto indispensabile per lo sviluppo di siti Web seri. Prendono progetti a partire da $ 600.

Se hai una nuova idea di business, WPRiders la realizzerà rapidamente. Usano lo sviluppo agile di WordPress per lanciare mercati, siti di abbonamento o abbonamento, soluzioni di e-commerce, piattaforme di e-learning o siti Web di elenchi. Progetti a partire da $ 5.000.

jobs.wordpress.net

jobs.wordpress

Infine, non dimentichiamoci della piattaforma di lavoro nativa di WordPress. Puoi facilmente pubblicare il tuo lavoro lì e convincere qualcuno a fare esattamente quello che stai cercando.

Altri pezzi del puzzle

Scegliere un sito in cui farai le assunzioni e elencare le cose che devi fare non è ancora la fine del gioco. A quel punto, devi ancora completare il puzzle con un paio di pezzi mancanti.

La cosa principale da considerare sarebbe come assumere il personale e cosa cercare nel tempo in un outsourcer di qualità.

Un’altra cosa è la formazione: insegnare loro (almeno in una certa misura) cosa ti aspetti e come dovrebbero consegnare il loro lavoro. Se lavori con una persona, questo passaggio è d’obbligo.

Infine, è necessario impostare una forma di ambiente di gestione del lavoro in cui è possibile accedere per verificare lo stato di avanzamento e fornire feedback.

Queste sono tutte cose che non abbiamo toccato qui, poiché probabilmente renderebbe questa guida il doppio del tempo. Ma sentiti libero di entrare e facci sapere se ti piacerebbe conoscere anche quella roba (?).

Nel frattempo, qual è il tuo modo attuale di gestire il lavoro su WordPress? Hai una persona di fiducia che si prende cura delle cose per te?

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map